Ricerca eventi

Cerca Reset
manifesto fdm 2019
21 giugno
21.00
Circolo ricreativo, Via Galileo Ferraris 52
ROMANTICAMENTE
Quando il violoncello incontra il pianoforte.

Elisabetta Piras - Pianoforte

Programma di sala
Johann Sebastian Bach, Suite n. 1 (Lamberto Curtoni, violoncello)
Claude Debussy, Clair de lune (Elisabetta Piras, pianoforte)
Gabriel Fauré, Après un rêve (violoncello e pianoforte)
Robert Schumann, Tre romanze Op. 94 (violoncello e pianoforte)
Clara Schumann, Notturno Op. 6., n.2 (Elisabetta Piras, pianoforte)
Federico Gozzelino, Portrait de ma femme (Elisabetta Piras, pianoforte)
Federico Gozzelino, L’assenza (Elisabetta Piras, pianoforte e voce recitante)
Lamberto Curtoni, Follemente (Lamberto Curtoni, violoncello e voce recitante)

Elisabetta Piras, cagliaritana, dopo la maturità classica e il diploma di pianoforte, si laurea al DAMS di Bologna con una tesi su Bruno Maderna e si perfeziona in qualità di pianista solista e duo pianistico con il M° Bruno Mezzena e altri pianisti di fama internazionale; consegue inoltre svariati master e specializzazioni soprattutto nella pedagogia e nella musicoterapia, tenendo, al proposito, conferenze e relazioni in tutto il mondo. Celebri inoltre i saggi sulla musica di Giacinto Scelsi e su diversi aspetti delle sonorità contemporanee e della didattica musicale. In parallelo alterna l’esperienza creativa suonando in Italia e in Europa soprattutto repertori rari (Piazzolla, Rota, Elgar, Poulenc); esibendosi con numerose formazioni da camera tra cui i solisti l’Orchestra Sinfonica Nazionale RAI di Torino, e partecipa alla valorizzazione dei compositori piemontesi novecenteschi (Ghedini, Dabbene, Perrachio, Gedda). Attualmente insegna pianoforte e storia della musica al Liceo Musicale “Lagrangia” di Vercelli, ai Corsi di Formazione Musicale di Città di Torino e Teatro Regio, ed è professore a contratto presso l’Università di Bologna.

Lamberto Curtoni, emiliano, laureato col massimo dei voti al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino e perfezionatosi con il grande Giovanni Sollima, alterna da sempre l’attività di violoncellista a quella di compositore, spesso integrandole in performance musicali, visivo-letterarie e mixed-media di sottile fascinazione, in grado di attraversare numerosi generi e di interessare differenti audience. La sua musica è eseguita da grandi artisti tra i quali: Gidon Kremer e la Kremerata Baltica e Yuri Bashmet con i Solisti di Mosca. Numerose le collaborazioni prestigiose dalla canzone d’autore (Alessandro Mannarino, Eduardo De Crescenzo) al jazz contemporaneo (Enrico Rava, Edmar Castaneda) dal colto postmoderno (Carlo Boccadoro) alla colonna sonora (il cult Broken Key), a cui vanno aggiunti sia il proprio CD Rinnovato Mistero sia i lavori assieme a grandissime personalità della cultura italiana dal critico d’arte Philippe Daverio al matematico Piergiorgio Oddifreddi, fino al mitico Franco Battiato. Attualmente è docente di violoncello al Liceo Musicale “Lagrangia” di Vercelli.
manifesto fdm 2019
Area Riservata
Dall'edizione 2016 il Mibac ha deciso di dare un forte segnale per la promozione di una delle Feste più affascinanti che la cultura possa offrire. La Festa della Musica. Una festa che, come avviene in altre parti d'Europa, coinvolga in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un grande evento che porti la musica in ogni luogo. Ogni tipo di musica. Ogni tipo di luogo. ...
SIAE è una Società di gestione collettiva del diritto d'autore, cioè un ente costituito da associati che si occupa dell'intermediazione dei diritti d'autore in tutti i settori della cultura. La Società Italiana degli Autori ed Editori non ha scopo di lucro ed è da sempre “dalla parte di chi crea” attraverso il sostegno a numerosi progetti dedicati alla creatività e al talento, e alle attività sociali e di solidarietà.Oggi la Società Italiana degli Autori ed Editori è al sesto posto della ...
La vocazione musicale è propria di tutti i popoli e di tutte le culture. L’Italia, più di ogni altro Paese, ha espresso la capacità di rappresentarsi attraverso l’espressione spettacolare, come tradizione e come ribellione, come conservazione e come novità. Questo carattere profondamente ludico e drammatico la caratterizza e la vitalizza, rendendola unica e riconoscibile. Inoltre il suo aspetto sempre più multietnico, le permette di accogliere suggestioni transnazionali che rifiutano confini ...

Promosso da

logoMIBAC

Ministero
per i Beni e le
Attività Culturali

Via del Collegio Romano, 27
00186 - Roma
urp@beniculturali.it
www.beniculturali.it
siae

Società Italiana
degli Autori
ed Editori

Tel. 06.599.05.100
Autori ed Editori
Tel. 06.599.052.00
Utilizzatori
Fax 06.596.470.50 .52
www.siae.it
aipfm
Via San Calepodio, 5/a
00152 - Roma
Tel. 06.580.38.25
Fax 06.622.78.726
festadellamusica@aipfm.it
Seguici su Facebook
Seguici anche su Twitter

Commissione europea

Rappresentanza in Italia

Via Quattro Novembre, 149
00187 - Roma
Tel. +39 06 699991

Con il contributo di:

Logo Afi

Main media partners

Rai

Media partners

Rai Radio 3
Grandi Stazioni Retail
telesia
Trenitalia

Partners istituzionali

esteri
giustizia
salute
istruzione
difesa
conferenza regioni
unpli
anci
ENDAS - Comitato Provinciale Imperia

Con il patrocinio di:

ang

Partners

feniarco
cafim
assaeroporti
enac
mei
dm nusic
calabriasona
Fimi
PMI
audiocoop
agimus
Ambasciata di Francia in Italia
i live music
rock
prog
vinile
sistema
Federalberghi
arci
loreal
assonat
confronti
A1
impala
legamon graphic design
lavanda
logo3bSalva

Info

Contatti
Informazioni
Comunicati stampa
Rassegna stampa
Annual Reports
Privacy Policy

La Festa

Spirito della Festa
Come partecipare
I Manifesti
Istruzioni per l'uso
La Comunicazione
SIAE
FAQ Organizzatori
FAQ Artisti
Gallery