21 giugno
“La musica nel tempo: festa di note”

Martedì 21 giugno il Museo Nazionale Archeologico di Altamura (BA) aderisce alla Festa della Musica 2016 con l'iniziativa “La musica nel tempo: festa di note”. Il Museo sarà aperto al pubblico dalle ore 17.30 alle ore 19.30. La Festa della Musica è promossa dal MiBACT e dall’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica con il contributo della SIAE per valorizzare il patrimonio culturale, trasmettere l’amore per l’arte e favorire nuove esperienze culturali. Durante il percorso di visita sarà dedicata particolare attenzione ai numerosi reperti archeologici con decorazioni figurative che testimoniano l’uso della melodia nella società ellenistica. Ad allietare la serata, alle ore 18.00, è prevista l’esecuzione di brani musicali di J.S. Bach dal Maestro Giovanni Loiudice diplomato presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Il Maestro Loiudice utilizzerà un violoncello anonimo del 1840 circa appartenuto al musicista e compositore altamurano Saverio Mercadante. 

Ingresso gratuito.

Facebook: Potete seguire le attività dei luoghi della cultura sulla pagina del Polo Museale della Puglia e del Museo Nazionale Archeologico di Altamura
Twitter: Gli aggiornamenti in tempo reale sono sul profilo URL=mailto%3Aaltamuraruvo@hotmail.com">@archeoaltamura e seguendo l’hashtag #festadellamusica2016 






21 giugno
ore 21.30

"Omaggio a Ennio Morricone ... e non solo"

La Festa della Musica a Palazzo Ferretti, sede del Museo Archeologico Nazionale delle Marche, si terrà come di consueto nella splendida cornice della terrazza Vanvitelliana, affacciata sul porto di Ancona.
Al tramonto del sole il solstizio d'estate verrà salutato dall'esecuzione di famose colonne sonore di film, sinfonie e opere liriche eseguite dalla Banda Musicale "L'Esina" di Moie di Maiolati Spontini. Numerosi i brani di Ennio Moricone, cui è dedicata la prima parte del concerto.
Concluderà la serata un brindisi all'inizio dell'estate.

Evento del 21 giugno, inizio ore 21.30 fino alle 24.00.
Ingresso al concerto gratuito, ingresso al Museo secondo legge.

Programma:
1^ parte
·         Inno alla gioia (L.V. Beethoven)
·         Moment for Morricone
·         Metti una sera a cena
·         Mission (E. Morricone)
·         Nuovo Cinema Paradiso

2^parte
·         A little concert suite (A. Reed)
·         Italiana in Algeri ouverture (G. Rossini)
·         Largo al factotum (dall’opera “Il barbiere di Siviglia”)
·         Indonesian boat song (J. Penders)
·         Coldplay on stage  (medley Coldplay)


 
Musica alla Corte di Federico

Presso il sontuoso edificio di castel del Monte è prevista, per il 21 giugno, l'esecuzione di musiche medievali
dalle ore 11.30 alle 20.00

ore 18

Arpeggio d’estate
Concerto dell’ Orchestra ventaglio d’Arpe

Diretto dal Maestro Patrizia Tassini 
21 giugno

ore 21.00
Proiezione video "La musica nell'Antica Roma"

ore 21.30
Proiezione film "La Traviata" regia di Franco Zeffirelli












21-06-2016
 
ore 18.30

il Coro Giuseppe Vallaperti della Associazione Organistica Aquilana diretto dal Maestro Luciano Bologna eseguirà brani polifonici del Rinascimento di autori quali G. G. Gastoldi, C. Monteverdi, L. Marenzio, O. Di Lasso, B. Donato, che fanno parte del contesto popolare profano di stile scherzoso con testo ironico.
Del periodo Barocco saranno eseguiti brani di autori quali G. Carissimi e G. A. Pitoni, figure rappresentative della Roma musicale barocca con i quali si pongono in risalto i tratti più alti del repertorio sacro dell'epoca.
Concludono il programma alcuni brani del repertorio Spiritual che si riallacciano alla tradizione negro-americana, con arrangiamenti dello Maestro Luciano Bologna.
21 giugno

“Un Castello degno di note”
Il Castello e la Musica - Un magico abbraccio


La Festa della Musica nasce il 21 giugno 1982 per iniziativa del Ministero della Cultura francese e ben presto diventa  un autentico fenomeno sociale in tutta Europa.
La Festa della Musica è un grande evento che porterà la musica in ogni luogo, dal Nord al Sud passando per le isole, e coinvolgerà in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia ed universalità che solo la musica riesce a dare.
Da questa edizione, il MiBACT decide di dare un forte segnale per la promozione di questa iniziativa, mettendo a disposizione della musica i beni culturali italiani che saranno scenario di questa grande festa.
Per il Polo Museale della Puglia, anche il Castello Svevo di Bari aderisce all’iniziativa con l’evento “Un Castello degno di note”, maratona musicale durante la quale si avvicenderanno al pianoforte i giovani talenti della Fondazione European Arts Academy “Aldo Ciccolini” in collaborazione con l’Associazione Musicale e Culturale “Domenico Sarro” di Trani.
La maratona pianistica avrà luogo nella Sala Multimediale del Castello, dalle ore 10,00 alle 12,30, per poi riprendere dalle ore 15,30 fino alle 19,00. 
Il monumento, come di consueto, sarà aperto al pubblico dalle ore 8,30 alle 19,30 (chiusura biglietteria ore 19,00), con regolare biglietto d’ingresso.





21 giugno
ore 18.00

Inaugurazione della mostra Festa della musica: dipinti, pastelli, strumenti e spartiti. 
L'esposizione vuole essere un omaggio alla somma arte musicale in occasione della manifestazione internazionale promossa dal Mibact  il 21 giugno di ogni anno per celebrare il solstizio d'estate. 
Nel  percorso espositivo, strumenti musicali, tra cui un flauto cinese e un mandolino dell'Ottocento, spartiti, tra i quali un manoscritto di Ah tornar la bella aurorada La Vergine del Sole di Domenico Cimarosa,  la matrice calcografica di Alamanno Asolani della scenografia teatrale della Rodoguna di Pierre Corneille, una lettera di Giacomo Puccini, Scatola con il ritratto della cantante Isabella Angela Colbran, moglie di Gioacchino Rossini, un disegno di Raffaele Armenise per il Teatro Petruzzelli di Bari, il n. 10 (1924) della rivista Il Futurismo con il Manifesto de La Musica Futurista di Franco Casavola, convivono con esemplari pittorici dedicati al tema della musica che abbracciano un arco cronologico che va dal XVII al XX secolo, dal Paesaggio con suonatore di Jan Frans Van Bloemen, alle due Santa Cecilia di ambito napoletano del Seicento, alla Galatea e Polifemo di Corrado Giaquinto, al pastello di G. P. Barbier con il Ritratto di un musicista non identificato,  all'inedita  Donna con arpa di Francesco Netti, allo Zampognaro del pittore vittoriano William Knight Keeling, al Ballo in maschera di Domenico De Vanna, ai Tre piccoli strumenti a fiato di Vito Stifano.
La mostra sarà visitabile sino al 2 agosto.
La manifestazione è a cura di Nuccia Barbone Pugliese

Info 080099708; mail gallerianazionaledellapuglia@beniculturali.it

Facebook: Galleria Nazionale della Puglia, Bitonto


Ore 18,00
Piazza Arsenale, 1 

Conferenza di presentazione

Giovanna Damiani –  Polo Museale della Sardegna
Elisabetta Porrà – Conservatorio “G.P da Palestrina” di Cagliari

Interventi
Ignazio Macchiarella
Sacro e profano: le sonorità polifoniche della Sardegna centro  meridionale
Orlando Mascia
Diverse tipologie strumentali nella musica da ballo nell’area del Campidano: dalle launeddas alla chitarra
Associazione culturale “Ballu Tundu” di Maracalagonis
Coreografie tradizionali campidanesi







21 giugno
ore 19.30

In occasione della Festa della Musica si terrà nel cortile dell'Antiquarium di Lucus Feroniae un concerto jazz del Gruppo Gianluca Urbani Trio della Scuola di Musica di Capena.












Esibizione a cura del Conservatorio di San Pietro a Majella. 
Inoltre alle 17.30 è previsto il “Concerto delle Dame”, mottetti e madrigali del XVI e XVII secolo, eseguiti dall’ensemble Musico Spirto di Sabrina Santoro, Roberta Andalò, Manuela Albano e Maria Rosaria Marchi.
Il concerto sarà introdotto alle 16.30 da Valentina Canone della Sezione didattica del Museo, che guiderà i visitatori alla scoperta dei dipinti della collezione Farnese.
Seguirà a breve la notizia completa degli eventi sul sito web del museo
 
 
20 giugno
ore 19.00
Sala Giove

“Lieder: una rarità e un classico”
W. Gieseking: 21 kinderlieder
Antonio Faieta: voce Michele Reali: pianoforte Elisa Maiorano: voce recitante
J. Brahms: Liebeslieder
Coro Petrassi e Coro C. Casini Università Roma Tor Vergata Direttore: Stefano Cucci

21 GIUGNO
ore 18.00
“La musica per strumenti a pizzico a Roma nel XVII e XVIII secolo”
Concerto di liuti rinascimentali e barocchi degli allievi del Conservatorio di Canta Cecilia di Roma
Maestro: Andrea Damiani






21 giugno
ore 11.00

L’Archivio di Stato di Caserta aderisce all’iniziativa “ Festa della Musica”  promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo con la realizzazione di una mostra documentaria in cui sono esposte pergamene “musicali”  che fanno parte del patrimonio dell’Istituto.
Le pergamene provengono dal fondo notarile ove erano state utilizzate come rilegature dei fasci di alcuni notai che hanno esercitato nel periodo dalla fine del XVI agli inizi del XVII secolo, risalgono presumibilmente al XV secolo e contengono antifone e salmi con notazioni musicali. La capitali sono miniate.
La mostra sarà inaugurata alle ore 11 del 21 giugno e sarà visitabile fino al 30 giugno 2016 nella sede di Viale dei Bersaglieri n.9 dalle 9.00 alle 13.00 di tutti i giorni feriali.
Concerto di musica acustica con osservazione astronomica.
Iniziativa promossa dal Comune di Castelseprio in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia della Lombardia.
 
 
 
21-06-2016 
ore 18.30

La Soprintendenza Archeologia Abruzzo - Chieti presenta Concerto musicale (genere classico e brani celebri anni 70-80) organizzato dal pianista Frank William Marinelli
con l'Associazione "Coro Polifonico Santa Maria Arabona" e i Musici del Liceo Classico G.B. Vico -Chieti collaborazione Lions Club Chieti Host
21 giugno

Programma in via di definizione



21 giugno
ore 17.30

Conferenza sul tema "Suoni, musica, immagini: gli strumenti a fiato nell'arte rupestre camuna fra protostoria ed epoca romana". A Seguire concerto di musica a fiato (Soft and easy jazz).
Iniziativa promossa da Polo Museale e Soprintendenza Archeologia della Lombardia nell'ambito delle iniziative della Fiera della Sostenibilità nella Natura Alpina curata dal Parco dell'Adamello di Valle Camonica.


MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DELLA VALLE CAMONICA
via Roma 29, 25040 Cividate Camuno (BS)
tel. 0364.344301
email: museoarcheologico.vallecamonica@beniculturali.it
sito internet: www.museoarcheologico.valcamonicaromana.beniculturali.it
pagina Facebook: www.facebook.com/MANVallecamonica




21 giugno
ore 20.30 

Esibizione della Big Band Musa Jazz, Ochestra dell'Università di Roma "La Sapienza"
Direttore Maestro Silverio Cortesi 



21 giugno
dalle ore 20.00 alle ore 23.00

Il castello di Copertino aderisce alla iniziativa "Festa della Musica" con la manifestazione intitolata "Il Castello Cantato".

La manifestazione organizzata in collaborazione con il Comune di Copertino vedrà la partecipazione di diversi musicisti che animeranno la serata presso il cortile del castello 



21 giugno 2016

“Suoni dal Passato”
Orario di apertura al pubblico  8,30 – 19,30

Il 21 giugno 2016 alle ore 17,30, in occasione della FESTA EUROPEA DELLA MUSICA, presso il Museo Archeologico di Egnazia si proporrà il laboratorio esperienziale SUONI DAL PASSATO. Durante  la visita guidata al Museo un esperto approfondirà il tema della musica nel mondo antico, facendo riferimento alle immagini di strumenti musicali raffigurati sui vasi esposti e sull’altare dedicato alle Divinità Orientali. Interverranno anche giovani musicisti che proporranno interpretazioni della musica perduta del passato.
21 giugno
ore 16.30
Concerto degli artisti dell'Accademia del Maggio Musicale
Sala da ballo Galleria del Costume a Palazzo Pitti.




Ore 16.30 – Salone del Secondo Piano Nobile

L’INTEGRALE DELLE SONATE DI SCHUBERT
III° concerto 
GIANLUCA DI DONATO,
pianoforte

A cura dell’Associazione Amici del Carlo Felice e del Conservatorio N. Paganini nell’ambito dell’iniziativa Concerti di Primavera
Informazioni: Galleria Nazionale di Palazzo Spinola - tel. 010/2705300 


Ore 17.30

MUSICA PER LE AMATE STANZE  - Omaggio alla famiglia Durazzo
Animazione musicale delle sale del Museo a cura di docenti e allievi di PerCorsi di Musica a Palazzo a cura dell’Associazione Culturale Accademia degli Imperfetti
L'Ensemble musicale animerà le sale a gruppi con l'esecuzione di musica europea tra Cinquecento e Settecento



Informazioni: Museo di Palazzo Reale - tel. 010/2710236 

"I bambini giocano con le note musicali al Castello"

Orario della manifestazione 10.00 - 13.00 
Orario di apertura al pubblico  8,30 – 19,30

Nella cornice della Corte interna del Castello di Gioia del Colle, sede del Museo Nazionale Archeologico, i bambini dai 5 ai 12 anni, attraverso il gioco rappresenteranno, con i colori e palloncini, la loro idea di musica facendo, poi, volare i palloncini al tocco delle campane a mezzogiorno. A seguire alle ore 12.00 visita guidata alle collezioni del Museo.
21 giugno
ore 17.15

In occasione della Festa della Musica, la Rocca Demaniale di Gradara prenderà parte all’iniziativa proposta dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo con un'esibizione realizzata dal gruppo Vocal Ensemble.
La formazione musicale nasce come esperimento giocoso che ha portato i suoi componenti a cimentarsi nei generi musicali più svariati, dalla polifonia classica a quella contemporanea.

I visitatori saranno accompagnati in un viaggio in cui brani rinascimentali, frammenti tratti dal “Racconto d’amore” e alcune letture faranno rivivere di nuova linfa vitale la Rocca. 






Programma da definire.
Ore 17.00

esibizione del Conservatorio di Musica di CB 



21 giugno
Il programma prende il titolo da uno dei versi di una delle arie più famose di Claudio Monteverdi dal titolo “Si dolce è’ l tormento” e si sviluppa attraverso l’esecuzione di brani vocali e strumentali di autori come Rognoni, Frescobaldi e Marini, che sin dall’inizio del Seicento espressero le caratteristiche timbriche e virtuosistiche del violino che tracceranno poi la strada per  il melodramma. Le esperienze della Camerata fiorentina e degli intermedi musicali inseriti nelle commedie ed anche nel teatro gesuitico contribuirono a dar vita ad una produzione di pagine musicali che saranno viatico per l’aria d’opera.
Gli stessi autori di queste prime “arie, ariette e mezz’arie” produrranno opere in cui, sebbene si attribuisse al recitar cantando il ruolo primario, subito incontrarono il favore del pubblico.
AQUILA ALTERA ensemble

Maria Antonietta Cignitti, canto, organo positivo, tamorra
Gabriele Pro, violino
Cristina Ternovec, viola da gamba
Antonio Pro, chitarra barocca, tiorba


“Per foco o per gelo” Tormenti d’amore nella musica del Seicento
N. Matteis (1650 - 1714) Diverse bizzarrie sopra la Vecchia Sarabanda o pur Ciaccona
G. Frescobaldi (1583 – 1643) Se l’aura spira - Canzon V a due canto e basso
C. Monteverdi (1567 – 1643) Lamento della ninfa
Anonimo (sec. XVII) Aria della Monaca
Bartolomé de Selma y Salaverde - Canzon VII a due canto e basso sull’aria della Monaca
F. Rognoni (sec. XVI – XVII) Diminuzioni su Vestiva i colli di G. P. da Palestrina
B. Strozzi (1619 – 1677) Che si può far
B. Marini (1594 – 1663) Sonata terza “Variata”
P. A. Ziani (1616 - 1684) Dormite oh pupille
T. Merula (1595 – 1665) Folle è ben
B. Marini - Romanesca
C. Monteverdi (1567 – 1643) Sì dolce’l tormento
S. Landi (1587 – 1639) Passacaglia della vita 



21 giugno
dalle ore 15.00

Chiesa di S. Francesco, apertura nel pomeriggio a partire  con proiezione di materiale con contenuto di musicale di musica classica (servizio di Sky Classica sulla tre giorni di Lucca Classica, Opera, Film musicale, ecc.) organizzatore Dott. Marcello Parducci.


21 giugno

apertura al pubblico con esecuzioni di brani di musica da camera con studenti dell'Istituto Boccherini organizzatore Avv. Maria Talarico

21 giugno
ore 21
Teatro San Girolamo


Concerto recital dei giovani cantanti allievi dell'Accademia lirica del teatro. Maestro concertatore Massimo Morelli, concerto dedicato ai grandi compositori lucchesi e ai giovani talenti artistici.


21 giugno
20.30 - 22.30

Fiaba musicale ideata e diretta da Andrea Gargiulo.
Testi di Letizia Cobaltini.
A cura delle Orchestre e i Cori “manos blancas” dei nuclei di Basilicata e Puglia del Sistema J. A. Abreu, in collaborazione con il LAMS, Cooperativa sociale Matera, Associazione MusicaInGioco Bari e Art Village.

La mainifestazione assumerà anche il carattere di un corale omaggio all'artista materano Luigi Guerricchio, in occasione del 20° anniversario della sua scomparsa. Per questa occasione a Palazzo Lanfranchi alle ore 18.00 sarà inaugurata una nuova e più articolata sezione delle sue opere che faranno parte dei percosi espositivi del museo.
21 giugno
ore 18.00 – 20.00

Museo in Musica.
In collaborazione con i Comuni di Bernalda e Pomarico e degli Istituti Scolastici di riferimento, si terrà il concerto dei migliori allievi della Scuola Media Vivaldi – Classe miusicale di Pomarico.
Sarà l'occasione per diffondere un messaggio a favore della cultura, partecipazione, integrazione ed armonia che, universalmente, solo la musica riesce a trasmettere.
21 giugno
ore 19.30 – 21.30

Percorsi di Musica Storia e Poesia.
Un viaggio con gli allievi del Liceo Musicale di Potenza, un itinerario storico [Sala dei mosaici del Museo, Archivio diocesano di Muro Lucano, scalinata poetica di via Seminario, terrazza del Museo] in cui brani musicali classici e contemporanei accompagneranno una narrazione dei luoghi a cura di Salvatore Pagliuca ed interventi del maestro Vincenzo Izzi [musicologo].
Voce narrante Rosangela Nardiello.
ore dalle 16.00 alle 19.00

ConCertosa

Nuove generazioni di musicisti, nel corso del pomeriggio, addentrandosi nelle sezioni più rilevanti della Certosa, saranno accolti da inaspettati momenti musicali eseguiti da rappresentanze di tutte le giovani orchestre che parteciperanno alla nuova edizione di Concertosa.

IN COLLABORAZIONE CON: Consort Pergolesi, Scuola media statale Pirandello Svevo, Accademia AEMAS, La Nuova Orchestra Scarlatti junior e la Pietà dei Turchini .

21 giugno

Concerto Note in libertà del Coro Polifonico Musique Esperance e Note Legali












Cocerto con musiche di e.gieg, c. franck, e c. sivori

Gran duo italiano
VIOLINO MAURO TORTORELLI

Piano Angela Muso
21 giugno
ore 21.00

Rewind MAX IONATA HAMMOND TRIO
Max Ionata: sax / Frits Landesbergen: batteria e vibrafono / Alberto Gurrisi: organo Hammond


Armonie prenestine
Complesso degli Edifici del Foro - Piazza Regina Margherita - Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell'Etruria Meridionale
Apertura straordinaria

in occasione della Festa della Musica promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il Complesso degli edifici del Foro di Praeneste ospiterà un ricco programma di iniziative dedicate alla musica e all’archeologia.
Appuntamento alle ore 16.30 e poi di nuovo alle ore 19.30 con visite guidate al grandioso complesso ellenistico nel cuore di Palestrina: un affascinante percorso attraverso il Ninfeo dei Pesci, la Basilica romana e l’Aula Absidata, in origine pavimentata dal celebre Mosaico del Nilo e solo di recente restituita al pubblico grazie a un ampio intervento di restauro. 
Per le visite si consiglia la prenotazione (tel. 380-4951913; 06-31054212).

Alle ore 18.00 Incontri con l’archeologia - “Musica, danze e strumenti musicali nell’antichità”: un viaggio attraverso le fonti e le numerose rappresentazioni di scene musicali (sculture, affreschi, ceramiche e mosaici, tra cui proprio il Mosaico del Nilo), per illustrare l’importante ruolo sociale e religioso che la musica rivestì nel mondo greco, italico e romano.
In serata, fino alle ore 23.30, sarà protagonista la musica dal vivo. Gli spazi dell’antico Foro saranno il suggestivo scenario per improvvisazioni musicali aperte a tutti - professionisti e non, gruppi e solisti - nello spirito di partecipazione, coinvolgimento e creatività proprio della Festa Europea della Musica…perché “In Piazza è tutta un’altra musica!”.
Ingresso libero.
#festadellamusica2016
#ètuttaunaltramusica






Gli albori del Romanticismo
Quartetto Viotti
Umbria Ensamble

Sala Podiani
21 giugno
ore 9.00 – 20.00

Sonora
Filodiffusione di antiche musiche greche ed etniche da altri mondi.
Durante la visita nelle sale espositive saranno trasmesse, dal sistema audio di cui è dotato tutto il museo, le registrazioni di musiche della tradizione antica della Grecia e musiche etniche provenienti da diverse parti del mondo.
21 giugno
ore 17.30 - 19.30

Concerto per arpa e flauto Rosaria Miglionico e Sabrina Genovese [Arpa] / Valeria Polito [Flauto]
In collaborazione con il Liceo Artistico, Musicale e Coreutico di Potenza.
Docente Rocchina Pace.
Seguirà una degustazione di prodotti tipici lucani a cura del Club del Fornello, con la partecipazione dell'Azienda Pace Bio.
21 giugno
18.30

Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria e il Conservatorio “Francesco Cilea” insieme per la Festa Europea della Musica. 

Per l’occasione il MArRC e il “Cilea” hanno dato il via alla XXVI Stagione concertistica, che partirà proprio martedì 21 alle ore 18.30 a Palazzo Piacentini. In Piazza Paolo Orsi, il trio composto da Francesco Scimone, chitarra, Albert Vocaturo, flauto e Donata Mattei all’arpa.
L’ensemble si esibirà su musiche di Weiss, Ibert e Gluck e Albeniz, sino ai pezzi celebri di Astor Piazzola.
Una manifestazione voluta dal Direttore del Conservatorio Franco Barillà e dal Presidente Daniela De Blasio, oltre che, naturalmente, dal Direttore del MArRC, Carmelo Malacrino.
 
ore 19.00
Sulla scalinate della GALLERIA NAZIONALE DARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
inaugurazione della mostra e concerto jazz di Gavino Murgia sulla scalinata del museo "Gavino Murgia Enjoy Quintet"

Gavino Murgia ai sassofoni
Mauro Ottolini al trombone
Marcello Peghin alla chitarra
Aldo Vigorito al contrabasso
Pietro Iodice alla batteria


ore 20.30
Sulla scalinate della GALLERIA NAZIONALE DARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

Dj set Daniele Greco fino alle chiusura prevista per le 23.00
21 giugno
ore 19.00
Piazzale del Bollettino

“Le grandi pagine corali verdiane”
Coro del Teatro Regio di Parma
Maestro del coro: Martino Faggiani 



21 giugno
ore 19.30

Concerto per cembalo e cornetto diretto dal Maestro: Doron David Sherwin Cembalista: Haru Kitamita

21 giugno
“Festa di voci europee”
Martedì 21 giugno il Museo Nazionale Jatta di Ruvo di Puglia (BA) aderisce alla Festa della Musica 2016 con l'iniziativa dal titolo “Festa di voci europee”. Il Museo sarà aperto al pubblico dalle ore 19:00 alle ore 21:30.

La Festa della Musica è promossa dal MiBACT e dall’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica con il contributo della SIAE per valorizzare il patrimonio culturale, trasmettere l’amore per l’arte e favorire nuove esperienze culturali. 

Durante il percorso di visita sarà dedicata particolare attenzione ai numerosi reperti archeologici con decorazioni figurative che testimoniano l’uso della melodia nella società ellenistica. Ad allietare la serata è prevista l’esibizione orchestrale di strumenti e voci dell’orchestra giovanile “Apulia Musicainsieme” diretta dal Prof. Maestro Pino Caldarola. L’Orchestra “Apulia Musicainsieme” è composta da un coro di circa trenta ragazzi di giovane età e strumenti a fiato e percussione, un pianoforte, una chitarra e tre violini.
Ospiti di eccezione i Maestri Pino Minafra e Vincenzo Mazzone.  

Ingresso gratuito 

Facebook: Potete seguire le attività dei luoghi della cultura sulla pagina del Polo Museale della Puglia e del Museo Nazionale Jatta di Ruvo di Puglia
Twitter: Gli aggiornamenti in tempo reale sono sul profilo URL=mailto%3Aaltamuraruvo@hotmail.com">@museojatta e seguendo l’hashtag #festadellamusica2016 



Ore 18,00 
Via Roma 64 

Conferenza di presentazione

Antonio Luiu – Funzionario demoetnoantropologo
Antonio Ligios – Conservatorio di Musica “Luigi Canepa” di Sassari

Interventi
Gian Nicola Spanu – Etnomusicologo
Sacro e profano: le sonorità polifoniche della Sardegna centro settentrionale
Bruno Lombardi
Come reimpiantare a Sassari la tradizione del canto “a cuncordu”
Cunsonu Santu Juanne di Thiesi
Brani  polivocali “a ballo”
Giuseppe Cubeddu
L’organetto a bottoni nella musica tradizionale della Sardegna
Gruppo Folklorico “San Nicola” di Sassari
Coreografie tradizionali dell’area centro settentrionale dell’isola



21 giugno
ore 21.00

Esibizione dell'Accademia Corale Calicanto.
L’Accademia Corale Calicanto di Senigallia, fondata nel 1989, é una tra le più importanti realtà culturali del
territorio. Il repertorio del Gruppo é molto vasto e spazia tra musica profana rinascimentale, con coreografie e danze.








21 giugno
18.00

QUARTETTO GIRASOLE

Virginia Capozzi, Julio Fernàndez, Violini
Giulia Guerrini, Viola
Marco Baldini, Violoncello

Franz SCHUBERT, Quartetto opera 29, “Rosamunde”
Allegro ma non troppo
Andante
Minuetto allegretto
Allegro moderato




19 Giugno 2016

ore 18.00
Duo pianistico a quattro mani
Bruno Canino- Giuseppe Greco

Mozart Shubert

21 Giugno 2016

ore 18.00
In collaborazione con Istituto superiore di studi musicali Giovanni Paisiello
e Associazione musicale Domenico Savino TARATANGO

Paisiello Ensamble
21 giugno
ore 21.00

Folk Express
Neri Marcorè 
21 giugno
ore 17.30
via degli Stabilimenti, 5 

Racconti di pietra e di musica.

Herakles musagete: Ercole protettore delle arti. (Relazione) Suggestioni. (Concerto)

La Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale, in occasione  della  Festa della Musica ha organizzato un evento in collaborazione con il Liceo Classico «Amedeo di Savoia» e l’I. C. «Baccelli» di Tivoli (RM).

Il programma della manifestazione “Racconti di pietra e di musica”, prevede:
Ore 17,30 - Visita guidata del complesso archeologico 

Ore 18 – Herakles musagete: Ercole protettore delle arti
Breve introduzione a cura di Micaela Angle e Lucilla D’Alessandro.
In dieci minuti vi racconteremo come e perché il forzuto Eracle abbia imparato a suonare …

Ore 18,15 – Suggestioni
Concerto a cura del Liceo Classico «Amedeo di Savoia», in collaborazione con I. C. «Baccelli».
Agli strumenti: Margherita Biaggioli, Martina Malagesi,
Simone Saccucci, Adriano Mozzetta, Anna Conti, Davide Facchini, Maria Brunella Conti, Filippo Pascucci

Informazioni e prenotazioni:
Ingresso gratuito solo su prenotazione ai numeri e mail indicati:
0774 330329; 3404544064
Email: santuariodiercolevincitore@beniculturali.it
Indirizzo Web:
//www.archeologialazio@beniculturali.it">www.archeologialazio@beniculturali.it








21 giugno
Orario di apertura al pubblico  10,00 – 11,30 – 16,00

Il Castello Svevo di Trani celebra la Festa della Musica con l’iniziativa dal titolo "Un Castello degno di note" organizzata con l'Associazione Musicale Culturale Domenico Sarro e con Fondazione European Arts Academy “Aldo Ciccolini” di Trani.
Si esibiranno i giovani talenti dell’Associazione Musicale e i vincitori del  SARROMUSICA Festival 2016. In tale occasione saranno conferiti il premio Pianistico “Aldo Ciccolini” A.A. 15/16 e la Borsa di Studio Rotary Club Trani.






21 giugno
ore 18.00 – 20.00

A cura degli INGEGNANTI [INGEGNeri – musicANTI] Luciano Garramone [Clarinetto] Armando Russo [Chitarra] Musiche di V. Galilei, A. Vivaldi, W. Herschel, J. P. Sousa, G. Puccini.
21 giugno
ore 18.30
   
Concerto di musica antica
in collaborazione con l’Area dipartimentale di Musica Antica del Conservatorio di Santa Cecilia di Roma 



21-06-2016
20.45
Concerto organistico e dialogo a più voci
Gli organi. La musica, l'arte e il restauro

Concerto per organo e organi portatili

brani di Bach, Bonelli, Merula, P. Davide da Bergamo, Pachbel, Buxtehude (sec. XVI-XIX)
con  introduzione all'ascolto
organisti: Andrea Tomasi e Lorenzo Marzona

organizzato da Soprintendenza Belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia
Associazione Musicale “Vincenzo Colombo” di Pordenone
Educandato “Collegio Uccelis” di Udine

 
21-06-2016
17.30
Concerto pianistico con il seguente programma:

Brahms - Valzer per pianoforte a quattro maniù
Pianoforte: Davide Bianchi, Fabrizio Fogli

Schubert - Fantasia in fa minore per pianoforte a quattro mani
Pianoforte: Davide Bianchi, Fabrizio Fogli

Liszt - Funerailles
Pianoforte: Davide Bianchi

Liszt - Ballata n. 2
Pianoforte: Fabrizio Fogli
Ore 18.00

Serenissime note
Viaggio nel settecento musicale veneziano

A cura di Offerta Musicale Venezia
21 giugno
ore 18.00 – 19.30

Banda senza problemi.
Esibizione degli ospiti del Centro di Riabilitazione dei Padri Trinitari di Venosa.
manifesto fdm 2018
Area Riservata
Dall'edizione 2016 il Mibac ha deciso di dare un forte segnale per la promozione di una delle Feste più affascinanti che la cultura possa offrire. La Festa della Musica. Una festa che, come avviene in altre parti d'Europa, coinvolga in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un grande evento che porti la musica in ogni luogo. Ogni tipo di musica. Ogni tipo di luogo. ...
SIAE è una Società di gestione collettiva del diritto d'autore, cioè un ente costituito da associati che si occupa dell'intermediazione dei diritti d'autore in tutti i settori della cultura. La Società Italiana degli Autori ed Editori non ha scopo di lucro ed è da sempre “dalla parte di chi crea” attraverso il sostegno a numerosi progetti dedicati alla creatività e al talento, e alle attività sociali e di solidarietà. SIAE punta molto sulle iniziative di musica live, un’opportunità ...
La vocazione musicale è propria di tutti i popoli e di tutte le culture. L’Italia, più di ogni altro Paese, ha espresso la capacità di rappresentarsi attraverso l’espressione spettacolare, come tradizione e come ribellione, come conservazione e come novità. Questo carattere profondamente ludico e drammatico la caratterizza e la vitalizza, rendendola unica e riconoscibile. Inoltre il suo aspetto sempre più multietnico, le permette di accogliere suggestioni transnazionali che rifiutano confini ...

Promosso da

logoMIBAC

Ministero
per i Beni e le
Attività Culturali

Via del Collegio Romano, 27
00186 - Roma
urp@beniculturali.it
www.beniculturali.it
siae

Società Italiana
degli Autori
ed Editori

Tel. 06.599.05.100
Autori ed Editori
Tel. 06.599.052.00
Utilizzatori
Fax 06.596.470.50 .52
www.siae.it
aipfm
Via San Calepodio, 5/a
00152 - Roma
Tel. 06.580.38.25
Fax 06.622.78.726
festadellamusica@aipfm.it
Seguici su Facebook
Seguici anche su Twitter

Commissione europea

Rappresentanza in Italia

Via Quattro Novembre, 149
00187 - Roma
Tel. +39 06 699991

Main media partners

Rai

Media partners

Rai Radio 3
Grandi Stazioni Retail
telesia
Trenitalia

Partners istituzionali

esteri
giustizia
salute
istruzione
difesa
conferenza regioni
unpli
anci
ENDAS - Comitato Provinciale Imperia

Partners

feniarco
cafim
assaeroporti
enac
mei
calabriasona
Fimi
PMI
audiocoop
assomusica
Ambasciata di Francia in Italia
i live music
rock
prog
vinile
sistema
agimus
arci
loreal
assonat
confronti
A1
impala
legamon graphic design
lavanda
logo3bSalva

Info

Contatti
Informazioni
Comunicati stampa
Rassegna stampa
Annual Reports
Privacy Policy

La Festa

Spirito della Festa
Come partecipare
I Manifesti
Istruzioni per l'uso
La Comunicazione
SIAE
FAQ Organizzatori
FAQ Artisti
Gallery