27 giugno 2018
ore 18.00

Grande jam session di jazz ed ethio-jazz, a cura della principale scuola di jazz del paese.

21 Giugno


Algeri


In occasione della Festa Internazionale della Musica, l’Istituto Italiano di Cultura di Algeri e l’Ambasciata d’Italia partecipano presentando il concerto di violino e pianoforte del trio Nabil Hamai, Anna Barbero Beerwald, Giacomo Agazzini, giovedí 21 giugno 2018, presso l’Auditorium della Radio Algerina Aïssa Messaoudi.

Nabil Hamai,
violinista diplomato presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, ha collaborato con orchestre di fama internazionale.

Anna Beerwald, 
diplomata in pianoforte presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, ha tenuto numerosi concerti in diversi Paesi europei. Attualmente vive e lavora a Madrid.

Giacomo Agazzini,
violinista eclettico, ha tenuto più di 500 concerti in tutto il mondo e dal 1996 è insegnante di violino presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino.
Concerto jazz dedicato al trombettista e compositore italiano Marco Tamburini, tenuto dal trombettista Ruud Breuls con uno dei migliori studenti del Conservatorio di Amsterdam, Giovanni Agosti.

LUOGO: IIC
18 Giugno
Collaborazione con il locale Teatro dell’Opera ed il regista italiano Marco Cedrone, per concerto lirico.
LUOGO: Teatro dell’Opera.
21 Giugno
"La Scuola Italiana per la Festa della Musica", evento musicale in stretta collaborazione con la Scuola Italiana di Atene.
LUOGO: IIC e Scuola it. di Atene
21 Giugno
ore 19.00

"UN ALTRO PUNTO DI VISTA" - Le donne italiane che scrivono la musica
un concerto di Lucia Ianniello e Paolo Tombolosi Duo.

Lucia Ianniello e Paolo Tombolesi hanno suonato insieme per molti anni, sia in duo che in ensemble più grandi.Negli ultimi due anni hanno registrato insieme due CD per l'etichetta inglese SLAM Productions, "Maintenant" e "Live at Acuto Jazz".
Il programma del concerto è dedicato alle donne compositori della musica jazz italiana, con anche un omaggio speciale al compositore, clavicembalista e soprano Francesca Caccini (Firenze 1587-1640) e alla famosa compositrice e soprano Barbara Strozzi (Venezia 1619 - 1677).


LUOGO: Music Hall della Chulalongkorn University di Bangkok.
21 Giugno
ore 20.00

L'Istituto Italiano di Cultura, in occasione della Festa mondiale della musica, il giorno del solstizio d'estate, offre un concerto gratuito di Musica Nuda - Petra Magoni e Ferruccio Spinetti- per trasmettere quel messaggio "di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare"(Mibact) .

BIOGRAFIA

Un incontro fortuito voluto dal destino quello tra PETRA MAGONI (voce) e FERRUCCIO SPINETTI (contrabbasso), duo che risponde al nome di MUSICA NUDA.

Cantante solista con all’attivo già quattro album, nel gennaio 2003 Petra Magoni aveva in programma un mini-tour in alcuni piccoli club della “sua” Toscana con un amico chitarrista. Proprio il giorno del loro primo concerto, quest’ultimo si ammala. Petra, invece di annullare la data, chiede a Ferruccio, già contrabbassista degli Avion Travel, di sostituirlo all’ultimo minuto.

Il concerto ottiene un tale successo che i due protagonisti di questo “Voice’n’bass” combo, nel giro di qualche settimana, mettono insieme un intero repertorio composto dalle canzoni che più amano e di slancio registrano in una sola giornata il loro primo album “Musica Nuda”, titolo che darà poi il nome anche al loro duo.

In quattordici anni di intensa attività concertistica in tutto il mondo, Musica Nuda ha collezionato riconoscimenti prestigiosi vantando nel proprio palmarès la “Targa Tenco 2006” nella categoria interpreti, il premio per “Miglior Tour” al Mei di Faenza 2006 e “Les quatre clés de Télérama” in Francia nel 2007.

Nel corso degli anni, Ferruccio e Petra hanno portato il loro progetto in giro per il mondo, riuscendo a raggiungere anche spazi prestigiosi tra cui l’Olympia di Parigi, l’Hermitage di San Pietroburgo. Inoltre, sono stati ospiti del Tanz Wuppertal Festival di Pina Bausch e, sempre in Germania, hanno aperto i concerti di Al Jarreau.

Nel marzo 2014 sono stati gli unici ospiti musicali della “Giornata Mondiale del Teatro” che si è celebrata all’interno del Senato della Repubblica, alla presenza del Presidente Pietro Grasso.

Nel 2015 e 2016, il “Little Wonder Tour” ha ottenuto successi in tutto il mondo, partendo dall’Europa, passando dagli Stati Uniti al Perù, fino ad arrivare in Giappone.

Nel 2017 esce “Leggera”, disco di brani inediti a cui seguirà un lungo Tour internazionale.

In 15 anni Petra e Ferruccio hanno realizzato più di 1300 concerti, prodotto otto dischi in studio, tre dischi live e un dvd.

21 Giugno
ore 20.00 

VENICE HOUSE CONCERTS 

In occasione della Festa della Musica, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il Consolato d’Italia è lieto di presentare Sandra Foschiatto, soprano, e Angiola Maria Grolla, pianista, sono due musiciste professioniste. Insieme hanno fondato il duo Venice House Concerts, un progetto nato per portare la musica dei grandi compositori vicino alle persone e creare una connessione unica tra pubblico e artista. 
Musiche di F. Paolo tosti, G. Rossini, W. A. Mozart, G. Puccini, l. Arditi, G. Verdi.

A partire dalle 19.15, sarà offerto un piccolo Ghiringhel con prodotti tipici friulani a cura del Fogolâr di Basilee 

LUOGO: Giardino del Consolato d’Italia , Schaffhauserrheinweg 5, Basilea 

Concerto del Trio italiano Jazzmin
Alez Filippi chitarra
Laura Raimondi voce
Giorgio Palombini percussioni

A cura dell'Istituto Italiano di Cultura

Verrà organizzato un concerto del trio italiano Jazzmin (Alez Filippi, chitarra, Laura Raimondi, voce, Giorgio Palombini, percussioni).

21 giugno
ore 18.00

In occasione della Festa della Musica, manifestazione che si tiene il 21 giugno di ogni anno per celebrare il solstizio d’estate, l’Istituto italiano di cultura presenta una serata di karaoke a cui parteciperanno i docenti e gli studenti dei corsi di lingua e cultura italiana dell’IIC.

In quest’occasione ai corsisti verranno consegnati gli attestati di frequenza dell’ultimo semestre.
In collaborazione con il Museo do Clube da Esquina, verrà presentato uno spettacolo dal titolo “O Clube da Esquina encontra a Itália”, con la partecipazione dell’artista italo-brasiliana Melissa Freire che interpreterà le canzoni di autori italiani legati al Brasile come Sergio Bardotti, Sergio Endrigo, Ivano Fossati, Fiorella Mannoia, Bruno Lauzi.
21 Giugno

Fête de la musique: Promenade Sauvage / SMOG n27
 

ore 19.00

Promenade Sauvage / SMOG n27

Luca Piovesan alla fisarmonica e Maarten Stragier alla chitarra sono i membri di Promenade Sauvage, un insolito duo di straordinaria ricerca sonora il cui principale obiettivo è quello di condividere l’energia creativa di una nuova generazione musicale. Questo progetto è reso possibile grazie alla stretta collaborazione tra giovani compositori di talento, impegnati nella ricerca di invenzioni musicali innovative.


Programma del concerto:

Loco Reloj que Canta la Muertas Antiguas - Michelle Agnes 8'
Discordanza Angolare - Marta Gentilucci 8'
Cratere. Figure Rosse - Lorenzo Troiani 5'
Premiere of a new work (no title yet) - Giovanni Bertelli (10')
Pausa
No Heroics, Please - Andrea Mancianti 12'
Innersonic - Franck Bedrossian 10'


Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles
In collaborazione con : SMOG

21 Giugno
ore 19.00

Sala Giuseppe Verdi – Istituto Italiano di Cultura di Budapest

 

In occasione della Festa della Musica

Concerto | Da Monteverdi a Beethoven

Con la partecipazione di un’Orchestra composta da musicisti ungheresi di importanti orchestre e di allievi dell’Accademia di Musica Ferenc Liszt.

Partecipano: Sara Somionato (cantante, Italia), Andrea Scano (pianista, Italia), Ludovica Casilli (cantante, Italia), Simone Damiani (pianista, Italia), Toshifumi Kanai (direttore d’orchestra, Giappone), Narihito Mukeda (pianista, Giappone)

Programma:

Claudio Monteverdi: Lamento di Arianna (dall’opera “L’Arianna”)

Gioachino Rossini: Una voce poco fa (dall’opera “Il barbiere di Siviglia“)

Ottorino Respighi: Six Pieces for Solo Piano (selection from these pieces: Valse Caressante, Canone, Notturno)

Ennio Morricone: Se Telefonando

Michele Galdieri/Giovanni D'Anzi: Ma l’amore No

Fred Buscaglione: Guarda Che Luna

Bruno Martino: Estate

Intervallo

Ludwig van Beethoven: Coriolan Overture, Op. 62

Ludwig van Beethoven: Piano Concerto No. 3 in C minor, Opus 37

In collaborazione con il Goethe Institute

Un ringraziamento al M° Narihito Mukeda per il coordinamento

22 giugno
ore 20.00

Virginia Innocenti e Sergio Zabala “En la Luna” - Canzoni d’amore 

L’attrice e cantante argentina di origine italiana Virginia Innocenti, accompagnata dal musicista Sergio Zabala, eseguirá alcuni brani del suo disco “En la Luna” nella suggestiva cornice dell’Usina del Arte di Buenos Aires (http://www.buenosaires.gob.ar/usinadelarte ) messa a disposizione da Governo della Cittá di Buenos Aires. L’entrata sará libera e gratuita per il pubblico.

L’evento si inserisce nella piú ampia programmazione del “Verano Italiano”. Il Verano Italiano, giunto quest’anno alla sua 6 edizione, è una rassegna di manifestazioni artistiche e culturali organizzate dal Sistema Italia a Buenos Aires (Ambasciata, Consolato Generale, Istituto di Cultura, ICE, ENIT etc.) nel corso di tutto il mese di giugno.


Luogo: Usina del Arte Buenos Aires, Via Agustin Caffarena 1, La Boca (http://www.buenosaires.gob.ar/usinadelarte).

21 giugno
ore: 20.00

Inno alla Gioia

Concerto con il soprano Simona Bertini ed il M° Aliano Frediani al pianoforte



LUOGO:spiaggia Valdoltra (Ancarano - Slovenia)
21 Giugno
Programma in via di definizione
LUOGO: 
16 giugno
dalle 16.00-21.00

Concerti di musica classica e jazz all'interno dell'Istituto di Italiano Cultura, con la chitarrista italiana Marina Tomei.
Il pomeriggio musicale è organizzato in collaborazione con l’Alliance Française di Città del Messico e con l’Assessorato alla Cultura di Città del Messico.


19 giugno
ore 20.00

Concerto del pianista Stefano Bollani al Centro Nacional de las Artes di Città del Messico.
Concerto organizzato in collaborazione con la Dante Alighieri e l’Accademia d’Arte di Firenze di Città del Messico)

Gli organizzatori della Festa della Musica a Città del Messico sono l’Alliance Française, l’Assessorato alla Cultura di Città del Messico, l’Istituto Italiano di Cultura, il Centro Culturale Spagnolo di Città del Messico e il Museo Franz Mayer.

21 Giugno 
ore 19,00
Gran Concerto Vivaldiano, in collaborazione con S.E.R. il Cardinale James Michael Harvey, arciprete della Basilica Papale di San Paolo Fuori le Mura. Il Concerto, omaggio al patrimonio culturale e musicale del nostro Paese, sarà eseguito dall'Accademia "Ergo Cantemus" Coro ed Orchestre di Tivoli, alla presenza del corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede, delle autorità vaticane, nonché della popolazione del quartiere di San Paolo.
L'esibizione, della durata di circa un'ora,prevede la presenza di un'orchestra, un coro e due solisti, un soprano ed un contralto.

Accademia Ergo Cantemus di Tivoli 
L’Associazione culturale "Accademia Ergo Cantemus Coro ed Orchestre di Tivoli" fonda le sue radici nel 2006, da sempre coordinata e diretta dalla presenza del M° Giuseppe Galli, Direttore di Orchestra ed arrangiatore di brani corali nonché compositore di brani strumentali che si è distinto per la promozione della cultura musicale del nostro ambiente, verso i giovani, verso le voci bianche e per i devoti servizi liturgici prestati alla Diocesi di Tivoli e nelle Basiliche Romane. Il repertorio spazia dalla Polifonia rinascimentale sacra e profana all’esecuzione di brani di autori contemporanei, passando attraverso le più famose Arie operistiche e detiene due Orchestre stabili : una Sinfonica ed una di Fiati. l’Associazione Accademia Ergo Cantemus si prefigge di favorire anche l’incontro di quanti amano la musica nelle espressioni rinascimentale, barocca ed in particolar modo liturgica, di creare occasioni di incontri e scambi culturali, di far rivivere le forme e i modi della tradizione musicale, di sollecitare l’attività creativa nei professionisti, nei cultori e nelle nuove generazioni, sotto l’aspetto musicale ed orchestrale.Le Orchestre composte da oltre 90 elementi e la Corale Polifonica di 60 elementi si sono esibite nei Teatri ,Basiliche e Location più noti della nostra Capitale fino a Salisburgo.La Presidenza è stata affidata dalla fine del 2008 ad oggi al Presidente D.ssa Luana Frascarelli. 

LUOGO: Basilica Papale di San Paolo Fuori le Mura.


Il Programma è in via di definizione
Concerto per organo del Maestro Roberto Micconi
Eseguirà musica organistica di autori veneziani dal '500 al '700

Sede Chiesa di San Biagio 

A cura dell'Istituto Italiano della Cultura con sede a Zagabria
21 Giugno
L’IIC di Edimburgo conferma l’interesse a collaborare con l’Istituto Francese di quella città che il 21 giugno ospiterà anche musicisti/gruppi italiani. L’IIC si riserva di comunicare il programma dettagliato.
LUOGO: Istituto Francese di Edimburgo


22 Giugno 2018
ore 18.00

Lezione- concerto in collaborazione con gli Istituti di cultura europea che partecipano al Cluster EUNIC di Francoforte sul Meno (Cervantes, Goethe Institut, Institut francais), con il patrocinio del Consolato Generale d’Italia in Francoforte.

La lezione – concerto sarà tenuta dai due artisti napoletani Giovanni e Giuseppe Auletta, che realizzeranno un evento dal titolo: ‘I te voglio bene assaje’ , in cui esploreranno il repertorio classico napoletano accostandolo ad ambiti solo apparentemente lontani, ma segretamente affini.

L’evento avrà luogo presso l’Istituto Cervantes di Francoforte (Staufenstrasse 1),  nell’ambito della Festa Europea della Musica di Francoforte, organizzata dal Cluster EUNIC quest’anno per la sesta edizione.

“Viva la musica”
21 giugno
Dalle ore 18.30 alle ore 19.30
Augustinerplatz, Freiburg in Breisgau


Un’ora di musica italiana con la partecipazione del Deutsch-Italienischer Chor e del musicista Mimmo di Lipari, mediante l’esecuzione di liberi arrangiamenti di brani musicali della tradizione italiana, in un evento che si svolgerà in una delle piazze storiche della città, dove si trova anche la sede del Consolato d’Italia.

La partecipazione è gratuita.

Consolato d’Italia a Friburgo in Brisgovia
in collaborazione con
Associazione culturale Vivace Freiburg
21 Giugno
Programma in via di definizione
23 Giugno
Concerto della corale Liederkranz - Concordia di Ginevra.
LUOGO: Tempio di Servette-Vieusseux
21 Giugno
Evento con la partecipazione delle migliori voci pop del Guatemala sotto la direzione del Maestro Massimo Pezzutti.
L’iniziativa è volta a valorizzare la ricca tradizione della musica leggera italiana. L’IIC si riserva di comunicare successivamente maggiori dettagli sull'evento.


Concerto per pianoforte di Giuseppe Andaloro presso Asia Culture Center di Gwangiu, in aperture del VII Asia - Europe Culture Ministers Meeting (ASEM CMM7) .

Organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Seoul.
27 giugno
ore 14.15

Il linguaggio musicale di Ada Gentile nella musica italiana contemporanea
iniziativa con la partecipazione della compositrice Ada Gentile


LUOGO:Conservatorio di Hannover Aula E40
20 giugno
ore 18:00

Anche nel 2018 l’Ambasciata d’Italia in Hanoi conferma il proprio rapporto privilegiato con il prestigioso Hotel Metropole, il piu’ antico della capitale, nel celebrare insieme la Festa della Musica.

Dopo la musica classica ed il jazz delle precedenti edizioni, quest’anno abbiamo deciso di offrire al pubblico un mix di generi all’insegna dell’incontro multiculturale e dell’amicizia italo-vietnamita. Ascolteremo, quindi, un recital di chitarra classica con i giovani musicisti Lorenzo Bernardi e Nguyen Thanh Huy che eseguiranno brani della tradizione musicale italiana – con un particolare omaggio a Gioacchino Rossini nel 150° anniversario della morte – e vietnamita. Inoltre, la star vietnamita Hong Nhung cantera’ un’aria da “Le Nozze di Figaro” di Mozart ed una famosa canzone popolare vietnamita.

L’obiettivo del concerto e’ quello di celebrare la bellezza e la varieta’ della musica, alla ricerca di un comune denominatore fra le espressioni artistiche dell’Occidente e quelle dell’Oriente.

Significativo, poi, il fatto che durante il concerto si terra’ un’asta silenziosa di beneficenza il cui ricavato verra’ devoluto a favore dell’associazione “Newborns Vietnam”, che fornisce cure adeguate ai neonati di famiglie meno fortunate.


A cura dell': Ambasciata d’Italia in Hanoi, Hotel Sofitel Metropole



16 Giugno
Concerto per pianoforte tenuto dal Maestro Alessandro Marangoni.
LUOGO: Y-Theatre (Youth Square) di Hong Kong.

21 Giugno
ore 20:00

Cairo Opera House – Small Hall

Concerto “Omaggio a Mario Castelnuovo Tedesco nel 50o anniversario della sua scomparsa”.
Organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura, Il Cairo, in collaborazione con l’Ambasciata di Colombia, Presidente di turno dell’Istituto Italo-Latino Americano (IILA), con il patrocinio gratuito di Puglia Sounds.
Betty Garcés, Soprano
Antonia Valente, Pianoforte



Programma

  1. M. Castelnuovo Tedesco Deals of love (Shakespeare Song)

(1895 – 1968)                                                                              Ophelia (Hamlet)

(Italia)

  1. O. Respighi ¨Deità silvane¨

(1879 – 1936)                                                                              Crepuscolo

(Italia)

  1. G. Puccini ¨Suor Angelica¨

(1858 – 1924)                                                                              Senza Mamma

(Italia)

  1. J. Marx Und gestern hat er mir Rosen gebracht

(1882 – 1964)                                                                              Nocturne

(Austria)

  1. S. Rachmaninov Zdes Khorosho

(1873 – 1943)                                                                              Spring Water

(Rusia)

  1. G. Puccini Sole e amore

(1858 – 1924)                                                                              Morire

(Italia)

  1. F. Cilea ¨Adriana Lecouvreur¨

(1866 – 1950)                                                                              Io son l`umile ancella (Aria de Adriana)

(Italia)

PAUSA 10 min.

  1. L. C. Espinosa Mulatto rhythm for black ¨Bogas¨

(1918 – 1990)                                                                              Ritmo mulato para Bogas negros      

(Colombia)                                                                                  

  1. A. M. Valencia Nursery song from ´Valle del Cauca¨

(1902 – 1953)                                                                              Canción de cuna Vallecaucana

(Colombia)                                                                                  

  1. J. León More than ever

(1921 – 2015)                                                                              Más que nunca

(Colombia)                                                                                   Nursery song

                                                                                                         Canción de cuna

                                                                                                         The Peasant

                                                                                                         La Campesina

                                                                                                         Letter to sing to the harp´s sound

                                                                                                         Letra para cantar al son del arpa

  1. A. Ginastera ¨Five Argentinan popular songs¨

(1916 – 1983)                                                                              Cinco canciones populares Argentinas

(Argentina)                                                                                   Triste

                                                                                                         Chacarera

                                                                     

  1. G. Roig ¨Zarzuela ¨Cecilia Valdés¨¨

(1890 – 1970)                                                                              Romanza de Cecilia Valdes

(Cuba)    

L’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul presenterà “On a sunny day”, un concerto jazz del trio composto da Alessandro Galati al piano, Gabriele Evangelista al basso e Stefano Tamborrino alla batteria.
“On a sunny day”, che ben si addice ad un giorno dedicato in tutto il mondo alla musica, è anche il titolo del loro ultimo disco, un lavoro dai temi melodici ben definiti, cantabili, a volte struggenti, sempre intensi.
22 Giugno
Concerto della cantante Serena Brancale in quartetto.


26 Giugno
ore 19.00

Il violinista italiano Luca Ciarla solOrchestra (Violino, live looping, voce, strumenti giocattolo) con il suo concerto Jazz Violin 2.0, si esibirà in Ucraina, con la collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Kiev.

Luca Ciarla esegue con un pedale loop dal vivo tutte le parti, suonando il violino come una chitarra, un violoncello o una percussione. In questo fantasioso mondo musicale il Maestro Luca Ciarla canta, fischia, suona altri piccoli strumenti e aggiunge nuovi passaggi virtuosistici. La musica si evolve continuamente trasformandosi in un’affascinante solo string band.

Biografia: Violinista creativo e con un’energia sorprendente, Luca Ciarla studia violino e pianoforte già dalla tenera età di otto anni. Dopo la laurea e gli studi di perfezionamento, prosegue i suoi studi negli Stati Uniti, presso la Indian University. Conseguirà anche il dottorato in arti musicali in Arizona, dove insegna per qualche anno. La sua carriera è segnata da numerosi premi, tra cui quello conferitogli dalla famosa Chamber Music Americ. Il suo ultimo disco si intitola, ViolinAir.

Luogo:sala Masterclub  del  Dom Masterclass di Kiev
21 Giugno
ore 21.00

Concerto di Chucho Valdés e Stefano Bollani
Gran Teatro de L’Avana


L’Ambasciata d’Italia a L’Avana ed il Gran Teatro de L’Avana“Alicia Alonso” hanno il piacere di annunciare che giovedì 21 giugno, giorno in cui a livello internazionale si celebra la Festa della Musica, si terrà un concerto dei due famosi pianisti Chucho Valdés e Stefano Bollani.

Nella giornata più lunga dell’anno, solstizio d’estate, la cultura italiana e quella cubana si incontrano nuovamente per un abbinamento che si festeggia sulle note del jazz. La musica di Valdés e Bollani darà voce all’amicizia fra Italia e Cuba, che trova nell’incontro e negli scambi fra gli artisti la sua forma più sublime.


Vincitore di sei GRAMMYs e di tre Latin GRAMMY, il pianista, compositore e arrangiatore cubano Chucho Valdés è la figura più influente nella storia moderna del jazz afro-cubano. “Ho avuto questa idea di prendere elementi differenti, mischiarli e vedere cosa succedeva fin da quando ero uno studente. E poco a poco, con il tempo, ho trovato la mia maniera”, dice Chucho. “ E mi piace moltissimo, perché è una ricerca che ti obbliga a cercare e studiare. Non è tutta musica afro-cubana. Io cerco sempre cose nuove”.


Stefano Bollani torna a L’Avana, dopo il grande successo dei suoi concerti dell’anno scorso,  quando è stato uno degli ospiti d’onore della XX Settimana della Cultura Italiana a Cuba. Il pianista italiano appartiene a quella generazione di giovani musicisti europei che si identifica allo stesso tempo con il jazz americano, la musica europea e le tradizioni popolari, lasciando la sua impronta personale su tutto quello che interpreta. Anziché appellarsi ad effetti virtuosi, Bollani applica una tecnica pulita senza mettere da parte la sua versatilità e il buon umore. Nella sua composizione raggiunge un equilibrio confortevole fra melodie chiaramente delineate e strutture aperte, che è ciò che fa di questo pianista un musicista imprescindibile per il jazz contemporaneo.


Dove:
Gran Teatro de La Habana “Alicia Alonso” – Sala García Lorca

21 giugno 2016
ore 19.00
Salone Istituto Italiano di Cultura, Valletta

Concerto “Festa Barocca” 
Con Sarah Spiteri (violino), Desiree Quintano (violoncello), Joanne Camilleri (clavicembalo), Albert Buttigieg (basso)
Musiche di A. Vivaldi, A. Scarlatti, G. B. Vitali, J. S. Bach
Ogni 21 giugno, dal 1985, Anno Europeo della Musica, si svolge in Europa e nel mondo la Festa della Musica. Tantissimi concerti di musica dal vivo si svolgono ogni anno in questa giornata, in tutte le città, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere. Concerti gratuiti, valore del gesto musicale, spontaneità, disponibilità, curiosità, tutte le musiche appartengono alla Festa. La Festa della Musica in Italia è promossa dal Ministero dei beni e attività culturali e del turismo, SIAE e coordinata dall’AIPFM. Per questa edizione, attraverso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la Festa italiana della musica viene “esportata” grazie alla rete degli Istituti di Cultura. Quest’anno, per la prima volta a Malta, l’Istituto Italiano di Cultura a La Valletta si unisce dunque alle celebrazioni.
Per la sua “Festa Barocca” l’Istituto di Cultura ha chiamato quattro artisti con ampio curriculum e grande esperienza come solisti, musicisti da camera e membri d'orchestra. In particolare, degne di nota sono le loro collaborazioni con la Malta Philharmonic Orchestra. Musicisti versatili e con un repertorio molto vasto, hanno tutti una gran predilezione per la musica barocca: nel corso degli anni hanno partecipato a numerosi concerti di musica barocca, alcuni dei quali con il celebre Valletta International Baroque Ensemble.

Ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili 



21 Giugno
Concerto pianistico del Maestro Christian Leotta.
LUOGO: Teatro "Luigi Pirandello" dell'IIC.


IMG 5818

Giovedì 15 giugno alle ore 20:00 presso la Salle Molière, 18 quai de Bondy, 69005 LYON
Ingresso gratuito.

In programma, musiche di Robert Schumann e Frédéric Chopin.

1^ parte
• R. Schumann  (Novellette  op.21  n.1)
• R. Schumann  (Faschingsschwanh Aus Wien op.26)

2^ parte
• F. Chopin (Trois Nouvelles Etudes B.130)
• F. Chopin (Nocturnes op.32)
• F. Chopin (Impromptus  op.29 , 36, 51,66)

Daklen Difato è nato a Matera, il 26 Maggio 2000. Inizia lo studio del pianoforte all’età di 7 anni ; a 8 anni, è ammesso a frequentare il Conservatorio di Musica “E. R. Duni ” di Matera, rivelandosi da subito un autentico enfant prodige.
Nonostante la giovanissima età, si è fatto conoscere con recital a livello nazionale ed internazionale: esordendo sul palcoscenico internazionale all’età di 9 anni, con un concerto negli STATI UNITI d’AMERICA in rappresentanza dell’Italia presso l’Italian Embassy a Washington DC. alla presenza di illustri esponenti della Washington Opera , della Biblioteca del Congresso e del mondo politico tra cui Nancy Pelosi, speaker della Casa Bianca.
Il 4 Nov. 2010 viene premiato, nella giornata delle eccellenze Italiane, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dall’Accademia Nazionale dei Lincei di Roma.
Nel 2011 il Presidente della Repubblica , Giorgio Napolitano, gli consegna Medaglia d’Oro ed Attestato d’Onore a nomina di “Alfiere della Repubblica Italiana“ per “gli straordinari risultati raggiunti in campo musicale“.
A 12 anni, in Tunisia, rappresenta l’Italia al “ Festival des Jeunes Virtuoses du Monde “ conseguendo una menzione speciale da parte del “ Centre des Musiques Arabes et Mediterranees “ per aver battuto “ tous le record de juvenilitè “.
Il 24 Marzo 2009 si esibisce al pianoforte presso RADIO VATICANA previo superamento selezioni previste per la 4^ edizione del progetto “ Conservatori in Concerto “ in collaborazione con il Ministero dell’Università dell’Istruzione e della Ricerca Scientifica .
E’ stato ospite in varie occasioni, quale talento al pianoforte, del TG1, del TG3 e di altre trasmissioni RAI e Mediaset.
Nonostante il suo impegno negli studi, onora un’intensa attività concertistica presso Associazioni, Fondazioni ed Enti nazionali ed internazionali (Edinburgh College of Art – Reial Cercle Artistic de Barcelona – Camerata Musicale Barese - Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Ministero degli Esteri –Ambasciate e Consolati Italiani all’estero - Ministero dei Beni Culturali - Centre des Musiques Arabes et Mediterranees – Schloss Wolfsburgh – Musee Ennejma Ezzahara - Yamaha Music Foundation of Europe …): ha suonato in Scozia, Stati Uniti, Germania, Spagna, Tunisia, Francia, Israele.
Nel 2013, all’età di 13 anni consegue il diploma di 10° anno di pianoforte presso il Conservatorio di Musica “ E.R. Duni “ di MATERA, con la votazione di 10 Lode e Menzione Speciale.
All’età di 9 anni si esibisce per “Musical Passages “ in Chamber Music con il concerto K 414 di W. A. Mozart e all’età di 14 anni esegue il concerto n° 1 di L.W. Beethoven per pianoforte e orchestra diretto dal M° P. Manetti ; nel settembre 2016 esegue il concerto KV 246 di W.A. Mozart diretto dal M° N. Samale.
Continua lo studio del Pianoforte con il M° Alessandro Deljavan.

21 GIUGNO 2018

Istituto Italiano di Cultura di Lisbona

 

ore 11.00

Istituto Italiano di Cultura (Rua do Salitre, 146 Lisbona)

Presentazione del Portale della Canzone Italiana, a cura del Prof. Marcello Sacco, docente di lingua italiana presso il Conservatorio di Lisbona.

Marcello Sacco è nato a Lecce nel 1971, ma vive a Lisbona dove, fra l'altro, insegna italiano agli allievi di Canto lirico del Conservatorio e di altre scuole di musica, e Storia dell’Opera italiana presso l’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona. Ha pubblicato diversi articoli giornalistici e accademici, occupandosi di cinema, musica, letteratura e cultura lusofona, anche nelle vesti di traduttore, avendo curato varie pubblicazioni italiane di autori portoghesi e brasiliani. Come giornalista, collabora con diverse testate italiane e portoghesi.

Ingresso libero

 

ore 19.00

Giardino dell’Istituto Italiano di Cultura (Rua do Salitre, 146 Lisbona)

Concerto “Le cose semplici. Viaggio nella canzone italiana” a cura del Duo “FFFFF” Francesco Di Carlo (fisarmonica) e Florent Manneveau (sassofono)

Il Duo "FFFFF" è composto da fisarmonica e sax alto e soprano, ma anche da percussioni e tuba. Il duo è nato a Parigi nella primavera del 2014, dall'idea di avere una formazione minimale e versatile ed un repertorio vario di musica italiana con incursioni nelle musiche dell’Europa dell'Est, Francia e Portogallo.

LE COSE SEMPLICI – VIAGGIO NELLA CANZONE ITALIANA PER FISARMONICA, SAX E VOCE

Un repertorio che pretende omaggiare alcuni fra i più grandi artisti italiani, come i cantautori Paolo Conte, Vinicio Capossela, Fabrizio De André, ma anche i grandi maestri della musica per il cinema come Ennio Morricone o Nino Rota, senza dimenticare la musica popolare italiana, da cui molti fra i più celebri compositori e interpreti contemporanei hanno tratto e traggono tutt’oggi ispirazione, senza soluzione di continuità con il patrimonio musicale che li ha preceduti.

21 Giugno 2018

Ore 18:30

Uno speciale concerto di Alex Cole in occasione della Festa della Musica, che si tiene nello stesso giorno in piu' di 750 citta' in 120 paesi nel mondo.

Alex Cole vive a Los Angeles dove ha intrapreso una carriera da compositore, cantante, chitarrista e proprietario di “Unleash the Beast Music Publishing”. Alex è il front man di un power trio blues/rock e compone solo musica originale che si adatta perfettamente alla definizione del nuovo e innovativo genere "retro-rock". 

Organizzato dall'IIC di Los Angeles.

 

21 Giugno
Concerto della pianista Rossella Di Chio.
21 Giugno
ore 20:30 

FESTA DELLA MUSICA - ENRICO CAPUANO & TAMMURRIATA ROCK con ANEMAMÉ

Enrico Capuano è considerato il capostipite del Folk Rock Italiano.
Claudio Di Toro
(voce Anemamé), pioniere della diffusione di un forte messaggio ecologico attraverso un eco-sound eclettico.

Una serata magica, un viaggio tra Lazio,Campania, Abruzzo e tutto il Sud Italia unito in un sound unico.
Coordinatore artistico: Claudio Di Toro (Green Park Events)

SERATA DANZANTE

LUOGO: cortile dell’istituto italiano di cultura e del Consolato generale d’italia a Marsiglia
21 giugno 
Si prevede un concerto di musica barocca italiana tenuto dal Coro della Cattedrale di Metz (circa 20 artisti).
LUOGO: Cappella dell’ “Ensemble Scolaire Jean XXIII”, a Montigny les Metz.




15 Giugno
ore 19.30

MASSIMO DELLE CESE 

The greatest Italian guitarist 

LUOGO:WOLFSONIAN MUSEUM, 1001 Washington Ave 

Miami Beach, FL 33139 



RSVP by June 10th at italianconsulate.miami@esteri.it 

Massimodellecese

Il rpogramma è in via di definizione
21 Giugno
L’IIC   sostiene lo spettacolo   "Lego", a cura della compagnia di danza Aterballetto, su musiche di Ezio Bosso.
LUOGO: Stadttheater di Fuerth.

21 Giugno
ore: 19.00

Concierto Homenaje
con la soprano Patricia Curzio
Chitarre:Sergio Fernàndez e Ignacio Correa
Piano: Marcelo Pérez Thexeira

LUOGO: Istituto Italiano di Cultura (Paraguay,1173)
21 Giugno
ore: 17.00 - 22.00

 

In occasione del “La Festa della Musica 2018”, evento organizzato dal MiBACT per dare un forte segnale per la promozione di una delle Feste più affascinanti che la cultura possa offrire, l’Istituto Italiano di Cultura di Montréal, in collaborazione con Les Productions Casa Nostra e Casa d’Italia, presenta: Marco CalliariPeppe Voltarelli e I Matti Delle Guincaie.

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Montréal

In collaborazione con : Les Productions Casa Nostra and Casa d’Italia

Ingresso : Libero


Prenota i tuoi biglietti su: www.eventbrite.ca

Per il programma completo della serata, si prega di visitare il seguente link: https://www.eventbrite.ca/e/festa-della-musica-ladn-musical-italien-tickets-44582969863

 

21 Giugno
Concerto di arie d’opera che dovrebbe coinvolgere noti artisti, tra cui Alberto Gazale, Serena Pasqualini, Christian Ricci. Proposta di far coincidere la Festa della Musica con il concerto per la raccolta di fondi Telethon, che si svolge di norma nella seconda metà di giugno, sotto gli auspici del Presidente della Repubblica di Cipro, nei giardini della Residenza del medesimo.


Concerto del pianista Daklen Difato su musiche del M.o Morricone
Promenade du Paillon - P.le dell'Allee des Italiens

A cura del Consolato Generale di Nizza
20 Giugno
Concerto dell’Ottawa Symphony Orchestra, seguito da ricevimento che permettera’ di raccogliere fondi per sostenere le sue attivita’ (e quindi senza fini di lucro).
Firenze WordBachFest foto web


LA MUSICA DA CAMERA DI ROSSINI E MOZART
Massimo De Bonfils - Violino
Luca Minervino - Chitarra

ore 17.00

Istituto italiano di Cultura a Parigi
50, Rue de Varenne 75007 - Paris,
ore 17.00
 
Massimo De Bonfils
Docente al Conservatorio S. Cecilia di Roma, è diplomato sia in Violino che in Viola. Primo classificato nei Concorsi presso l'Orchestra dell'Accademia Nazionale S.Cecilia di Roma, la Sinfonica F.J. Haydn di Trento e Bolzano, il Teatro dell'Opera di Roma e la Rome Festival Orchestra di New York, a vent'anni è docente di conservatorio ed a trentuno diviene, ad Alessandria e Novara, il più giovane direttore di conservatorio d'Italia. In qualità di “Altra Spalla” dell'Orchestra del Teatro Petruzzelli ha partecipato alle relative tournées in Europa, Brasile ed USA. Si è esibito come Solista con Orchestra in nazioni di tre continenti, come anche è invitato a far parte di numerose giurie di prestigiosi Concorsi Internazionali.

Luca Minervino
Diplomatosi in chitarra classica presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari sotto la guida del M° Sante Tursi, ha seguito vari master tenuti da F. Cucchi, E. Isaac, M. Mela, L. Micheli e J. Lorenzo. Si è presto affermato in vari concorsi nazionali e internazionali. Ha suonato alla prima edizione del World Bach Festival (Palazzo Vecchio - Firenze), al Teatro del Sale (Firenze), Festival Musicale delle Nazioni ai Concerti del Tempietto (Teatro Marcello - Roma), a Cremona in occasione del Festival Mondomusica ed a Fucecchio (Firenze). Inoltre si è esibito a New York presso il Bronxville Women's Club e più recentemente a San Pietroburgo presso l'Istituto di Beni Culturali Italiano.
21 Giugno
Concerto ‘I love opera’ con Gianfranco Pappalardo Fiumara, pianista, e Roberto Cresca, tenore.
LUOGO: Pretoria oppure Johannesburg.

21 giugno 2017
ore 19.00

Concerto d’organo eseguito dal Prof. Marc Giacone presso la Cappella dei Carmini di Monaco, a cura dell’Associazione monegasca “In Tempore Organi”.


La manifestazione che gode del Patrocinio dell’Ambasciata d’Italia nel Principato di Monaco ed è sostenuta dalla Diocesi di Monaco.

20 Giugno
ore 19:00

L’Istituto Italiano di Cultura di San Paolo, nell’ambito dell’Edizione 2018 della Festa della Musica, realizzerà il secondo concerto del “Ciclo di Musica da Camera in Istituto” che si terrà il 20 giugno alle ore 19:00 nel Salone dell’Istituto (ingresso gratuito).

Protagonista di questo secondo incontro sarà il Quartetto formato da Wellington Rebouças Guimarães (violino), Thiago Vieira (viola), Rafael Cesário (violoncello) e Daniel Oliveira (clarinetto) che eseguirà un programma che spazia da Mozart al contemporaneo Paolo Ugoletti (Brescia, 1956).

Il Quartetto è composto da giovani talenti musicali, tutti con meno di quaranta anni, ma già con una consolidata carriera concertistica in varie orchestre brasiliane: Guimarães fa parte dell’Orquestra Experimental de Repertório (OER), da quando aveva 20 anni; Vieira è membro dell’Orquestra Sinfônica Municipal de São Paulo e portavoce della Camerata Fukuda, una delle più importanti orchestre da camere del Brasile; Cesário tornato a San Paolo dopo alcuni anni di studio a Parigi e Oliveira, premiato nel 2007 dalla Casa de Cultura de Israel e primo clarinetto del Theatro São Pedro (San Paolo).

Programma del Concerto

 

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

Quartetto per clarinetto e archi in si bemolle maggiore, K.317d

I - Allegro Moderato

II - Andante sostenuto e cantabile

III – Rondò. Allegro

Bernhard Henrik Crusell (1775-1838)

Quartetto per clarinetto e archi n. 1 in mi bemolle maggiore, op.2

I. Allegro

II. Romanza: cantabile

III. Minuetto: allegro

IV. Rondò: allegro vivace

Paolo Ugoletti (1956)

Primavera

Indirizzo: Istituto Italiano di Cultura di San Paolo, Av. Higienópolis, 436 – San Paolo (SP)

21 Giugno
Concerto di musica italiana contemporanea tenuto dal pianista Fabrizio Ottaviucci. In programma brani di : Fedele, Sciarrino, Bussotti, Sani, Razzi, Coluccino, Scodanibbio, Tesei, Evangelisti, Solbiati, Curran ,Piacentini, Abbate e Taccani.
LUOGO: Fondazione per la musica contemporanea Ilshin.  


Pechino




22 Giugno
ore 19.00
Auditorium dell'Istituto Italiano di Cultura di Pechino
2, Sanlitun Dong Er Jie
Chaoyang District, 100600

(ingresso libero)

Stasera Nessun Dorma
Concerto Operistico Italiano

 

In occasione della Festa della Musica 2018, l’Istituto Italiano di Cultura di Pechino e il China National Opera House, presentano “Stasera Nessun Dorma” recital operistico dedicato alla lirica italiana dal periodo classico a quello romantico.Cinque cantanti lirici cinesi del China National Opera House, accompagnati al pianoforte dal Maestro Marco Bellei, interpreteranno una selezione di brani celebri d’opera italiana tratti da alcuni capolavori di Rossini, Mozart, Verdi, Puccini.


Artisti:

Xu Sen tenore (China National Opera House)
Wang Yiqing tenore (China National Opera House)
Yao Hong soprano (China National Opera House)
Jin Jiujie mezzosoprano (China National Opera House)
Zhao Yiyuan baritono (China National Opera House)
Marco Bellei pianoforte (Central Conservatory of China)


Programma 

Zhao Yiluan
“Largo al factotum” da Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini

Jin Jiujie
“Cruda sorte” da L’italiana in Algeri di Gioachino Rossini

Wang Yiqing
“Non più andrai” da Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart

Yao Hong, Wang Yiqing
“Là ci darem la mano” da Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart

Xu Sen
“Donna non vidi mai” da Manon Lescaut di Giacomo Puccini

Yao Hong
“Signore, ascolta!” da Turandot di Giacomo Puccini

Jin Jiujie
“Condotta ell’era in ceppi” da Il Trovatore di Giuseppe Verdi

Xu Sen
“La donna è mobile” da Rigoletto di Giuseppe Verdi

Zhao Yiluan
“Di Provenza il mar, il suol” da La Traviata di Giueppe Verdi

Yao Hong
“È strano! …è strano!” da La Traviata di Giuseppe Verdi

Yao Hong, Xu Sen, Jin Jiujie, Zhao Yiluan
“Bella figlia dell’amore” da Rigoletto di Giuseppe Verdi

 
China National Opera House

Il China National Opera House è stato creato nel 1952 affermandosi come una delle più importanti istituzioni specialiste nel settore lirico in Cina. Il Teatro vanta un gruppo di interpreti di alto livello, diplomati nelle migliori accademie del Paese e premiati in innumerevoli occasioni sia in patria che all’estero.
Per oltre 60 anni, il China National Opera House ha messo in scena i classici dell’opera mondiale da La Traviata, a Madame Butterfly, Carmen, Rigoletto, Turandot e molti altri, oltre a opere cinesi come Liu Hulan, Song of the Grasslands, La centesima moglie, ecc.
La Compagnia del China National Opera House ha effettuato tournée in diversi paesi sia in Asia che in Europa ed ha collaborato in passato con grandi interpreti internazionali fra i quali anche Pavarotti, Carreras e Domingo.

CELEBRAZIONI DELLA FESTA DELLA MUSICA 2017

L’Istituto Italiano di Cultura di Stoccarda raccoglie con entusiasmo l’invito a partecipare attivamente alle celebrazioni della Festa della Musica 2017.

1. 18 giugno 
ore 19.00
Chiesa San Nicola Stoccarda
VI edizione del Festival Internazionale d’Organo di Stoccarda

Inaugurazione della VI edizione del Festival Internazionale d’Organo di Stoccarda, con il Maestro Sergio Orabona. I numerosi concerti in programma si svolgeranno tra il 18 giugno e il 13 agosto 2017 all’interno della chiesa cattolica San Nicola di Stoccarda. Al festival, di respiro sempre più internazionale (Italia, Francia, Stati Uniti), parteciperanno per l’Italia Sergio Orabona, Elena Sartori, Luca Benedicti, Luciano Zecca e Daniele Ferretti.
I musicisti menzionati eseguiranno un vasto repertorio che spazia dalla musica d’organo del XVI secolo, passando per la musica barocca e romantica, fino alle opere contemporanee.

Inaugurazione
Sergio Orabona
Direttore artistico del Festival e organista presso la chiesa St. Nikolaus di Stoccarda


2. 25.giugno
ore 19.00
Elena Sartori
Organista presso la Basilica di San Vitale di Ravenna



22 giugno
ore 20.00
Conservatorio di Fellbach
Stefano Bollani. Pianoforte e Fender

Il concerto di Bollani, nato a Milano nel 1972 e considerato come uno dei maggiori pianisti di musica jazz contemporanei a livello internazionale, è organizzato dall’Assessorato alla Cultura della città di Fellbach, in collaborazione con l’Istituto di Italiano di Cultura di Stoccarda.

24 giugno
ore 19.00
Lutherkirche di Fellbach
Il Giardino Armonico

L’ensemble barocco Il Giardino Armonico, si esibirà nella Lutherkirche di Fellbach, diretto da Giovanni Antonini. Il repertorio de Il Giardino Armonico si concentra principalmente sulla musica dei secoli XVII e XVIII e sulle opere dei maggiori compositori italiani dell’epoca, tra cui Giovanni Gabrieli e Antonio Vivaldi.


21 Giugno
XXXVIII edizione del ROF, Rossini Opera Festival, seguita da una conferenza del prof. Jean-Philippe Thiellay, vice direttore de l'Opéra National de Paris e autore di monografie su Rossini e Bellini.
LUOGO: IIC


21-23 giugno 2018

Museo d’Arte di Tel Aviv

 

Sugarpie & The Candymen

Lara Ferrari, voce –

Jacopo Delfini, chitarra e voce –

Renato Podestà, chitarra elettrica, banjo e voce –

-Roberto Lupo, batteria –

Claudio Ottaviano, contrabbasso

Sugarpie & The Candymen nascono nel 2008, dall’incontro di cinque musicisti di Piacenza e Cremona che decidono di unire la loro comune passione per swing, gipsy jazz, blues, soul, pop e le armonie vocali, per dar vita ad una band: la sfida è sposare in modo originale tutti questi generi musicali. Da subito il gruppo comincia un’attività live intensissima, con centinaia di concerti nei principali jazz club in Italia e in Europa. Dal 2010 la band propone anche brani originali e comincia ad esibirsi sui prestigiosi palchi di prestigiose manifestazioni quali Umbria Jazz (Perugia, 2015 e 2017), Bergmanstrasse Festival (Berlino, 2012, 2013, 2015 e 2017), Free Blues Club (Stettino – Polonia, 2012, 2013, 2015 e 2017), Casa del Jazz con Renzo Arbore (Roma, 2017), Expo 2015 (Milano; 2015), Cremona Jazz Festival con Renzo Arbore (Cremona, 2015), Jazz Ascona Festival (Ascona – Svizzera, 2011/2012/2013/2014/2016, vincitori del premio del pubblico nel 2011) e molte altre.

Hanno pubblicato tre album per Irma Records, Sugarpie and the Candymen, nel 2009, Swing'n'Roll, nel 2011, e Waiting for the one, nel 2014.

Giovedì 21 giugno – Festa della Musica, ore 18.00. Auditorio Recanati

Sugarpie & The Candymen - I Beatles a ritmo di swing

https://www.youtube.com/watch?v=JocZnVjI81c

Venerdì 22 giugno, ore 15.00, Auditorio Asia

Sugarpie & The Candymen -  Mississippi Swing

https://www.youtube.com/watch?v=S5qP3Fzs4ms 

Venerdì 22 giugno, ore 22-30, Auditorio Asia

Sugarpie & The Candymen -  Le meravigliose canzoni di Ella Fitzgerald

https://www.youtube.com/watch?v=LP9fYHY7wOA&feature=youtu.be 

Sabato 23 giugno, ore 18,30, Auditorio Asia

Sugarpie & The Candymen - I Beatles a ritmo di swing

https://www.youtube.com/watch?v=JocZnVjI81c

https://goo.gl/82G52V

Concerti organizzati da Shamayim Creative Music Management and Production in collaborazione con IIC di Tel Aviv, Comune di Tel Aviv-Giaffa e Museo d’Arte di Tel Aviv.

20 Giugno
Concerto per violino e pianoforte tenuto dai Maestri Domenico Mongelli e Maria Calvet.
LUOGO: St Pauls Anglican Church di Vancouver.

Nel periodo giugno-luglio avrà luogo il 'Vancouver Jazz Festival' - al quale partecipera', con il sostegno del Consolato Generale e dell'IIC di Toronto, il jazzista Nicola Fazzini (data probabile: 1 luglio).

21 Giugno
ore 10.00


La Presidenza italiana dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE) ha aderito alla Festa della Musica 2018.

Durante il Consiglio Permanente dell’OSCE del 21 giugno verrà proiettato il video del Maestro Ezio Bosso, testimonial della Festa, alla presenza dei Rappresentanti Permanenti dei 57 Stati partecipanti e dei Partner per la Cooperazione.

Inoltre, sarà possibile ascoltare negli spazi comuni della Hofburg, dove si terrà il Consiglio Permanente, brani musicali proposti da ciascuno Stato.

La giornata verrà promossa anche attraverso l’account Twitter della Presidenza.

LUOGO: palazzo Hofburg
7 giugno
Solista violoncello Mario Brunello con la Lithuanian National Symphony Orchestra, diretta da Modestas Pitrenas;

12 giugno
Concerto del compositore e pianista Ezio Bosso con la Lithuanian Chamber Orchestra ed il violinista Sergej Krylov (da confermare);

19 giugno
Presentazione del "Giardino armonico" del Direttore artistico Giovanni Antonini (flauto traverso).

In via di definizione una Master Class (autori italiani e allievi delle scuole di musica).
18 Giugno
Ore 18.00

L’Ambasciata d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura a Washington, in collaborazione con DC Jazz Fest e WPFW presentano, in occasione della Festa della Musica, “State of The Art”, un concerto del quartetto di Fabrizio Bosso.
I suoi attacchi sono micidiali, il suo senso dello swing proverbiale, il suo eloquio torrenziale. Bop del terzo millennio, Fabrizio Bosso è la tromba più brillante del jazz italiano. Per il concerto di Washington, insieme a Julian Oliver Mazzariello, uno dei migliori pianisti italiani delle ultime generazioni, Jacopo Ferrazza al contrabbasso e Nicola Angelucci alla batteria, Bosso presenterà sensazionali rivisitazioni dei classici del bop insieme a virtuosistiche composizioni originali.
“State of The Art” è il nome del concerto ma anche dell’album del quartetto pubblicato nel 2017. Registrato dal vivo durante i concerti di Roma, Tokyo e Verona, “State of The Art”  di Fabrizio Bosso è un’istantanea fedele di una fase tra le più felici nella carriera del trombettista, che ha voluto fissare su un disco alcuni momenti memorabili del tour dell’anno scorso con il suo quartetto. Tour che non è mai terminato ma che continua ancora oggi con numerose date in Italia e all’estero.
Il concerto di Washington sarà trasmesso dal vivo dalla stazione radiofonica WPFW.

Indirizzo: Embassy of Italy 3000 Whitehaven Street NW 
Washington, DC 20008


21 GIUGNO 2016

Concerto di Opera lirica "Moving out" del M.o Riccardo Riccardi
Sede Auditorium dell'Ambasciata di Italia all'Estero
21 giugno
ore 19.00

Festa della musica: concerto del Duo Gazzana
 

In occasione della Festa della musica, che si celebra in tutta Europa il 21 giugno, il virtuosissimo Duo Gazzana si esibirà in un concerto presso il Musik Hug (Steinway Gallery) di Zurigo. L'evento, che rappresenta anche l'ultima tappa del loro tour svizzero, vedrà esibirsi le sorelle Gazzana, Natascia al violino e Raffaella al piano.

Il Duo Gazzana si caratterizza per la formazione musicale internazionale con Maestri di chiara fama e per una profonda cultura umanistica. Diplomi, premi, critica specifica ne sottolineano professionalità, affiatamento, bellezza espressiva. Svolge intensa attività concertistica in prestigiose sale e su emittenti radiofoniche e possiede un vasto repertorio che spazia dai classici ai contemporanei. Ovunque si esibisce, da Milano a Seoul, da Roma a Hong Kong, da Parigi a Singapore, da Oslo a Zurigo, da Stoccolma a Città del Capo, da Wellington a Berlino, il duo si fa apprezzare per la scelta dei programmi, il calore delle interpretazioni, la presenza scenica e la sintonia che stabilisce con il pubblico. Tra le numerosissime performance, il duo ha avuto l’onore di esibirsi per S.A.R. il Principe Carlo di Inghilterra, in occasione della visita ufficiale in Italia, per il centenario della nascita del compositore William Walton; inoltre è stato “Ambasciatore della città di Firenze” e “Government guest” del Giappone in occasione di importanti celebrazioni delle relazioni internazionali tra l’Italia e il Paese del Sol Levante. Il duo ha debuttato a New York e a Tokyo e Recentemente ha effettuato una tournée in Cina e si è esibito a Mosca in uno spettacolo multimediale. Il loro repertorio spazia dai classici ai contemporanei, attraversando l’opera di autori diversi senza mai rinunciare a qualcosa che affonda le sue radici nella migliore tradizione dell’identità italiana: il senso del canto, della melodia e della bellezza.

Al duo sono state dedicate opere di compositori contemporanei: Valentin Silvestrov, Đặng Hữu Phúc, Fabio Maffei, Tonu Kõrvits. Il Duo Gazzana è la prima formazione di musica da camera italiana a registrare per ECM Records. L’ultimo cd del Duo Gazzana con musiche di Poulenc, Walton, Dalla piccola, Silvestrov, Schnittke è stato classificato tra i migliori dieci cd del 2014 dal Sunday Times. 
Nell'aprile 2018 è stato pubblicato un nuovo CD per ECM Records.

Seguirà Apéro riche.

Ingresso libero. Posti limitati, è gradita conferma a iiczurigo@esteri.it o al numero 044 202 48 46.


Ascolta

Programma di sala

- V. Silvestrov         Hommage à J. S. Bach for violin and piano (quasi echo)
- W.A. Mozart         Sonata K 379 in Sol Maggiore
                             Adagio Allegro
                             Thema Andantino cantabile
- M. Ravel              Sonate Posthume

- N. Paganini         Sonata in La Maggiore
- R. Schumann      Sonata op. 105 in La minore
                            Mit leidenschaftlichem Ausdruck
                            Allegretto
                            Lebhaft


Dove e quando:
21.06.2018, Musik Hug (Steinway Gallery), Limmatquai 28-30, Zurigo
Ore 19.00 Concerto | Seguirà rinfresco 

Precedenti tappe del tour del Duo Gazzana:

17.06.18, ore 17.00, Centre Pro Natura de Champ-Pittet, Chemin de la Cariçaie 1, Yverdon Les Bains
19.06.18, ore 19.00, Lyceum Club, Seevorstadt 52, Bienna
20.06.18, ore 20.00, Steinway Hall Suisse Romande, Arcades Pichard 13, Losanna


A cura dell'Istituto Italiano di Cultura di Zurigo

manifesto fdm 2018
Area Riservata
Dall'edizione 2016 il Mibac ha deciso di dare un forte segnale per la promozione di una delle Feste più affascinanti che la cultura possa offrire. La Festa della Musica. Una festa che, come avviene in altre parti d'Europa, coinvolga in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un grande evento che porti la musica in ogni luogo. Ogni tipo di musica. Ogni tipo di luogo. ...
SIAE è una Società di gestione collettiva del diritto d'autore, cioè un ente costituito da associati che si occupa dell'intermediazione dei diritti d'autore in tutti i settori della cultura. La Società Italiana degli Autori ed Editori non ha scopo di lucro ed è da sempre “dalla parte di chi crea” attraverso il sostegno a numerosi progetti dedicati alla creatività e al talento, e alle attività sociali e di solidarietà. SIAE punta molto sulle iniziative di musica live, un’opportunità ...
La vocazione musicale è propria di tutti i popoli e di tutte le culture. L’Italia, più di ogni altro Paese, ha espresso la capacità di rappresentarsi attraverso l’espressione spettacolare, come tradizione e come ribellione, come conservazione e come novità. Questo carattere profondamente ludico e drammatico la caratterizza e la vitalizza, rendendola unica e riconoscibile. Inoltre il suo aspetto sempre più multietnico, le permette di accogliere suggestioni transnazionali che rifiutano confini ...

Promosso da

logoMIBAC

Ministero
per i Beni e le
Attività Culturali

Via del Collegio Romano, 27
00186 - Roma
urp@beniculturali.it
www.beniculturali.it
siae

Società Italiana
degli Autori
ed Editori

Tel. 06.599.05.100
Autori ed Editori
Tel. 06.599.052.00
Utilizzatori
Fax 06.596.470.50 .52
www.siae.it
aipfm
Via San Calepodio, 5/a
00152 - Roma
Tel. 06.580.38.25
Fax 06.622.78.726
festadellamusica@aipfm.it
Seguici su Facebook
Seguici anche su Twitter

Commissione europea

Rappresentanza in Italia

Via Quattro Novembre, 149
00187 - Roma
Tel. +39 06 699991

Main media partners

Rai

Media partners

Rai Radio 3
Grandi Stazioni Retail
telesia
Trenitalia

Partners istituzionali

esteri
giustizia
salute
istruzione
difesa
conferenza regioni
unpli
anci
ENDAS - Comitato Provinciale Imperia

Partners

feniarco
cafim
assaeroporti
enac
mei
calabriasona
Fimi
PMI
audiocoop
assomusica
Ambasciata di Francia in Italia
i live music
rock
prog
vinile
sistema
agimus
arci
loreal
assonat
confronti
A1
impala
legamon graphic design
lavanda
logo3bSalva

Info

Contatti
Informazioni
Comunicati stampa
Rassegna stampa
Annual Reports
Privacy Policy

La Festa

Spirito della Festa
Come partecipare
I Manifesti
Istruzioni per l'uso
La Comunicazione
SIAE
FAQ Organizzatori
FAQ Artisti
Gallery