Ricerca eventi

Cerca Reset
manifesto fdm 2019
21 giugno 2019
21.30
Reggio Emilia
Venerdì 21 giugno ore 21.30
Reggio Emilia, Chiostri di San Pietro (via Emilia San Pietro 44/c)

Alif Aleph Alpha. Cantiamo e suoniamo insieme!

Dara Nowroozi kitar, Elyar Tahouri tar, Vahid E. Hosseini setar, Reza Moafpoorian tombak, darbuka, cajon - Ahava Katzin soprano, Cristina Miriam Chiaffoni soprano e presentatrice - Simone Copellini tromba, flicorno - Patrizio Ligabue didgeridoo, canto armonico - Coro di voci bianche CavriCanto diretto da Ilaria Cavalca, Nicole Costoli pianoforte - Coro Alif Aleph Alfa diretto da Silvia Perucchetti, Leonardo Pini liuto - con la partecipazione di Todd Marcus clarinetto basso
Musiche delle tradizioni europee, mediorientali, ebraiche - INGRESSO LIBERO

In collaborazione con: Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli - Presidente Romano Prodi
Fondazione Solidarietà Reggiana - Centro Interculturale Mondinsieme - Istoreco

"Yo-Yo Ma e Silk Road Project condividono lo spirito del concerto e rimpiangono di non essere con noi questa sera!"

PRESENTAZIONE

Tutti insieme per la nostra Città.

Il concerto "Alif, Aleph, Alfa. Cantiamo e suoniamo insieme!" del prossimo 21 giugno (ore 21.30, ai Chiostri di San Pietro, con ingresso libero) è un'ideale continuazione del Progetto di successo e rilievo internazionale "Alif, Aleph, Alfa", debuttato a Reggio Emilia lo scorso 16 dicembre 2018, nell'ambito della XV edizione della rassegna "Soli Deo Gloria. Organi, Suoni e Voci della Città".
In quella memorabile giornata ebrei, cristiani e musulmani, dopo aver intonato alcune cantillazioni sacre nelle proprie rispettive lingue e tradizioni musicali, si fusero insieme per eseguire un brano composto per l'occasione da Emanuele Milani, allievo di composizione dell'Istituto Peri-Merulo.

Il Progetto, nato da un'idea dell'Ing. Alessandro Ovi e del Maestro Renato Negri, Direttore artistico di Soli Deo Gloria, sarà nuovamente caratterizzato dalla fusion di musicisti, con repertori e linguaggi musicali diversi, mossi dal desiderio di ascoltare e conoscere strumenti, melodie e tradizioni non europee.
In occasione della Festa Europea della Musica, il concerto del 21 giugno, infatti, sarà una nuova ed importante tappa del Progetto iniziale. Più laica e leggera ma improntata agli stessi principi ispiratori: ebrei, cristiani e musulmani, dopo aver interpretato musiche delle rispettive tradizioni, si uniranno per cantare l'Inno alla Gioia, tratto dalla IX Sinfonia di L. van Beethoven, che, dal 1972, è divenuto l'Inno Europeo. Ufficialmente l'Inno prevede una esecuzione prettamente strumentale priva di testo ma, grazie alla presenza sul palco, di splendide voci soliste e di ben due cori, di cui uno di voci bianche, l’Inno Europeo verrà eseguito, da tutti i musicisti coinvolti, nella traduzione italiana di Arrigo Boito.

L'evento è reso possibile grazie alla collaborazione con Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli - Presidente Romano Prodi, Fondazione Solidarietà Reggiana, Centro Interculturale Mondinsieme, Istoreco.

Inoltre, il nuovo Progetto gode dell'ideale supporto del grande violoncellista di fama mondiale Yo-Yo-Ma, assieme al suo Silk Road Project, un'organizzazione no-profit creata dal violoncellista americano nel 1998, con lo scopo di promuovere la collaborazione tra artisti e istituzioni attraverso lo scambio artistico multiculturale.

I protagonisti della serata reggiana.
Sul grande palco allestito nel Chiostro grande di San Pietro si esibiranno:
il gruppo iraniano composto da Dara Nowroozi (kitar), Elyar Tahouri (tar), Vahid E. Hosseini (setar), Reza Moafpoorian (tombak, darbuka, cajon);
la giovane soprano ebrea proveniente da Israele Ahava Katzin e l'attrice e cantante italiana di origini ebraica Cristina Miriam Chiaffoni che avrà anche il compito di presentare la serata;
il Coro di voci bianche CavriCanto, diretto da Ilaria Cavalca e accompagnato al pianoforte da Nicole Costoli, e il Coro Alif Aleph Alfa formatosi per questa occasione, diretto da Silvia Perucchetti con Leonardo Pini al liuto, interpreteranno musiche del nostro continente.
Contrappunteranno le voci gli strumentisti Simone Copellini alla tromba e al flicorno, e Patrizio Ligabue al didgeridoo e canto armonico
La serata avrà un ospite d'eccezione proveniente da Baltimora (Stati Uniti d'America), il jazzista americano di origini egiziane Todd Marcus il quale suonerà il clarinetto basso.

La Festa Europea della Musica.
Il 21 giugno del 1982, per iniziativa del Ministero della Cultura francese, in tutta la Francia musicisti dilettanti e professionisti invasero strade, cortili, piazze, giardini, stazioni, musei. Da allora la Festa Europea della Musica è diventata un autentico fenomeno sociale.
Dal 1985, definito Anno Europeo della Musica, la Festa si svolge annualmente in Europa e nel mondo.
Dal 1995 inoltre, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Budapest, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia sono diventate le città fondatrici dell'Associazione Europea Festa della Musica.
Nel 2016 in Italia la svolta. Grazie al lavoro di AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica) e alla presenza istituzionale del Ministero dei Beni Culturali e Turistici, più di 280 città italiane hanno aderito al Progetto, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale.
Il 21 giugno, ogni anno, tantissimi concerti gratuiti di musica dal vivo, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e tipologia, si svolgono in tutte le città italiane, principalmente all'aria aperta.
Gesto musicale, spontaneità, disponibilità, curiosità, sono valori che contraddistinguono tutti i musicisti che aderiscono alla Festa. Dilettante o professionista, ognuno si può esprimere liberamente perché la Festa della Musica appartiene, prima di tutto, a coloro che la fanno.
Nel 2018 le città che hanno partecipato all'evento sono state circa 700.

La rassegna reggiana “Soli Deo Gloria. Organi, Suoni e Voci della Città” è promossa in collaborazione e con il contributo di:

Comune di Reggio Emilia
Diocesi di Reggio Emilia – Guastalla, Ufficio Beni Culturali, Nuova Edilizia di culto
Museo Diocesano di Reggio Emilia – Guastalla
Fondazione Cassa di Risparmio di Reggio Emilia Pietro Manodori
Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne' Monti “Achille Peri – Claudio Merulo”
Reggio Iniziative Culturali
AERCO Associazione Emiliano-Romagnola Cori
Capella Regiensis
Italianclassics
FAI Fondo Ambiente Italiano
Comuni di Albinea, Bibbiano, Casina, Castelnovo ne’ Monti, Quattro Castella, Rubiera, Sant’Ilario d’Enza, San Martino in Rio
Main sponsor BPER Banca
Sponsor tecnici Hotel Posta e Promusic
Direttore artistico Renato Negri

Per informazioni
info@solideogloria.eu
manifesto fdm 2019
Area Riservata
Dall'edizione 2016 il Mibac ha deciso di dare un forte segnale per la promozione di una delle Feste più affascinanti che la cultura possa offrire. La Festa della Musica. Una festa che, come avviene in altre parti d'Europa, coinvolga in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un grande evento che porti la musica in ogni luogo. Ogni tipo di musica. Ogni tipo di luogo. ...
SIAE è una Società di gestione collettiva del diritto d'autore, cioè un ente costituito da associati che si occupa dell'intermediazione dei diritti d'autore in tutti i settori della cultura. La Società Italiana degli Autori ed Editori non ha scopo di lucro ed è da sempre “dalla parte di chi crea” attraverso il sostegno a numerosi progetti dedicati alla creatività e al talento, e alle attività sociali e di solidarietà.Oggi la Società Italiana degli Autori ed Editori è al sesto posto della ...
La vocazione musicale è propria di tutti i popoli e di tutte le culture. L’Italia, più di ogni altro Paese, ha espresso la capacità di rappresentarsi attraverso l’espressione spettacolare, come tradizione e come ribellione, come conservazione e come novità. Questo carattere profondamente ludico e drammatico la caratterizza e la vitalizza, rendendola unica e riconoscibile. Inoltre il suo aspetto sempre più multietnico, le permette di accogliere suggestioni transnazionali che rifiutano confini ...

Promosso da

logoMIBAC

Ministero
per i Beni e le
Attività Culturali

Via del Collegio Romano, 27
00186 - Roma
urp@beniculturali.it
www.beniculturali.it
siae

Società Italiana
degli Autori
ed Editori

Tel. 06.599.05.100
Autori ed Editori
Tel. 06.599.052.00
Utilizzatori
Fax 06.596.470.50 .52
www.siae.it
aipfm
Via San Calepodio, 5/a
00152 - Roma
Tel. 06.580.38.25
Fax 06.622.78.726
festadellamusica@aipfm.it
Seguici su Facebook
Seguici anche su Twitter

Commissione europea

Rappresentanza in Italia

Via Quattro Novembre, 149
00187 - Roma
Tel. +39 06 699991

Con il contributo di:

Logo Afi

Main media partners

Rai

Media partners

Rai Radio 3
Grandi Stazioni Retail
telesia
Trenitalia

Partners istituzionali

esteri
giustizia
salute
istruzione
difesa
conferenza regioni
unpli
anci
ENDAS - Comitato Provinciale Imperia

Con il patrocinio di:

ang

Partners

feniarco
cafim
assaeroporti
enac
mei
dm nusic
calabriasona
Fimi
PMI
audiocoop
agimus
Ambasciata di Francia in Italia
i live music
rock
prog
vinile
sistema
Federalberghi
arci
loreal
assonat
confronti
A1
impala
legamon graphic design
lavanda
logo3bSalva

Info

Contatti
Informazioni
Comunicati stampa
Rassegna stampa
Annual Reports
Privacy Policy

La Festa

Spirito della Festa
Come partecipare
I Manifesti
Istruzioni per l'uso
La Comunicazione
SIAE
FAQ Organizzatori
FAQ Artisti
Gallery