logosoprafdm2
ventisettesima edizione
Teatro Massimo di Palermo - TEATRI IN FESTA 2021
Giu 21

Teatro Massimo di Palermo - TEATRI IN FESTA 2021

#teatri_inFesta2021

 

#teatri_inFesta2021

Piazza Verdi, Ficarazzelli, Ficarazzi, Palermo, Sicilia, 90010, Italia




  • TEATRI IN FESTA 2021 - #teatri_inFesta2021


    In occasione della Festa della Musica ci sarà un suggestivo concerto 

    dei Kids and Youth Marching Band con la Fanfara dei Carabinieri

    21 giugno alle 18.00 sulla scalinata monumentale del Teatro Massimo




    Grazie alla collaborazione con il Comando Provinciale dei Carabinieri la Kids and Youth Marching Band, 

    insieme alla formazione giovanile del Teatro guidata dal Maestro Michele De Luca, suonerà insieme alla Fanfara del XII Reggimento dei Carabinieri, diretta dal Maestro Lgt Paolo Sena. 

    In programma un repertorio misto di marce militari e arie celebri.



    IL CREPUSCOLO DEI SOGNI

    l'opera in streaming sarà disponibile il 21 giugno sul sito Link Teatro Massimo TV

    Musiche di Claudio Monteverdi, Henry Purcell, Joseph Haydn, Ludwig van Beethoven, Gioachino Rossini, Franz Schubert, Richard Wagner, Giuseppe Verdi, Modest Musorgskij, Arrigo Boito, Richard Strauss, Erich Korngold, Werner Richard Heymann, Chava Alberstein


    Link Una finestra sul Crepuscolo dei sogni

    Direttore Omer Meir Wellber

    Regia, drammaturgia, scene, costumi e luci Johannes Erath

    Video Bibi Abel

    Maestro del Coro Ciro Visco

    Maestro del Coro di voci bianche Salvatore Punturo

    Coreografia Davide Bombana

    Assistente alla regia Lorenzo Nencini

    Movimenti coreografici Ugo Ranieri


    Interpreti

    Soprano Carmen Giannattasio

    Baritono Markus Werba

    Basso Alexandros Stavrakakis


    Orchestra, Coro, Corpo di ballo e Coro di voci bianche del Teatro Massimo


    Sound design e regia sonora Manfredi Clemente

    Ideazione e coordinamento televisivo Gery Palazzotto

    Regia televisiva Antonio Di Giovanni

    Link programma di sala



    © rosellina garbo


    "Il crepuscolo dei sogni" è lo spettacolo che ha inaugurato – in streaming, senza pubblico in presenza - la stagione 2021 del Teatro Massimo di Palermo. Un’opera che parla del presente e di una umanità che ha perso certezze e punti di riferimento. “Il crepuscolo dei sogni”, l’opera originale del visionario regista tedesco Joannes Erath, era diretta da Omer Meir Wellber, direttore musicale del Teatro Massimo, vincitore del Premio Abbiati che nella motivazione lo definisce una guida presente, piena di e soprattutto di idee musicali. In scena, insieme al soprano Carmen Giannattasio, al baritono Markus Werba e al basso Alexandros Stavrakakis, l’Orchestra, il Coro, il Coro di voci bianche e il Corpo di ballo del Teatro.



    © rosellina garbo



    “L'arte è sempre stata uno specchio della società e dei nostri sentimenti e garantisce la nostra sopravvivenza mentale” – afferma Joannes Erath, regista, al suo debutto in Italia, dell’opera site specific “Il crepuscolo dei sogni”. “L'idea è quella di raccontare e condividere le difficoltà del tempo che stiamo vivendo ma anche le conseguenze di questa situazione sui nostri comportamenti”. E conclude, citando Banksy: “Un’opera dovrebbe dare conforto a chi vive con disagio la condizione del presente e dovrebbe disturbare chi vive nella sua comfort zone. Speriamo di esserci riusciti”.



    © rosellina garbo


    E aggiunge il direttore musicale Omer Meir Wellber: “La situazione incredibile in cui ci siamo ritrovati da un giorno all’altro ci ha imposto la distanza frustrante dal pubblico ma allo stesso tempo ci ha dato una grande spinta creativa. E il Teatro Massimo, primo fra i teatri italiani, ha fatto un grandissimo lavoro in questo senso, sia sul piano tecnologico che creativo. Non potremo più fare a meno di questi nuovi linguaggi”.



    © rosellina garbo


    Erath e Wellber compongono per “Il crepuscolo dei sogni” un "viaggio d'inverno" musicale, raccontato come un sogno, attraverso brani di opere diverse, da Rossini a Verdi, da Monteverdi ai Lieder di Schubert e di Richard Strauss, con una presenza ricorrente della “Traviata", la cui protagonista è afflitta da una malattia polmonare che ci ricorda le sofferenze dell’uomo di oggi. Questo viaggio che alterna sentimenti contrapposti culmina con il coro dal Prologo del "Mefistofele" di Arrigo Boito, che dopo aver mostrato l'aspetto più disincantato e cinico con l'aria di Mefistofele, incarna lo spirito che riporta luce e speranza, e con il duetto finale dalla "Incoronazione di Poppea" di Claudio Monteverdi: due momenti d'estasi, divino il primo, terrestre il secondo.



    © rosellina garbo



    Come in un grande set cinematografico, l’Orchestra, il Coro, il Coro di voci bianche e il Corpo di ballo del Teatro Massimo, con il soprano Carmen Giannattasio, il baritono Markus Werba e il basso Alexandros Stavrakakis, si muovono in uno spazio scenico dilatato che oltre alla platea e al palcoscenico comprende anche i palchi e la galleria del Teatro. Uno spazio completamente trasformato dalla scenografia, illuminato da una luce lunare, sommerso da una coltre di neve che avvolge e trasfigura ogni forma. Un luogo altro che diventa paesaggio dell’anima e che richiama la condizione di oggi, quella di un’umanità disorientata e isolata, che ha perso certezze e punti di riferimento, alle prese con distanze, separazioni, schermi e nuove modalità di comunicazione. In questo scenario sospeso, che alterna speranza e sconforto, l’arte e la musica restano le forme più alte di speranza.



    © rosellina garbo






  • Categoria
    Classica
  • Data e Ora
    Giu 21 2021 alle 08:00 - Giu 21 2021 alle 23:45
  • Luogo & Indirizzo completo
    Piazza Verdi 90138 - Palermo
  • Eventi Amministratore
    Palermo
Dall'edizione 2016 il MIC (Ministero della Cultura) ha deciso di dare un forte segnale per la promozione di una delle Feste più affascinanti che la cultura possa offrire. La Festa della Musica. Una festa che, come avviene in altre parti d'Europa, coinvolga in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un grande evento che porti la musica in ogni luogo. Ogni tipo di ...
SIAE è una Società di gestione collettiva del diritto d'autore, cioè un ente costituito da associati che si occupa dell'intermediazione dei diritti d'autore in tutti i settori della cultura. La Società Italiana degli Autori ed Editori non ha scopo di lucro ed è da sempre “dalla parte di chi crea” attraverso il sostegno a numerosi progetti dedicati alla creatività e al talento, e alle attività sociali e di solidarietà.Oggi la Società Italiana degli Autori ed Editori è al sesto posto della ...
La vocazione musicale è propria di tutti i popoli e di tutte le culture. L’Italia, più di ogni altro Paese, ha espresso la capacità di rappresentarsi attraverso l’espressione spettacolare, come tradizione e come ribellione, come conservazione e come novità. Questo carattere profondamente ludico e drammatico la caratterizza e la vitalizza, rendendola unica e riconoscibile. Inoltre il suo aspetto sempre più multietnico, le permette di accogliere suggestioni transnazionali che rifiutano confini ...

Promosso da

logoMIBAC

MINISTERO
DELLA
CULTURA

Via del Collegio Romano, 27
00186 - Roma
urp@beniculturali.it
www.beniculturali.it
siae

Società Italiana
degli Autori
ed Editori

Tel. 06.599.05.100
Autori ed Editori
Tel. 06.599.052.00
Utilizzatori
Fax 06.596.470.50 .52
www.siae.it
aipfm

Associazione Italiana
per la Promozione
della Festa della Musica

Via San Calepodio, 5/a
00152 - Roma
Tel. 06.580.38.25
Fax 06.622.78.726
festadellamusica@aipfm.it
Seguici su Facebook
Seguici anche su Twitter

Commissione europea

Rappresentanza in Italia

Via Quattro Novembre, 149
00187 - Roma
Tel. +39 06 699991

Main media partners

Rai

Media partners

Rai Radio 3
Grandi Stazioni Retail
telesia
Trenitalia

Partners istituzionali

esteri
giustizia
salute
istruzione
difesa
conferenza regioni
unpli
anci

Main partners

feniarco
anbima
cafim
assaeroporti
enac
mei
Italian Blues Union
cnsi
Nati per la musica
Make Music Day

Partners e patrocini

Logo Afi
Logo IMAIE
ang
dm nusic
calabriasona
Fimi
PMI
audiocoop
agimus
Ambasciata di Francia in Italia
i live music
rock
prog
vinile
sistema
arci
loreal
A1
impala
legamon graphic design
canzone italiana
Logo Parco valle dei Templi Agrigento
confronti