1. I MIGLIORI ALBUM DELLA MUSICA ITALIANA A PREZZI SPECIALI
Dal 17 al 24 giugno
Per la prima volta, quest'anno, le case discografiche proporranno i migliori album della musica italiana a prezzi speciali tramite punti vendita e piattaforme digitali. L'iniziativa promossa grazie alla collaborazione tra FIMI e MIBACT, coinvolge l'industria discografica per festeggiare con tutto il mondo della musica il 21 giugno.


2. MEDICI E INFERMIERI IN MUSICA
OSPEDALE SAN CAMILLO - PADIGLIONE PUDDU, LIVELLO "O"
Ore 10,30
DOCS in JAZZ
Personale sanitario in camice da lavoro
Karen Smith - Voce
Giuseppe Teofili - piano ad Keyboard
M. Silvia Giuliani - Drums
Marco Verrecchia - Sax Tenore
Salvatore Cisternino - Sax Alto

3. IN STRADA CONTRO LE MAFIE E BULLISMO
PALERMO VIA CARDUCCI, 8
Circolo Musica e Cultura – Radio 100 passi, Bene confiscato
Ore 16,30 esibizione della formazione del Liceo musicale Regina Margherita
Ore 17,30 Esibizione della band Megahrtz del Liceo Galilei
TEATRO SANTA CECILIA
Ore 21,00
Performance jazz con le classi di Canto di Lucia Garsia, di Sassofono di Claudio Giambruno, di Musica d’Insieme per i più giovani di Lavinia Garlisi e di Pianoforte di Bepi Garsia della scuola popolare di musica del Brass Group.
L’evento organizzato Da Rete 100 passi in collaborazione con il Brass Group, il Liceo scientifico Galileo Galilei ed il Liceo Musicale Regina Margherita sarà trasmesso in diretta da Radio 100 passi.

 
4. LA NOTA IN PIU'
Auditorium di San Giovanni Bosco, via Sisto Roma a Bergamo.
Ore 21,00
Orchestra composta da 35 elementi di cui 16 sono persone con disabilità (autismo, sindrome di Down e disabilità cognitive); gli altri sono musicisti professionisti, psicologi e psicopedagogisti formati al metodo Esagramma di Milano sito www.lanotainpiu.it
In programma ci saranno musiche di W.A.Mozart (dal Don Giovanni), G.Donizetti (dalla Lucia di Lammermoor), G.Bizet (dalla Carmen), <hr id="system-readmore" />
G.Verdi (dalla Traviata) e Brahms (Danza Ungherese n.5). Sono tutte trascrizioni appositamente pensate per l'orchestra La Nota in Più e curate dallo stesso direttore d'orchestra (l'attuale, la sottoscritta Silvia Gazzola, e il precedente, Giacobbe Doria).
Al pianoforte: M° Miriam Schiavi
Dirige l'orchestra: M° Silvia Gazzola
L’Orchestra ha all’attivo più di 50 concerti in luoghi prestigiosi e legati a importanti manifestazioni tra cui ricordiamo a Bergamo:
Apertura Concerto Scuole Indirizzo Musicale “Maggio in 7 note” al Palacreberg, Concerto di Natale in Seminario, Apertura di “Oltre il mio sguardo”
al Teatro Donizetti, Edufest, diversi Concerti in Sala Greppi, Maggio in 7 Note al Quadriportico del Sentierone, Concerto per l’Assemblea Nazionale
dell’Avis al Teatro Donizetti, all’Happening delle Cooperative Sociali, a Palazzo Frizzoni su invito del Presidente del Consiglio Comunale.
Nel 2012 è nata una seconda Orchestra Sinfonica che ha recentemente debuttato con un concerto a Suisio. L’Orchestra Junior è formata da 11 persone
affette da autismo e disabilità cognitiva con i loro formatori.
Concerto di debutto dell’Orchestra Junior a Suisio nel 2013
Le Orchestre sono settimanalmente impegnate nelle prove del repertorio. Il repertorio utilizzato è tratto dalla letteratura musicale sinfonica.
Le orchestrazioni sono rielaborate dai conduttori dell’Orchestra.
Tra gli altri Concerti tenuti in provincia di Bergamo e in altre della Lombardia possiamo ricordare: Telethon, Concerto al Centro Giovanni XXIII di Seriate, Campionati Europei di sci disabili a Ponte di Legno (Bs), all’Aprica Concerto per la Spi-Cgil della Lombardia, a Brescia Concerto inserito nel cartellone di “Le X Giornate”.


5. PARODIA IN CORSIA
Hall del Policlinico A. Gemelli
Ore 18.00
Concerto della Twins Father's Band
Medici con la chitarra - Parodia in corsia: Manuele Caroppo, Maria Grazia Stilo, Emiliano Santacroce, Alessandro Cina, Piero Farina, Silvio De Santis, Salvatore La Carrubba.


 
6. SANTA CECILIA 10 E NOTE!
Dall’auditorium a Via Margutta passando per...
Sala accademica del Conservatorio, dalle 18 alle 24, concerto dei migliori studenti e diplomati del Conservatorio, in diverse formazioni
- Via Margutta, 7 postazioni musicali nell’iniziativa Summer Time Over The Rainbow
- Concerti presso il Museo nazionale degli strumenti musicali, Palazzo Boncompagni, Palazzo Andersen Palazzo Spada
- Concerto degli studenti del Dipartimento Jazz presso la Casa del Jazz
Roma, Via Margutta – SUMMERTIME OVER THE RAINBOW
Il giorno 21 giugno dalle ore 18:00 alle 24:00 in occasione del solstizio d’estate e della Festa Europea della Musica  via Margutta ospita concerti
e live painting celebrando l’unione delle arti.                                
Quest’anno la Trentaduesima Edizione della Festa Europea della Musica, che coincide con il solstizio d’estate, al calar del sole dalle 18 alle 21,
veste Via Margutta delle note dell’arcobaleno.
Madrina della manifestazione sarà la cantante lirica Alma Manera che omaggerà il titolo voluto per l’evento dall’Associazione Internazionale Via Margutta, intonando le note delle canzoni ‘Summer time’  di George Gershwin e ‘Over the rainbow’ di Harold Alen.
Per l’occasione tutte le attività di Via Margutta parteciperanno con eventi artistici, collaterali alle performance musicali. Il Maestro della Pop Art Italiana Enrico Manera ha progettato l’allestimento delle 7 postazioni che accoglieranno i 7 diversi musicisti e i 7 pittori, ispirandosi ai colori dell’arcobaleno che corrispondono alle 7 note musicalI ‘Lelli, i tessuti più belli del mondo’ ha fornito i materiali utili al Maestro per la realizzazione delle installazioni.
Il Conservatorio di Santa Cecilia partner della Manifestazione, a Via dei Greci, nella figura del suo Direttore Roberto Giuliani, ha accolto il progetto
con entusiasmo, coinvolgendo 7 studenti del Conservatorio nel programma di performance musicali coordinato e diretto da Giulia Perreca anche nella scaletta dedicata ai cantautori romani. Per il logo della manifestazione ringraziamo Martino Bresin che si è fatto in quattro.
L’evento vedrà la partecipazione di numerosi professionisti del settore musicale e artistico. La manifestazione si pregia della collaborazione del Maestro della Pop art italiana Enrico Manera  che ha contribuito all’ideazione e alla progettazione dell’allestimento di sette postazioni colorate che saranno organizzate lungo via Margutta, dove si esibiranno sette concertisti del Conservatorio di Santa Cecilia e musicisti provenienti dalla scena cantautoriale romana. La partecipazione dell’associazione Margutta nasce dalla volontà di rilanciare il sodalizio tra arte e la musica, evidenziato dalla ricorrenza simbolica al numero sette che rappresenta il numero di postazioni, in riferimento alle note musicali e ai colori dell’arcobaleno, quest’ultimo richiamato anche nel titolo di questa prima edizione. Per conferire ulteriore spessore al legame fra musica e arte ognimusicista sarà affiancato da un’artista  che eseguirà un live painting.
L’Associazione Internazionale di Via Margutta nella figura del Presidente Tiziana Todi e i consiglieri Laura Pepe, Grazia Marino, Giuseppe Petochi e Anna Ricca ha fortemente ed entusiasticamente risposto all’invito. Per l’occasione le storiche gallerie della via, i negozianti e gli studi parteciperanno direttamente inaugurando mostre di artisti che celebrano la musica ed altri eventi collaterali. Nello specifico sono state organizzate 7 postazioni, organizzate per colori dedicate ai pittori e ai musicisti i quali sperimenteranno diversi generi musicali, dal jazz al folk, dalla classica alla cantautoriale.
La manifestazione ambisce a divenire un appuntamento fisso per tutti i romani amanti della musica e dell’arte in sodalizio con il Conservatorio Di Santa Cecilia di via dei Greci che attraverso la visionaria passione del suo direttore Maestro  Roberto Giuliani ha aderito entusiasticamente alla riuscita del progetto in collaborazione con Giulia Perreca coordinatrice degli eventi musicali on the road.
Nelle 7 postazioni dei colori dell’arcobaleno che simboleggiano le 7 note musicali si esibiranno i migliori allievi del Conservatorio di Santa Cecilia, coordinati dal direttore Roberto Giuliani. L’istallazione disegnata e progettata dal Maestro Enrico Manera, noto esponente della scena Pop italiana, sarà realizzata dallo sponsor tecnico Lelli i tessuti più belli del mondo e si snoda sui 460 metri di Via Margutta. 7 postazioni dei colori dell’arcobaleno che simboleggiano le 7 note musicali. I migliori allievi del Conservatorio di Santa Cecilia si esibiranno coordinati dal direttore Roberto Giuliani.
L’intero evento sarà aperto e concluso dall’esibizione della cantante Lirica Alma Manera, madrina dell’evento che canterà i classici della musica:
Summertime di George Gershwin e Over the Rainbow di Harold Arlen, in onore del nome che l’Associazione ha voluto dedicare a questa prima edizione della Festa della Musica.
In concomitanza con l’esibizione dei musicisti si svolgerà il live painting di artisti direttamente proposti dalle gallerie di via Margutta.
PROGRAMMA MUSICISTI
Dal Conservatorio di Santa Cecilia saranno ospitati i migliori allievi musicisti segnalati.
I cantautori della scena romana che avremo il piacere di ospitare saranno:
- Modì,
- MarcoBu,
- Gerardo Casiello,
- Il sogno della crisalide,
- Kryia,
- Angela Loconte, Francesco Arpino, Antonio Agnello, Simone Martino.
- Alessio Bonomo.
Per la scena lirica/ Jazz infine si esibiranno:
- Ernesto Schinella (voce), Federico Mainero (voce), Pamela Fadda
- Claudio Zitti (pianoforte), Morgan Zitti (pianoforte e sax), Ina Casalino (voce)
- Francesco Capogreco (pianoforte)
- Francesco Grant (chitarra)
- Coro dei Trinci, diretto da Mario Berlinguer
- Erinnio Sinni  (pianoforte e voce)
- Alessandra Ragusa (mezzo soprano)
- Rolando Giambelli (chitarra, piano e voce)
PROGRAMMA ARTISTI
postazione rosso               Claudio Ascenzi  per Studio Alessandri O-A-C,
postazione arancione                   Emilio Leofreddi per Galleria La Nuvola,
postazione giallo               Cleonice Gioia per Galleria Consorti,
postazione verde                Corrado Delfini per 6° Senso Art Gallery,
postazione turchese                     Mario Ginoretti per Galleria Monogramma,
postazione blu                   Chiara Abbaticchio per Galleria Vittoria
postazione violetto                       Moby Dick per Il Margutta
PROGRAMMA MOSTRE
al 8     Collettiva di Festa, Casorati, Angeli e altri per Galleria Marchetti 
al 17   Roma anni ’60 no Pop Galleria Erica Ravenna Fiorentini Arte Contemporanea
al 43    Segno gesto colore mostra di Tamburro Paladino Centonze  Delfini per 6°Senso Art Gallery
al 51   Arte materica di Desireè Mongiò per Galleria La Nuvola
al 52   Collettiva di Chiari e altri per Galleria Consorti
al 53 bis        Affiches artisti école de Paris per Galleria de Paris
al 53b                        On Street  mostra di Manera vs Leofreddi per Studio Alessandri O-A-C
al 53b bis      Cosa mi metto  per Galleria One Piece Art
al 54   Collettiva per Francesca Antonacci, 61A            Asta per Casa d’Aste Colasanti,
via Alibert 16/A       Vladimir Khasiev: recent works per Galleria Paolo Antonacci
via Alibert 20           Collettiva per Galleria Russo
al 90   Mostra personale di Peverini e Collettiva di Zaccaria, Orsuni, Palmacci e Curato per Area Contesa Arte
al 90 C             Collettiva per EAC Museo dei sognatori
al 96                Collettiva per Studio d'Arte Campaiola
al 102 Opere di Martina Goetze per Galleria Monogramma
al 103 I colori della musica di De Magistris per Galleria Vittoria
al 118 All you need  is paint autori vari per Il Margutta
EVENTI COLLATERALI
al 1b     I colori dell’arcobaleno dai Fratelli Petochi
al 51   Panarea couture, Luxury swim and resort wear alla Galleria La Nuvola
al giardino del 51   live painting con gli allievi dell’Accademia di via Ripetta
al giardino del 53 b           live painting di Pizzi e UgoArt
al 86               Vetrina Moda da P&Gevents
al 83B             I Tuoi Centri Di Energia I sette Chakra da Trollbeads 
al 90    Solstizio d’estate da Area Contesa Arte
al 103             I love via Margutta da Galleria Vittoria
al 118             The Beatles Day dal  Il Margutta
 a Vicolo dell’Orto di Napoli  4  Festa di mezza estate da La piccola erboristeria
SPONSOR MANIFESTAZIONE
Lelli i tessuti più belli del mondo
Il Margutta
La piccola erboristeria
Trollbeads
Azienda Agricola Palazzo del Diavolo di Alessandro Gamberini
Arte tre
Casale del Giglio
Per informazioni rivolgersi a
Tizianatodi@libero.it
giuliaperreca@gmail.com
addessoelisa@gmail.com

7. CORO DI VOCI BIANCHE DI S.ROCCO
SCALINATA DELLA CHIESA DI SANTA CATERINA FONDAZIONE PIETA' DEI TURCHINI - NAPOLI
ORE 18,00
Esecuzione dei bambini del Coro di Voci Bianche di “San Rocco”, formazione vocale nata in seno alla Fondazione Pietà de’ Turchini per animare gli spazi della Chiesa di San Rocco a San Pasquale, che insieme a Santa Caterina da Siena è da qualche anno la sede istituzionale ed operativa della Fondazione. Il coro affidato alle cure di Salvatore Murru, avrebbe con l’occasione l’opportunità di esibirsi insieme al Coro di voci bianche del 48° circolo, guidato sempre dal Maestro Murru,  realtà universalmente apprezzata su tutto il territorio regionale, per qualità esecutiva e ricaduta socioculturale del progetto, nato in uno dei quartieri più complessi e difficili di Napoli: Barra/Ponticelli/Scampia.
Il Centro di Musica Antica Pietà de' Turchini si costituisce come Associazione senza scopo di lucro nel 1997 per dare forma coerente al progetto di
valorizzazione artistica e di ricerca interdisciplinare, dedicato al patrimonio musicale e teatrale napoletano dei secoli XVI-XVIII e ai suoi riflessi nella contemporanea produzione musicale europea. Da subito il progetto culturale che il Centro promuove raccoglie importanti riconoscimenti: l'ambitissimo premio della critica musicale Franco Abbiati per l'intraprendente e insostituibile contributo alla riscoperta esecutiva e critico editoriale del barocco napoletano;
il Premio Efesto - Mediterraneo dell’Associazione Aziende Storiche Familiari Campane I Centenari, per il contributo allo sviluppo culturale del territorio, e al prestigio della regione Campania in Italia e nel mondo; cui si aggiungono i prestigiosi premi e riscontri ai tanti progetti musicali e alle incisioni discografiche e DVD, promossi e sostenuti dal Centro nel lungo sodalizio con l’Orchestra della Pietà de’ Turchini e con Antonio Florio che del Centro è statouno dei fondatori e il direttore artistico fino al 2009.


8. RICOSTRUIRE LE STRADE DELLA MUSICA
Concerti a CAMERINO,NORCIA,CASCIA
Comune di Norcia
Ore 18.30
Piazza San Benedetto a cura dell'Associazione Culturale Complesso Bandistico Città di Norcia. 
Comune di Cascia
Ore 18.30
INCONTRO MUSICALE IN PIAZZA con la Banda, la Corale e musicisti di musica popolare
Comune di Camerino
PROGRAMMA UNIVERSITA’ DI CAMERINO CAMPUS UNIVERSITARIO
Sala convegni: 16.30 Spettacolo visualmusicale a cura dell’Associazione Terramutata ed inaugurazione mostra fotografica “I luoghi”
Prati del campus: 17.30 Esibizione del Coro di voci bianche della Cappella Musicale del Duomo (direttore Maestro Vincenzo Pierluca) e degli allievi
dell'istituto Musicale Nelio Biondi di Camerino (direttore Maestro Vincenzo Correnti)
Sala convegni: 18.15 Proiezione del video “Note di speranza”  ed esibizione della Cappella Musicale del Duomo-Coro universitario di Camerino (direttore Maestro Silvio Catalini)
Balcone del campus:
Spazio agorà:
- 20.00 Happy hour:  Musica live con gli studenti Unicam
- 21.30 Adesso Musica: Concerto Banda/Orchestra Città di Camerino – (direttore Maestro Vincenzo Correnti)
- 22.15 “Lo Sferisterio per Unicam”, con il direttore artistico del Macerata Opera Festival Francesco Micheli e il pro rettore vicario di Unicam Claudio Pettinari
- 23.00 “Jazz for students” esibizioni di artisti  a cura di  Musicamdo jazz.


9. LO STRUMENTO RITROVATO
Grazie alla collaborazione con il CAFIM, nella persona di Claudio Formisano, è stato possibile consegnare alcuni strumenti musicali che erano andati persi con il terremoto.


10. MUSICA IN PISTA
I CONCERTI NEGLI AEROPORTI ITALIANI
All’iniziativa “Festa della Musica 2017”, che annovera tra le collaborazioni quella di Assaeroporti, l’Associazione Italiana Gestori Aeroporti, e di ENAC, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, hanno aderito 15 aeroporti italiani, ovvero gli scali di: 


Bari

Catania

Olbia

Perugia

Roma Fiumicino

Bologna

Lamezia Terme

Palermo

Pisa

Trapani

Cagliari

Milano Malpensa

Pantelleria

Rimini

Venezia



Nello specifico, mercoledì 21 giugno, nei terminal degli aeroporti di Bari, Milano Malpensa, Olbia, Palermo, Pantelleria, Perugia, Pisa, Rimini, Roma Fiumicino, Trapani e Venezia sarà divulgata l’iniziativa e saranno ospitati concerti e spettacoli musicali a favore dei passeggeri e dei lavoratori presenti negli scali.
Diffonderanno, invece, solo la campagna informativa della manifestazione gli aeroporti di Bologna, Cagliari, Catania e Lamezia Terme.


PROGRAMMAZIONE EVENTI MUSICALI NEGLI SCALI AEROPORTUALI ITALIANI

Aeroporto di Bari
L’aeroporto Internazionale di Bari Karol Wojtyła, gestito dalla società Aeroporti di Puglia S.p.A., in collaborazione con il Festival Metropolitano “Bari in jazz”, ospiterà presso l’Area Arrivi, dalle ore 10.30 alle ore 11.30, l’esibizione di un trio jazz (contrabbasso, chitarra e flauto) della scuola di musica il Pentagramma di Bari.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17.30, gli appuntamenti musicali proseguiranno nell’Area Imbarchi con un concerto per pianoforte degli studenti del Conservatorio Statale di Musica 'Egidio Romualdo Duni' di Matera. Il concerto darà il via alla rassegna “Bruna on my mind – 10 concerti per la Festa della Bruna, 2 luglio, Matera” organizzata dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019 insieme ad Aeroporti di Puglia e al Conservatorio “Duni” di Matera per promuovere Matera Capitale Europea della Cultura 2019 all’interno dello scalo aeroportuale di Bari, principale porta di accesso internazionale per la città.

Fino al 1° luglio, vigilia della festa più importante per Matera dedicata a Maria SS. della Bruna che il 2 luglio celebra la sua 627ᵃ edizione, l’aeroporto barese sarà animato fra le 18:00 e le 19:00 di ogni giorno da un concerto diverso, eseguito dagli allievi e i docenti del Conservatorio di Matera.

I viaggiatori in transito, oltre alla possibilità di suonare al pianoforte nei dieci giorni previsti dalla manifestazione, potranno conoscere il programma culturale della futura Capitale Europea della Cultura.


Aeroporto di Milano Malpensa
L’aeroporto Internazionale di Milano Malpensa, gestito dalla società SEA S.p.A., ospiterà, presso il Terminal 1, due appuntamenti concertistici:
1) SEA in collaborazione con Fazioli Pianoforti SpA
Area land-side Terminal 1 Malpensa, zona food court, dalle ore 12.00 alle ore 13.00
Concertisti: Federico Medaglia Schoenfeld  e Marco Federico Maria Drufuca

Opere:
W.A. Mozart                       Sonata K 570 in sib+: (allegro – adagio – allegretto)
L.V. Beethoven                   dalla Sonata Op. 2 n. 1: 1° e 4° Movimento
F. Chopin                            Studio Op. 10 n. 8  in fa+
                                         Studio Op. 25 n. 2
F. Liszt                               Vallée d'Obermann
K. Szymanovskij                 Studio Op. 4 n. 3 in sib-
S. Rachmaninov                  Preludio Op. 3 n. 2   in do#-
                                         Etude-tableaux  Op. 33 n. 8  in sol-
C. Debussy                         da Children’s corner op. L113: Doctor Gradus ad Parnassum


2) SEA in collaborazione con Istituto Superiore Studi Musicali Puccini di Gallarate
Area air-side imbarchi Extra Schengen Terminal 1 Malpensa, nei pressi del gate B55, dalle 14.00 alle 15.10
 
Concertista: Marco Vismara
Opere:
L.v. Beethoven                    Sonata in la magg. op. 101
F. Chopin                            Sonata in si min. op. 58
C. Franck                            Preludio, corale e fuga
S. Lyapunov                       Studio trascendentale n. 4 op. 11 "Terek"

 
Aeroporto di Olbia
L’aeroporto Internazionale di Olbia Costa Smeralda, gestito dalla società GEASAR S.p.A., situato nella terra del jazzista di fama mondiale Paolo Fresu, proporrà un duo jazz (chitarra e tromba) che si esibirà nel Jazz bar dell’aerostazione alle ore 18.30, a beneficio dei passeggeri in transito in zona airside.
Contestualmente, l’evento sarà trasmesso in diretta sui canali social dell’aeroporto, nella filodiffusione dello scalo e proiettato negli schermi aeroportuali.

La band è composta dai musicisti sardi Antonio Meloni e Marcello Zappareddu. Nella sua estrema essenzialità, questo duo esalta le qualità timbriche della tromba con un suono caldo e avvolgente e della chitarra, che contemporaneamente svolge il ruolo di accompagnatore ritmico-armonico e solista. I due si fondono in una sonorità raffinata e sensuale, con un sound molto ricco e dinamico che permette di spaziare tra i vari generi musicali. Elementi costanti sono il groove e la sfaccettatura dinamica, che rendono questo duo di grande impatto sonoro ed emotivo. Il repertorio si basa sulla scrittura originale, attraversando con maestria e disinvoltura sia repertori di tipo classico che repertori provenienti dal mondo del pop, pescando nei song book dei grandi compositori americani e spaziando dallo swing al be-bob fino al jazz dei giorni nostri.


Aeroporto di Palermo
L'aeroporto Internazionale Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi, gestito dalla società GESAP S.p.A., realizzerà diversi momenti musicali durante l'arco della giornata. In particolare nella Sala imbarchi delle Partenze, dove è posizionato il pianoforte, si svolgerà un concerto di un Quartetto Jazz il cui repertorio varierà dallo swing delle big bands  alla fusion dei nostri giorni. A seguire si esibirà un Quartetto d’Archi della Orchestra Sinfonica Siciliana che eseguirà brani di musica classica.  
Nella Sala Arrivi e nella Terrazza Panoramica si esibiranno, inoltre, Artisti e Gruppi locali che si alterneranno con un repertorio Pop & Rock.


Aeroporto di Pantelleria
Presso il Terminal dell’aeroporto di Pantelleria, gestito dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, si esibirà nella zona "Ipogeo" situata vicino l’area ristoro bar il duo Jazz musicale Kriss & Gianni, Kriss Bonomo e Gianni Rizzo (voce e chitarra), dalle ore 19.00 alle ore 21.00.


Aeroporto di Perugia
L’aeroporto Internazionale dell'Umbria-Perugia "San Francesco d'Assisi", gestito dalla società SASE S.p.A., proporrà nella mattinata un concerto eseguito da un Ensemble dell'Orchestra da Camera di Perugia per presentare una nuova stagione di eventi musicali: 'Musica in Arte - A summer celebration of music and artistic masterpieces', che si terranno nella Galleria Nazionale dell'Umbria.
L'evento, al quale potranno assistere sia i passeggeri dell'aeroporto che gli accompagnatori ed i visitatori dello scalo, sarà ad ingresso libero e si terrà a partire dalle ore 10.30 presso la zona arrivi del terminal aeroportuale.


Aeroporto di Pisa
L’aeroporto Internazionale Galileo Galilei di Pisa, gestito dalla società Toscana Aeroporti S.p.A., organizzerà, nell’ambito della rassegna musicale “Jazz Lunch al Galilei”, un concerto di musica jazz dalle ore 11.00 alle 13.30 presso i giardini dell’aeroporto di Pisa.
Protagonisti della Jam Session saranno i musicisti Dimitri Grechi Espinoza al sax, Renato Ughi alla batteria, Pee Wee Durante e Piero Frassi che si alterneranno alla tastiera.
L’affermato trio jazz proporrà un repertorio che spazia dai grandi classici ai brani più ricercati, con un mix di armonie d’eccezione, per accogliere ed omaggiare non solo i turisti di passaggio in Toscana, ma tutti gli appassionati di Jazz che sceglieranno di concedersi un’esperienza alternativa in aeroporto, luogo di contaminazione di idee e di culture per antonomasia.


Aeroporto di Rimini
All’aeroporto di Rimini - San Marino Federico Fellini, gestito dalla società AIRiminum 2014 S.p.A., nell’area land side zona arrivi, dalle ore 14.00 alle ore 16.00, si svolgerà ad intervalli un flash mob canoro eseguito dal Coro giovanile Note in Crescendo tra i più grandi su scala nazionale selezionato a rappresentare la Regione Emilia Romagna all’EXPO di Milano 2015.
L’esibizione sarà accompagnata dal maestro Fabio Pecci al pianoforte.

 
Aeroporto di Roma Fiumicino
L’aeroporto Internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino, gestito dalla società ADR S.p.A., ospiterà nell'area air side dell’aerostazione i giovani talenti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, nell’ambito dell’iniziativa “Santa Cecilia al Volo”.

JEUX DE TANGO
Concerto per pianoforte a quattro mani, con Riccardo Balsamo e Linda Iobbi.
Musiche di Villoldo, Gardel, Bizet, Spinetta
ore 12.00 - Terminal 1, Molo B, postazione pianoforte (uscita B4)
ore 13.30 - Area di imbarco internazionale E, postazione pianoforte

 
Aeroporto di Trapani
AIRGEST S.p.A., società di gestione dell’aeroporto "Vincenzo Florio" di Trapani- Birgi, organizzerà, in collaborazione con l’Ente Luglio Musicale di Trapani, un concerto di musica classica di pianoforte e voce dell’Orchestra dell’Ente Luglio Musicale.

Ore 10.30 -  Area Arrivi
Andrea Certa (pianoforte)
G. Donizetti Udite o rustici (da L’Elisir d’amore)
G. Rossini Medaglie incomparabili (da Il Viaggio a Reims)
F.P. Tosti, ‘A vucchella
F. P. Tosti,   Serenata
F.P. Tosti, L’Ultima canzone
G. Donizetti, Cruda funesta smania (da Lucia di Lammermoor)
G. Rossini, Largo al factotum (da Il Barbiere di Siviglia)


Aeroporto di Venezia
L’Aeroporto Internazionale Marco Polo di Venezia, gestito dalla società SAVE S.p.A., organizzerà, in collaborazione con Veneto Jazz, un evento musicale durante il quale si esibiranno due gruppi:
 
BINCOLETTO FRANZOSO DUO
Genere: Pop - Black music
Rita Bincoletto – voce
Giacomo Franzoso – piano
 
PAGNIN OTTOGALLI DUO
Genere: Jazz - Swing
Enrico Pagnin – Sax
Stefano Ottogalli – chitarra

Le due esibizioni si terranno dalle ore 09:00 alle 11:00 presso alcune aree del terminal situate prima dei controlli di sicurezza e potranno essere apprezzate da tutti i passeggeri di passaggio per il terminal. 



11. MUSICA DA FILM
NOTE E IMMAGINI CON LA BANDA DELLA MARINA MILITARE CSC E DG CINEMA - MiBACT - S. CROCE IN GERUSALEMME
Direzione Generale del Cinema - Piazza di S. Croce in Gerusalemme, 10,
ore 20,30
Banda Musicale della Marina Militare Italiana diretta dal Maestro Capitano di Fregata Antonio Barbagallo con un organico di circa 70  elementi,brani selezionati e dedicati ai più importanti compositori italiani di colonne sonore per il Cinema Italiano.
Un viaggio attraverso le note, mentre sullo schermo cinematografico, che farà da sfondo al palco della Banda,  saranno proiettate immagini selezionate dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e Cineteca Nazionale grazie al contributo del direttore generale Marcello Foti. Felice laudadio e Dg Cinema Nicola Borrelli. Presentano Rosalba Panzieri e Paolo Peroso.
 

12. STREET MUSIC
SISTEMA ABREU NEI GIARDINI DEL COLOSSEO
A cura del Sistema Orchestre e Cori Giovanili e Infantili in Italia Onlus.
I Nuclei del Sistema che partecipano sono:
Musica Bene Comune (Roma)
Progetto Musica MAES - Miscellanea Arte e Scienza (Roma)Collegium Musicum e Giovani Filarmonici Pontini (Latina)
Sonora Junior Sax (Avellino)
Un ensemble  di oltre 50 giovanissimi sassofonisti e un gruppo di giovani tutor  già concertisti esperti che li guida e si integra con loro in un coinvolgente solo - tutti che spazia dai brani più ‘classici’ al repertorio popular  trattato con ironia e virtuosismo. E’ il SONORA JUNIOR SAX, Nucleo campano dell’associazione PROGETTO SONORA Network & Perfoming Arts aderente al Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili in Italia e guidato e diretto dal sassofonista Domenico Luciano coadiuvato dai tutor Luigi Cioffi, Adolfo Alberto Rocco e Nicola De Giacomo.
L’ensemble è composto da giovani dagli 8 ai 18 anni, provenienti da numerosi Comuni della Campania (Napoli, Avellino, Salerno ) ed accomunati dal desiderio di fare musica insieme a coetanei provenienti da differenti realtà territoriali e sociali. La comune passione per la musica si esprime in un’orchestra del tutto unica, composta  esclusivamente da tutta la famiglia dei sassofoni, dotata di un amalgama timbrico originalissimo e adatto ad ogni genere musicale. Tutti i giovani musicisti si formano con la pratica d’insieme e strumentale di base all’interno del Nucleo, e vengono poi sollecitati dai loro tutor a seguire seminari e corsi di perfezionamento.
Poco dopo la loro nascita nel 2012 partecipano con grande successo ad una delle prime manifestazioni del Sistema delle Orchestre all’Auditorium del Parco della Musica di Roma; da allora si esibiscono con regolarità sia nella loro regione che in numerose rassegne nazionali (Festa della Musica, Musei Legambiente, Unesco, etc.)
Conferenza Stampa, ti riepilogo in breve alcuni contenuti:
Sistema Orchestre e Cori Giovanili e Infantili in Italia Onlus
Il Sistema delle Orchestre e dei Cori giovanili e infantili in Italia Onlus, da alcuni anni, sta portando avanti un progetto rivoluzionario nel campo dell’educazione e formazione musicale per i bambini e i ragazzi sia in età prescolastica che in fascia scolastica.
Ispirato al modello venezuelano del Maestro José Antonio Abreu, che ha avuto l’intuizione di comprendere le abilità della musica come strumento di recupero sociale, il Sistema in Italia ha come obiettivo di emancipare bambini e ragazzi dal disagio, offrendo loro un'opportunità di riscatto sociale tramite l'accesso gratuito alla cultura e, in particolare, allo studio della musica.
Sono già oltre 15.000 bambini e ragazzi che partecipano alla crescita di questo importante progetto sociale, riuniti in più di 70 Nuclei distribuiti in 17 Regioni italiane.
In alcuni centri sono operativi progetti didattici rivolti ai bambini con disabilità, in particolare non udenti, che “cantano” insieme agli altri giovani musicisti muovendo le mani guantate nei Cori delle Mani Bianche.
Le attività dei Nuclei, che accolgono senza distinzioni, bambini di ogni strato sociale, in particolare nelle aree più svantaggiate del Paese, si avvale delle esperienze e della competenza di musicisti, esperti, operatori, che hanno acquisito i principi e le metodologie del metodo Abreu, adeguate al contesto italiano secondo le specificità.
Inoltre, in occasione del XX Concerto di Natale in Senato, svolto a Palazzo Madama lo scorso 18 dicembre in Eurovisione, eseguito dai ragazzi del Sistema e diretto da Gianna Fratta con la partecipazione di Paolo Fresu e Paola Turci, il Presidente del Senato Pietro Grasso – nostro Membro Onorario – ha portato a battesimo nel suo discorso l’Orchestra Nazionale Giovanile del Sistema italiano denominata “Giuseppe Sinopoli” in onore dell’eccelso Direttore d’Orchestra.
L’Orchestra Giovanile Sinopoli è espressione di questo progetto di formazione, i cui componenti sono circa 75 elementi tra ragazzi e ragazze dagli 11 ai 20 anni, provenienti dai “Nuclei” delle esperienze educative costituite nei territori – per la maggior parte in contesti dove è forte il disagio sociale giovanile. 
21 giugno - Festa Europea della Musica - Street Music Roma/Sistema
Si prevede street music per celebrare la Festa Europea della Musica a Roma, in un luogo simbolico come Colosseo/Arco di Costantino, a cura del Sistema Orchestre e Cori Giovanili e Infantili in Italia Onlus.


13. SCOOP JAZZ BAND - CONCERTO GIORNALISTI
Un gruppo di giornalisti e musicisti uniti dalla passione del jazz, della bossa e del blues. La Scoop jazz band nasce nel 2010 per iniziativa di Dino Pesole alla chitarra, editorialista del Sole24ore, Antonio Troise alle tastiere, editorialista di QN e nel mondo della comunicazione, Romano Petruzzi al sax, consulente del lavoro, e Stefano Sofi già giornalista del Messaggero. Al gruppo originario si uniscono le voci di Donatella Cambuli e Massimo Leoni, giornalista  di Skytg24. La sezione ritmica si potenzia con l'ingresso di Antonello Mango al basso e Guido Cascone alla batteria. Infine entrano nella band il sassofonista Sebastiano Forti e alla tromba Stefano Abitante. La band propone un repertorio in cui agli standard jazz di alternano rielaborazioni originali di classici dello swing e del blues. 
Numerosi i concerti che hanno visto protagonista in questi anni la Scoop Jazz Band in storici locali come il Teatro Arciliuto e il Cotton Club a Roma, a Villa Piccolomini, al Lian Club, all'Apartment Bar, al Rest Art Rome, presso  le sedi di rappresentanza della Commissione europea e del Parlamento europeo, e in occasione di importanti eventi istituzionali. In particolare la Band si è esibita in più occasioni allo Spazio Europa di via IV Novembre, a Napoli  nell'ottobre del 2014 in occasione dell'Assemblea annualedelle Piccole e Medie imprese organizzata dalla Commissione Ue. Poi i concerti del 4 e 5 marzo 2016 all'Istituto italiano di Cultura a Istanbul e presso il Palazzo di Venezia di Istanbul.
Infine le numerose serate al Circolo Montecitorio, il concerto dell'ottobre 2015 e al Foyer del Teatro San Carlo di Napoli e la partecipazione alla giornata organizzata dal Movimento europeo e dalla stessa Rappresentanza a Roma, all’Aula Magna della Sapienza lo scorso 24 marzo in occasione delle celebrazioni dei sessanta anni dalla firma dei Trattati di Roma.


14. LA STRADA DELL'ANIMA
Tra religioni e spiritualità
1.Salone di Rappresenta della Giunta della Regione Friuli Venezia Giulia
Ore 18,30
Coro  interreligioso  di  Trieste
Il Coro è formato da una trentina di coristi appartenenti a varie confessioni religiose:
> BAHA'I
> BUDDISTI
> CRISTIANI di diverse denominazioni:
- ANGLICANI
- AVVENTISTI
- CATTOLICI
- LUTERANI
- METODISTI
- MORMONI
- ORTODOSSI  GRECI
- ORTODOSSI  ROMENI
- ORTODOSSI  RUSSI
- ORTODOSSI  SERBI
- VALDESI
- EBREI
- MUSULMANI
Un'affascinante esperienza musicale che si inoltra nelle antichissime melodie monodiche, spaziando tra le sublimi composizioni polifoniche, sino alla maestosità del corale, grazie all'apporto di tutti i coristi, che hanno proposto gli inni più significativi dei loro repertori. Il coro ha tenuto parecchi concerti e lezioni-concerto per gli alunni delle scuole ed ha partecipato a numerose cerimonie ecumeniche e interreligiose, testimoniando con la musica il rispetto e la pacifica convivenza. Il concerto realizzato presso il Salone di Rappresentanza del Palazzo del Governo di Trieste è stato mandato in onda dalla RAI. Il coro si è esibito a Roma, Trieste e Firenze in occasione delle cerimonie per il 60° anniversario dell’UNESCO.
FABIO NOSSAL
Diplomato al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste  in organo e composizione organistica,  ha studiato direzione d’orchestra presso l’Accademia Chigiana di Siena  ed ha avuto la possibilità di seguire alcuni dei maggiori direttori d’orchestra tra i quali Claudio Scimone e Riccardo Muti. In qualità di direttore d’orchestra, di coro e di organista svolge attività concertistica sia in Italia che all’estero. Ha fondato il Coro “I Madrigalisti di Trieste” e l’Orchestra Internazionale dell’INCE (Iniziativa Centro Europea), con la quale si è esibito più volte alla presenza di numerosi Capi di Governo e Ministri degli Esteri. E' stato invitato più volte a dirigere l’Orchestra Sinfonica di Stato della Radiotelevisione Moldava, l’Orchestra Stabile del Teatro Argentino di La Plata e l’Orchestra Sinfonica di Sofia. E' stato direttore artistico di varie stagioni musicali tra cui il "Festival dei Solisti di Alpe Adria", il "Trieste-Europa Festival" ed i "Concerti nella Basilica di Aquileia". Ha realizzato numerosi cicli di lezioni-concerto rivolte agli alunni delle scuole e ha tenuto conferenze sull'evoluzione degli strumenti musicali, affiancando all'attività didattica l'incarico di Ispettore Onorario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in materia di tutela e restauro dell’arte organaria. Ha inoltre avuto l'onore di dirigere il "Concerto di Gala" in occasione del G 8, il "Concerto di Natale alla Farnesina" e il Concerto al Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
2. Parrocchia San Filippo Smaldone - Lecce
ore 18.30
Corale polifonica – La Musica Sacra Radice Comune d’Europa.
Il programma prevede brani tratti dalla liturgia della chiesa riformata luterana, in cui spicca la SONATA BIBLICA nr. 1 di Kunhau (brano utilizzato durante la catechesi luterana, uno dei primi esempi di melologo musicale, composto nel 1700, intriso di ‘figure retoriche’ della tradizione barocca europea), brani tratti dalla Divina Liturgia cattolica di rito bizantino-greco della comunità arbereshe in Italia (unico coro cattolico romano che ha in repertorio tali brani); seguono due gruppi di composizioni di musica liturgica sacra: il primo gruppo ha brani della tradizione pre-conciliare (con la rarità del Pater Noster di Domenico Alaleona), e il secondo gruppo con brani della nostra contemporaneità: tra essi anche uno dei lavori pianistici di Olivier Messiaen, tratti da 20 SGUARDI SUL BAMBIN GESU’.
Il programma è accompagnato da un breve estratto di un discorso di Sua Santità Benedetto XVI, in cui si invita a cogliere l’occasione del far musica per costruire un mondo di giustizia e armonia.
3.Museo Ebraico “F.Levi “ di Soragna (Pr)
ore 21,00
“ MOSHE’ dalla schiavitù alla libertà “ testo e musica di Riccardo Joshua Moretti.
testo in musica, quasi un melologo , che affronta una delle figure centrali dell’ebraismo, Moshè rabbenu-Mosè nostro maestro.
Sulla vita di Mosè si può ricorrere alla letteratura biblica ed ai vari midrashim ma anche alla ricerca moderna che ha aperto la strada a una diversa e più profonda comprensione di questa “ figura “ fondamentale nella storia del popolo d’Israele.
Il recital vede un’alternarsi di recitazione e interventi musicali appositamente composti restando all’interno della tradizione ebraica che vede sia attraverso il racconto che nei vari interventi musicali, una delle forme più idonee per poter trattare temi di così rilevante importanza sia dal punto di vista religioso che storico.
RICCARDO JOSHUA MORETTI
Compositore e Direttore d’OrchestraStudia Composizione con il M°Gaetano Giani Luporini e per la Musica da Film con il M°Nino Rota e il M°Alessandro Cicognini.
E’ stato del maestro Carlo Maria Giulini.
Dal 1992 è Guest director dell'Orchestra del Teatro Bolshoj di Mosca, dell'Orchestra Gosteleradio e della Moskow Symphony.Ha composto musica per teatro, documentari e colonne sonore per il cinema. Ha ricevuto il "Premio Nino Rota" dall'Unione dei Compositori Russi. Per la RAI ha curato numerose trasmissioni tra cui  "La Musica nel Cinema Italiano".Le sue composizioni sono state eseguite nei maggiori teatri in tutto il mondo in particolar modo i suoi lavori dedicati alla Musica Ebraica come:"EBRAICA","MIDOR LEDOR" e "Il CANTO D'ISRAELE" che dal 2010 viene eseguito in tutti i più importanti con l’ensemble dei solisti della Filarmonica A. Toscanini ed il recente “ IL CANTO DELLE SAPIENZE “.Molte sono le sue incisioni tra le quali "LA STORIA DEL SOLDATO" di I.Stravinskij con la voce recitante di Giancarlo Giannini e l'Orchestra del Teatro Bolshoj e "GOLEM" con la voce recitante di Adalberto Maria Merli. La produzione teatrale di “Golem” con Thierry Parmentier e portato in tournée in Israele. Ha lavorato per molti anni con la Lindsey Kemp Company. Per la regia di Paolo Benvenuti è l'interprete principale nel ruolo di Giacomo Puccini  nel film "PUCCINI E LA FANCIULLA " presentato alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2008. Nel 2010 alla Carnegie Hall di New York tiene il suo recital “Puccini Experience” e viene premiato con il “Bravo Award” dalla Academy Italian Foundation. Torna sul red carpet della Mostra del Cinema di Venezia come compositore della colonna sonora del film “La Commedia” del regista newyorkese Amos Poe, con la recitazione di Roberto Benigni.
Nel 2011 compone le musiche per il recital di Giorgio Albertazzi “Omaggio a Verdi” tenuto al Museo Nazionale G. Verdi di Busseto.
Nel 2013 compone la colonna sonora del film “Raskolnikov” (tratto da “Delitto e Castigo” di Dostoevskij).
Grazie al sodalizio con il Coreografo Marco Batti e la Compagnia del Balletto di Siena, va in scena il balletto “Reshimu”-“ Carmen el Traidor”-“ Butterfly “-“ L’Autre histoire du Manon”-
“ Notre Dame du Paris”.
E’ direttore artistico del “Parma International Music Film Festival”.
E' Diploma d'Onore presso l'Accademia Chigiana di Siena.Insegna presso il Conservatorio"A.Boito" di Parma con il corso “La musica nel cinema”.
4.Auditorium del MUDEC di Milano
Dalle 18 alle 19:15
COREIS (Comunità Religiosa Islamica) Italiana e l'UII (Unione Induista Italiana),
"Teofonia" con i musicisti musulmani del Sukun Ensemble e le danzatrici Indù.
5. Ministero dei Beni Culturali - Sala Spadolini – Via del Collegio Romano, 27 – Roma
Ore  18,00
CHARLIE'S GOSPEL ANGELS
Programma
1.    HALLELUJA
2.    BLESSED BE THE NAME OF THE LORD
3.    AMAZING GRACE
4.    SWING LOW SWEET CHARIOT
5.    DOWN BY THE RIVERSIDE
6.    HOLD ON
7.    I BELIEVE
8.    CANTICLE OF THE CREATURES
9.    LEAN ON ME
10.  JOYFUL  JOYFUL
11.  EVERY PRAISE
12.  JESUS WHAT A WONDERFUL CHILD
Bis:  OH HAPPY DAY
6. Auditorium dell'Ambasciata dell'India Via XX Settembre 5
ore 19:30
MUSICA E YOGA CON AMBASCIATA DELL’INDIA
IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLO YOGA
NRITYA YOGA KATHA -  Spettacolo di danze classiche Indiane dedicato allo Yoga. Coreografie di Rosella Fanelli (Kathak) e Annalisa Migliorini (Bharatnatyam).


15. I PUNTI LUCE DELLA MUSICA - I RAGAZZI DI SAVE DE CHILDREN
nell’ambito del programma nazionale di contrasto alla povertà educativa “Illuminiamo il futuro” Save the Children ha più volte sottolineato l’importanza per i bambini e per i ragazzi di sperimentare, conoscere, sviluppare competenze e far fiorire talenti. Ma questo non è possibile senza un buon funzionamento del contesto educativo e culturale offerto dal territorio e senza la partecipazione ad attività ricreative e culturali extra curriculari. La musica è una tra le componenti fondamentali nella crescita umana e nello sviluppo dei bambini ed è per questo che Save the Children considera tra le azioni prioritarie di intervento la promozione di politiche di accesso e avvicinamento dei bambini e dei ragazzi alla musica, lo sviluppo di un modello didattico gratuito di educazione musicale qualificata che promuova la pratica collettiva della musica come mezzo di organizzazione e sviluppo della comunità in aree e contesti sociali difficili. Save the Children ha sottoscritto un protocollo di intesa con il Sistema nazionale delle orchestre giovanili con l’obiettivo generale di lavorare insieme per la promozione in Italia di unacultura di prevenzione e di risposta alle povertà, intesa nello specifico, alla promozione di attività musicali, culturali e ricreative, realizzate con un approccio educativo ed inclusivo, capaci di stimolare la creatività e di realizzare i propri talenti ed aspirazioni, favorendo, tra l’altro, all’interno dei Punti Luce la possibilità di diffondere l’esperienza e la cultura della musica anche attraverso la sperimentazione di attività legate all’utilizzo di strumenti musicali e/o alla creazione di cori di voci bianche e orchestre giovanili.
Ad oggi Save the Children ha aperto 21 Punti Luce, ossia centri ad alta densità educativa, in 12 regioni nei contesti di maggiore privazione di servizi e di maggiore disagio e ha raggiungo circa 10.000 bambini e ragazzi, permettendo a molti di loro di sperimentare la musica e far fiorire i loro talenti.
In occasione della giornata europea della musica del 21 giugno i Punti Luce di Save the Children in collaborazione con tutti i partner territoriali di progetto realizzeranno eventi e iniziative dedicate ai bambini e ai ragazzi tra cui ad esempio:
Napoli Punto Luce Barra, verrà riproposta l’antica banda musicale con l’evento “55 A Musica d'a Barra” (nata nel marzo 1919 su volontà del Commissario Straordinario, nella persona del cav. Vincenzo Marchetti, l’antica gloriosa banda musicale di Barra formata da 55 elementi);
- a Napoli Punto Luce Chiaiano si va in scena alle ore 17.00 con Sbagliando si...InScena! una performance di musica e teatro;
- a Napoli Punto Luce  Sanità ci sarà un momento di break dance sulle strofe di giovani rappers e all’iniziativa parteciperanno alcuni breakers del Mammut di Scampia;
- a Milano,  Punto Luce Giambellino su esibiscono con Open Mic le ragazze coriste nel contest Rap con la band del Giambellino dalle h. 19,30 alle h. 22,30;
- a Milano Punto Luce Quarto Oggiaro si dipingerà a ritmo di musica rap in collaborazione con il centro educativo Azimut (coop Diapason) e Spazio Agorà;
-  a Potenza Punto Luce Potenza, con l'Associazine Music Land dalle ore 16 alle 19 un "Concerto nel Parco" della piccola Orchestra Sinfonica del Punto Luce di Potenza, concerto all'aperto negli spazi del parco dell'Europa Unita del quartiere;
-  al Punto Luce di Gioiosa Jonica si uniscono artisti e rapper calabresi con Rap-ortage musicale;
- al Punto Luce di Catania  i bambini a Librino parteciperanno ad un laboratorio con l’orchestra giovanile in collaborazione con l'associazione "Musica Insieme";
- a Palermo al Punto Luce Zen 2 ci sarà un  un laboratorio di musica aperto a tutti i bambini in piazza al campetto del quartiere dalle 17.00 alle 19.00;
- a Roma al Punto Luce Ponte di Nona, si organizzerà l’evento un Ponte in musica tra palco e realtà ore 17:00 con l’associazione musicale Scipasagi e le band musicali del territorio;
- a Roma al Punto Luce Torre Maura  alle ore 17:30 ci sarà un concerto dei bambini e ragazzi della RusticaXband della coop Nuove Risposte con l’evento Luci e Suoni d’Estate..
- a L’Aquila al Punto Luce di Sassa dalle 10 alle 12 ci sarà un laboratorio musicale in cui bambini e ragazzi sperimenteranno strumenti e costruzione di ritmi, questo servirà a creare una performance finale con i musicisti presenti (body percussioni, circle songs ed improvvisazione corale) parteciperanno i musicisti dell'associazione "Nati nelle note", il rapper Maza accompagnato da Dj Haine ed il cantautore Pezzopane;
- a Brindisi al Punto Luce il mattino  dalle ore 11.00-12.30 si svolgerà un concerto musicale eseguito dagli allievi della Scuola Frescobaldi di Brindisi;
- a Genova al Punto Luce ci saranno due momenti di cui uno al  mattino dalle 10.30 alle 12.30 con il Laboratorio Musicalmente Luce  che racconterà la storia della musica (Ripeercorriamo la storia della musica attraverso i video di You Tube ) in collaborazione con l'Associazione Metrodora e al pomeriggio dalle 15.00 alle 17,00 con il laboratorio di Percussioni Africane;
- a Scalea al Punto Luce l’evento dal titolo  Ho imparato a sognare … un mare di musica! sulla riva del mare,  con Drum-circle e Jamsession di  gruppo, con la partecipazione di diversi musicisti accompagnati da chitarre, flauti, percussioni e  vocalist;
-a Bari  il Punto Luce partecipa dalle 20.00 alle 24.00 con  Aspettando la Festa della Musica concerto live e lezione aperta di pizzica e tarantelle della Bassa Murgia a cura dei Terraross.


16. LE PIETRE MUSICALI - OMAGGIO A PINUCCIO SCIOLA
SAN SPERATE (CA)
Giardino Sonoro, San Sperate
Via Oriana Fallaci
20:00 - Maria e la musica delle Pietre di Pinuccio Sciola
20:30 - Civica Big band
Direttore Paolo Carrus
Ospiti: Marco Argiolas e Sandro Angiolini, sax
Civ swing
Armodale
Odras
Passo
Waltz for pa
Cheap money
Melodrums
Civica blues
Composizioni di paolo carrus
21:30 – Visita in notturna tra i graniti
22:00 – Spettacolo ancestrale del fuoco
Maria e la musica delle Pietre di Pinuccio Sciola
Nell’arco di quarant’anni le opere di Sciola sono state esposte o collocate presso prestigiosi spazi espositivi in tutto il mondo: ma è a partire dal 1996 che la sua ricerca artistica apre, per il mondo dell’arte, uno scenario nuovo e inaspettato quando il Maestro svela al mondo la magia del suono della pietra, una materia dura e statica, non più rilegata ad una sola funzionalità visiva e tattile, ma alla quale ha permesso di essere osservata attraverso un terzo senso: l’udito. Opere capaci di vibrare, e di emettere suoni, di comunicare allo spettatore il potere della natura e la forza della terra. Le pietre sonore vengono presentate per la prima volta nel 1996 in occasione del Festival Time Jazz di Berchidda in Sardegna e suonate dal percussionista Pierre Favre.
Maria Sciola, la figlia più piccola di Pinuccio, dopo aver lavorato a stretto contatto con il padre/Artista prosegue nell’intento di far conoscere a tutti quelli che si approcciano a questa nuova arte, le melodie che Pinuccio ha liberato da una materia apparentemente muta, rigida e senz’anima, svelando, quindi, suoni ancestrali e profondi.
CIVICA BIG BAND
La Scuola Civica di musica di San Sperate, su idea del Direttore Francesco Pilia ha consentito la riunione della Big Band nata nell’ambito del corso di musica d’insieme tenuto da Paolo Carrus presso la Scuola civica di Cagliari, iniziativa ideata con l’obiettivo di introdurre nuovi musicisti nel mondo del jazz attraverso l’esperienza orchestrale. La big band si è caratterizzata per la particolare disponibilità ad aderire a vari iniziative culturali con grande partecipazione emotiva, dovuta al grande affiatamento dei componenti. L’ensemble ha svolto una lunga attività: dal primo concerto a Cagliari il 25 aprile 2002, la band si è esibita nel quadro di prestigiose rassegne internazionali, fra le quali Cala Gonone Jazz, la rassegna del Palazzo Civico di Cagliari, il Seminario Nuoro jazz. Nel 2005 nel corso del Festival di S’Anna Arresi la big band ha avuto come ospite il grande musicista Pat Metheny. Nel 2011 la band ha partecipato al Festival internazionale Jazz Expò reinterpretando alcuni brani di un musicista molto significativo per l’evoluzione del jazz in Italia: il chitarrista Franco Cerri. Il repertorio della band è costituito da vari repertori che spaziano dai grandi classici delle big band americane ai brani composti da Paolo Carrus
PAOLO CARRUS
PIANISTA - COMPOSITORE – ARRANGIATORE – DIRETTORE
Durante i suoi primi anni di studio accademico incontra Paolo Fresu che sarà un punto di riferimento per i primi passi nel mondo del jazz. Sin dal 1983 frequenta seminari e corsi di perfezionamento jazz con Franco D’Andrea e con Bruno Tommaso che lo avvia alla composizione jazzistica per big band. Si diploma in Jazz presso il Conservatorio di Cagliari. Nel 1984 forma il BILLY'S GARAGE TRIO con il batterista Billy Sechi ed il contrabbassista Salvatore Maiore. Collabora con solisti fra i quali Paolo Fresu, Pietro Tonolo, Claudio Fasoli, Enrico Rava, Flavio Boltro, Maurizio Giammarco, Umberto Fiorentino, Roberto Ottaviano, Paolo Damiani, Tiziana Ghiglioni, Franco Cerri, Gianni Basso, Jon Faddis, Bill Saxton, Steve Grossman, Billy Cobham, Lester Bowie, Don Moye e Pat Metheny. Collabora stabilmente con la compagnia teatrale AKROAMA diretta da Lelio Lecis. Partecipa a programmi televisivi, radiofonici e festivals nazionali ed internazionali. I primi lavori discografici sono BILLY'S GARAGE con Billy Sechi e Paolo Fresu (1988), JAZZ LINE (1989) con Mauro Mibelli e Gianni Basso, INDIMENTICABILI (1993) con Franco Cerri e Nanni Zedda. In seguito Realizza due CD con sue composizioni che rappresentano una sintesi fra il jazz e la musica popolare sarda: SARDEGNA OLTRE IL MARE e ODRAS con la partecipazione di Paolo Fresu. Nel 1994 riceve il PREMIO SARDEGNA per la musica. Nel 1996 vince il I° premio della IV edizione del Concorso SCRIVERE IN JAZZ per la sezione dedicata ai brani ispirati alla musica sarda. Nel 1997 vince il 1° premio al concorso di composizione Sanni jazz. Partecipa alle fasi finali del concorso Barga Jazz nel 1996, nel 1997 e nel 2007 con un brano di Kenny Wheeler. Dal 1997 al 2000 si stabilisce a Roma e costituisce un quintetto con il batterista Pier Francesco Loche. Si dedica alla composizione per big band collaborando con la Maggiolina jazz orchestra diretta dal maestro Roberto Spadoni, con la qual  incide il CD “URKESTRA” (Roma 2000). Nel 2004 pubblica il CD EPANUISSEMENT con il clarinettista Paolo Carta Mantiglia, il batterista Roberto Sechi e il bassista Lorenzo Sabbattini. Nel febbraio del 2005 incide il CD IMMERSIONE con Nicola Piras (compositore sassofonista), Massimo Tore (Contrabbasso) e Roberto Pellegrini (Batteria). Nel 2007 incide il CD MELODRUMS con il suo quartetto composto da Giuseppe Murgia (Sax), Corrado Salis (Contrabbasso) e Alessandro Garau (batteria) . Dal 2001 svolge attività didattica e concertistica nella Scuola civica di musica di Cagliari ove costituisce e dirige la CIVICA BIG BAND. Nel 2012 incide JUST ONE OF THOSE THINGS con il Lov’n Jazz Quartet con Lucia Fodde (Voce), Massimo Tore (Contrabbasso), Roberto Migoni (Batteria). Nel 2012 forma il Paolo Carrus New Ensemble e realizza il primo CD dal titolo OPEN VIEW. Nel 2014 partecipa con due composizioni originali al progetto “Back to Bech” della Scuola civica di musica di San Sperate. Nel 2017 incide il secondo lavoro dell’ensemble dal titolo ECHI.


17. LA MAGGIORANZA APPROVA - AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO BAND
ANACI - ROMA
Santa Maria in Trastevere
DALLE 22 ALLE 24
MUSICHE ORIGINALI E COVER DELLA BAND DEGLI AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO.
IN COLLABORAZIONE CON ANACI


18. MIGRARTINMUSICA
L’ORCHESTRA DI PIAZZA VITTOTIO E INTERSOS
PALERMO PIAZZA S.ANNA
Il progetto ha visto alcuni musicisti dell’Orchestra di Piazza Vittorio impegnati in un laboratorio musicale rivolto ai minori stranieri non accompagnati ospiti dei centri di prima accoglienza Azad ed Elom di Palermo, gestiti dalla cooperativa Asante e in cui INTERSOS (partner principale) opera con interventi di protezione e attività ricreative, organizzazione umanitaria. Il concerto, che si terrà il 21 giugno a Palermo in piazza Sant’Anna vedrà alcuni ospiti del centro di prima accoglienza suonare alcuni brani al fianco dei musicisti dell’Orchestra di Piazza Vittorio in una performance festosa che celebra la Festa della Musica a Palermo.
Di grande impatto politico e sociale, l’Orchestra di Piazza Vittorio ha all’attivo oltre 1000 concerti in tutto il mondo e promuove la ricerca e l’integrazione di repertori musicali diversi e sconosciuti al grande pubblico, e costituisce anche un mezzo di recupero e di riscatto per artisti stranieri che vivono a Roma, talvolta in condizioni di emarginazione culturale e sociale. Negli ultimi 14 anni oltre 100 musicisti provenienti da aree geografiche e da ambiti musicali molto diversi tra loro si sono incontrati e hanno realizzato progetti creativi nell’ambito delle produzioni dell’Orchestra, che costituisce il primo e finora unico esperimento di ensemble nato dal basso per iniziativa di liberi cittadini.


19. LE PRO LOCO ALLA FESTA DELLA MUSICA
Circa un centinaio di Pro Loco organizzano la festa della musica 2017, focalizzando l'attenzione sulle proprie tradizioni.


20. REHABBEY ROAD - LA CURA DEL ROCK
UNIVERSITA' DI TORVERGATA - ROMA
Si esibiranno in concerto i “Rehabbey Road”, rock band nata nel 2013 nell’ambito della Riabilitazione Psichiatrica della U.O.C. di Psichiatria e Psicologia Clinica del PTV, coordinata dal dott. Moreno Marchiafava.
Il progetto coinvolge i pazienti del Day Hospital della U.O.C., gli studenti del corso di Laurea in Riabilitazione Psichiatrica e i medici del reparto, e si pone come obbiettivo, attraverso l’ascolto della musica e l’esibizione, la riduzione del disagio sociale e delle difficoltà che i vari tipi di patologie psichiatriche comportano sulla quotidianità del paziente. L’iniziativa fa parte della Riabilitazione Psichiatrica della U.O.C. diretta dal prof. Alberto Siracusano, dalla prof.ssa Cinzia Niolu e dal prof. Giorgio Di Lorenzo, che comprende, inoltre, attività di Arteterapia, Teatroterapia, Danza-Movimentoterapia, Green Therapy e Riabilitazione Cognitiva.
Agli esordi, il gruppo si cimentava nell’esecuzione di rifacimenti di brani storici della musica italiana e internazionale; oggi i Rehabbey Road includono nel loro repertorio anche brani inediti composti dagli elementi del gruppo, segnale che i ragazzi non solo sono riusciti a confrontarsi con le proprie difficoltà, ma intendono anche trasmettere la loro volontà di superarle.
Con questo concerto, all’interno del reparto dove tutto è cominciato, l’auspicio del gruppo è quello di coinvolgere chi vive gli stessi disagi affinché possano trarre ispirazione da questo percorso riabilitativo.
Di seguito l’elenco dei brani in scaletta:
            Sulla mia strada - Ligabue (in accordo con il tema dell’evento “La Strada”)
            La parte migliore di me - Rehabbey Road
            Leggero - Ligabue  
            Il centro del mondo (Infinito) - Rehabbey Road
            Tempeste fragili - Rehabbey Road
            Il tempo di morire - L. Battisti
            Con il nastro rosa - L. Battisti


21. MUSICA E ATTORI IN STRADA
CALCIOSOCIALE CAMPO DEI MIRACOLI CORVIALE ROMA
ORE 21.30


22. GALLERIA NAZIONALE D’ARTE MODERNA
un palco a cielo aperto a partire dalle 19.30.
Dalle 21.00 alle 22.30 dj set di Boosta, tastierista e co-fondatore dei Subsonica, con all’attivo sette album di studio, tre dischi di platino, 500.000 copie
vendute, che eseguirà una colonna sonora inedita per disegnare un percorso dalla musica
classica alla musica elettronica.

23. BORGHI IN MUSICA
50 BORGHI DAL NORD AL SUD DELL’ITALIA

24. IN CAMMINO VERSO UNA SOCIETA' APERTA ALLE DIFFERENZE 
Quest’anno l’Associazione  Pontieri del Dialogo, “in cammino verso una società aperta alle differenze”  ha deciso di partecipare alla Festa della Musica del 21 giugno 2017, proponendo una serie di passeggiate a tema nella Capitale per collegare fra di loro alcuni dei numerosi eventi musicali che si terrano nella città. Vengono proposti tre percorsi. Il primo, EtnoTrek, un itinerario multiculturale che si snoda fra musica e balli dell’America Latina, Indonesia e Armenia. Il secondo, Social, che attraversa le periferie, “i territori difficili” della città, fra musica e iniziative solidali. Infine l’ultimo, Street HeArt, in cammino fra Gospel, Street Music, musica brasiliana e un gran finale con la insospettabile Band degli Amministratori di Condominio

“Un’occasione molto importante per conoscere/riappropriarsi di spazi urbani camminando e scoprendo che le distanze fatte a piedi rendono Roma molto più piccola di quanto si possa immaginare. ha dichiarato il Presidente dei Pontieri del Dialogo, Andrea Fellegara ” Al contempo un modo per incontrare luoghi, culture e persone che spesso incrociamo a distanza, senza produrre un vero incontro.  Il camminare e la musica, due linguaggi universali che tutti comprendono, possono davvero fare la differenza nel migliorare la qualità della nostra vita. Fra divertimento, mobilità sostenibile e coesione sociale”

Programma

EtnoTrek  Km 3(Un intinerario multiculturale fra musica dell’America Latina, Balli indonesiani tradizionali, rottura del digiuno (Iftar) e concertisti armeni)
- Musiche dell’America Latina, Via Giovanni Paisiello 24  ore 18:00
- L’Ambasciata dell’Indonesia per la Festa della Musica, Via Campania, 55 –Km 0.98
- Armenia, un viaggio musicale tra il Romanticismo e i nuovi generi del ‘900  Museo Carlo Bilotti, via Fiorello La Guardia 6,  Km 1,05
- Piazzale Flaminio KM 0,7,  fine Tour 23:00-23:30

Social Km 7 (A spasso per le periferie, i “territori difficili”, fra musica e solidarietà )
-  Metro Rebibbia Incontro alle 17.30
-  Biblioteca Fabrizio Giovenale, via Fermo Corni snc (adiacente Parrocchia di S. Gelasio) 1,72 km
-  Piazza Sempione 2,67 km(piccola sosta per ristoro)
-  Concerti Pop, Rock, Jazz, Riverside, Via Gottardo 12 –0,45 km
-  Concerto all'aperto di Mario Donatone e la World Spirit Orchestra, Biblioteca di Villa Leopardi, 1,73 km
-  metro B di Libia 0,78 km fine Tour 23:00-23:30
Street HeArt Km 5 (In cammino fra Gospel, Street Music, musica brasiliana e un gran finale con la insospettabile Band degli Amministratori di Condominio)
-  Charlie’s Gospel Angels, piazza del Collegio Romano 27, Ore 18.00
- Architettura in Musica Largo G. B. Marzi 10, km 2,71
- PE NA JACA, trio Brasiliano  Piazza Testaccio km 0,60
- La maggioranza approva- Amministratori di Condominio Band, Piazza S. Maria in Trastevere, km 1,05, fine 24:00

Iniziativa completamente gratuita e aperta a tutti
Per partecipare
Iscrizioni online: http://www.pontierideldialogo.org/?p=2096
Per informazioni: info@pontierideldialogo.org">info@pontierideldialogo.org


Pontieri del Dialogo

Pontieri del Dialogo è una Associazione di Promozione Sociale nata nel 2015 all'interno della rete escursionistica Federtrek per promuovere il dialogo interreligioso e l’inclusione delle disabilità attraverso il camminare.  Tra gli eventi realizzati a Roma
-    Il Primo Trekking Interreligioso culminato con l’incontro della Comunità Ebraica e Mussulmana davanti alla Sinagoga Maggiore insieme al Rabbino Cesare Moscati e all’Imam Yahya Pallavicini;  
-    La Seconda Edizione del Trekking Interreligioso, una camminata di 24 ore no-stop sul tema dell’Accoglienza, che non deve conoscere soste e culminata con l’incontro a sorpresa con Papa Francesco al Villaggio per la Terra;
-    La Terza Edizione del Trekking Interreligioso, Ponti e Muri, una lenta camminata nei loghi di accoglienza e non accoglienza del passato e del presente culminato al Villaggio per la Terra, allestito a Roma in occasione dell'Earth Day, dove i Pontieri porteranno la loro testimonianza.
-    la Camminata per Diwali, la “festa induista della Luce”, lungo il fiume Tevere, terminata, come sul Gange, con l’accensione di fiaccole sull’acqua;
-    Il Social Trekking, una passeggiata corale attraverso le periferie romane per giungere al Punto Luce di Save the Children di Torre Maura, un luogo di eccellenza per il contrasto alla povertà educativ
Un ciclo particolare di camminate contraddistingue infine questa Associazione: gli EtnoTrek. Si tratta di “Itinerari culturali”, spesso nelle periferie, aventi lo scopo di creare momenti d’incontro con Comunità geogra­fiche e/o religiose nei vari luoghi di ritrovo dove esse vivono (luoghi di culto, centri di aggregazione).

Presidente dell'Associazione è Andrea Fellegara.
Altre info su: www.pontierideldialogo.org                                                                                 
Facebook "Pontieri del Dialogo": https://goo.gl/ah6Qtw ,Twitter:  https://twitter.com/pontdeldialogo
Mail per informazioni: info@pontierideldialogo.org">info@pontierideldialogo.org

fdm 2017 iscrizioniSalvaSalvaSalvaSalva
Area Riservata
Da questa edizione il Mibact ha deciso di dare un forte segnale per la promozione di una delle Feste più affascinanti che la cultura possa offrire. La Festa della Musica. Una festa che, come avviene in altre parti d'Europa, coinvolga in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un grande evento che porti la musica in ogni luogo. Ogni tipo di musica. Ogni tipo di luogo. ...
SIAE è una Società di gestione collettiva del diritto d'autore, cioè un ente costituito da associati che si occupa dell'intermediazione dei diritti d'autore in tutti i settori della cultura. La Società Italiana degli Autori ed Editori non ha scopo di lucro ed è da sempre “dalla parte di chi crea” attraverso il sostegno a numerosi progetti dedicati alla creatività e al talento, e alle attività sociali e di solidarietà. SIAE punta molto sulle iniziative di musica live, un’opportunità ...
La vocazione musicale è propria di tutti i popoli e di tutte le culture. L’Italia, più di ogni altro Paese, ha espresso la capacità di rappresentarsi attraverso l’espressione spettacolare, come tradizione e come ribellione, come conservazione e come novità. Questo carattere profondamente ludico e drammatico la caratterizza e la vitalizza, rendendola unica e riconoscibile. Inoltre il suo aspetto sempre più multietnico, le permette di accogliere suggestioni transnazionali che rifiutano confini ...
Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione InternazionaleSalvaSalvaSalva
Ministero della Giustizia

Ministero della DifesaSalvaSalvaSalva
logo ministero saluteSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della RicercaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Conferenza delle Regioni e delle Province autonomeSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
AnciSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Unione Nazionale Proloco d'ItaliaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Borghi Viaggio italiano
Ambasciata di Francia in ItaliaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva