UN’ESPLOSIONE DI NOTE E DI COLORI




1. CANZONEITALIANA.IT
ROMA 
Le playlist su musica e gioia dentro, protagoniste della canzone italiana



2. ASPETTANDO LA CASA DEI CANTAUTORI
GENOVA          

Giovani artisti liguri e Vittorio De Scalzi 
Per festeggiare la canzone d'autore tra tradizione e futuro
Abbazia di San Giuliano con la casa della Musica



3. MUSICA DALLE STELLE
ROMA 

In bilico tra astri e note musica e osservazione delle stelle CON L’ASTRONOMO  Gianluca Masi
LICEO STATALE t. MAMIANI
Via delle Milizie - Roma


4. CONCERTI AL TRAMONTO
MiBACT - AGIMUS
ROMA 

Museo Nazionale degli Strumenti Musicali a Santa croce in Gerusalemme “festa della musica e di mezza estate”

dal 21 – 24 giugno

Giovedì 21 giugno

Ore 17.30-18.30

Concerto per violino e pianoforte

Musiche Mozart, Beethoven, Brahms

GIOVANNI PANDOLFO – VIOLINO

ANGELA VADALÀ – PIANOFORTE

Ore 19.30-20,30

Santa Cecilia Vocal Studio

Candy (A. Kramer)

Yesterday (J. Lennon/P. McCartney)

Satin Doll (B. Strayhorn)

I'll Be Seeing You (S. Fain)

When I Fall In Love (V. Young)

Freedom (D. Ellington)

Something I Believe In (D. Ellington)

Ain't But The One (D. Ellington)

Gentle Rain (L. Bonfà)

DIRETTORE: M° CARLA MARCOTULLI

Venerdì 22 giugno

Ore 17.30-18.30

“Dall'Armenia e Ritorno”

Alan Hovhanes - due Ghazals op. 36

Alan Hovhaness - dodici canti tradizionali armeni

Sergio Calligaris -  il quaderno pianistico di Renzo op. 7

Sergio Calligaris - studi “Arpa e Cantilena” op. 23

Emanuel Melik Aslanian - variazioni in forma di danze

Alan Hovhaness - sonata “Cougar Mountain” op. 390

ALESSANDRA POMPILI – PIANOFORTE

Ore 19.00-20.00

Coro ConCorde

  1. G. Mulligan - arr. N.J.Pedersen - Line for Lyons
  2. C. Porter - arr. D.Blackwell- Let’s Do It
  3. F. Foster/E. Fitzgerald - arr. N.J. Pedersen- Shiny Stockings

A.C. Jobim - arr. N.J. Pedersen - Águas de Março

  1. A. Piazzolla - arr. L. Andrade / N.J. Pedersen - Libertango

Sting - arr. N.J. Pedersen - I Was Brought to My Senses

  1. J. Cooley/Davenport/Mayfield – arr. N.J.Pedersen - Fever/Hit the Road Jack
  2. L. Richie - arr. N.J. Pedersen - All Night Long
  3. O. Farres/J.Davis - arr. N.J.Pedersen - Perhaps, Perhaps, Perhaps
  4. E. Burnett/G. Norton – arr. N.J. Pedersen - My Melancholy Baby

H.Warren/M.Gordon - arr. N.J.Pedersen - At Last

Kosma/Mercer/Parsons - arr. A. Carter - Autumn Leaves

Sting – arr.N.J.Pedersen - Fragile

DIRETTORE: M° NINA PEDERSEN

Sabato 23 giugno

Ore 16.30-17.30

Cantare Il Divino

Musica sacra del ‘700 tra Weimar, Napoli e Venezia

Johann Sebastian Bach

“Widerstehe doch der Sünde” BWV 54 - Cantata per alto, archi e continuo

Giovanni Battista Pergolesi

“Salve Regina”- Antifona per alto, archi e continuo

Antonio Vivaldi

“Vos invito, barbarae faces” RV 811- Mottetto per alto, archi e continuo

ENRICO TORRE CONTROTENORE

VALERIO LOSITO, LORENZO MARQUEZ VIOLINI

GIORGIO BOTTIGLIONI VIOLA

ULRIKE PRANTER VIOLONCELLO

ANGELA NACCARI CLAVICEMBALO

Ore 19.00-20.00

Canti della Grande Guerra

Coro polifonico Marco Taschler

RENATO BONANNI CHITARRA

DIRETTORE: M° CESARE DEL PRATO

21 Giugno: ingresso libero fino ad esaurimento posti con biglietto gratuito del museo

22/23/24 Giugno: costo del biglietto per concerti al chiuso 5€ (riduzioni e gratuità come da regolamento Mibact); per i concerti all'aperto ingresso libero fino ad esaurimento posti con biglietto gratuito del museo

Info e aggiornamenti:

Museo Nazionale degli Strumenti Musicali  - Piazza Santa Croce in Gerusalemme, 9/A 00185 ROMA  tel: +39 06 7014796 - fax: +39 06 7029862

www. museostrumentimusicali.beniculturali.it/

www.polomusealelazio.beniculturali.it/

e-mail: museonazionalestrumentimusicali@beniculturali.it


5. ASSOCIAZIONE EUTERPE
"Ensemble Euterpe un conservatorio per tutti"
 ROMA  - Sala Spadolini ore 17

La prosodia della parola, i suoni che si configurano in noi e si trasformano in Musica, come “Ode alla Gioia”, saranno il leitmotiv dei ragazzi speciali dell’Associazione Culturale Euterpe nella Giornata della Festa della Musica.
Ragazzi e bambini con Autismo, Sindrome Down, Sindrome Prader-Willi diverranno protagonisti come musicisti (clarinetto, pianoforte, sax, percussioni) ed esprimeranno con la forza della musica il loro valore straordinario, abbattendo i propri limiti e comunicando un grande insegnamento sociale.
Un aspetto significativo sarà l’inclusione in un contesto musicale poiché i ragazzi avranno l’opportunità di esibirsi sia da solisti che in ensemble.

L’inno alla gioia, nel tempo, ritmo e nella sua melodia, sarà una variazione sul tema di Beethoven e si trasformerà in un excursus di opere italiane coinvolgenti in una grande Gioia per tutti.


6. EDICOLACUSTICA
GROSSETO       
Open stage per una edicola tutt da suonare
dalle 6.00 alle 19.00

EdicolAcustica, ideata da Michele Scuffiotti, è un progetto unico in Italia nato quattro anni fa che consiste in showcase acustici di musica inedita accanto al chiosco di un edicola , di cui Scuffiotti è il proprietario, a Grosseto il sabato pomeriggio.
Questo progetto ha lo scopo di dare visibilità alla nuova musica inedita, ridare vita ad un via che durante il fine settimana si svuota e far tornare ad essere l'edicola un punto di aggregazione sociale e culturale.
Da questo progetto sono nate due idee collaterali, ideate è condotte da Michele Scuffiotti e Alberto Guazzi:
EdicolAcustica Morning Glory e Edicolacustica Circus.

La prima consiste in interviste e musica in diretta Facebook la mattina alle sette con cantautori, band locali e non all'interno del chiosco.
Questo progetto è diventato un programma televisivo su TV9, una TV locale con diffusione regionale. Da qui nasce EdicolAcustica Circus, show in prima serata il venerdì sera in quattro puntate andato in onda nella stessa emittente nel periodo aprile maggio 2018; ogni puntata dedicata ad una decade dagli anni 60 ai 90.
Musica italiana , internazionale ed inedita si alternano a informazioni su ciò che accadeva in quegli anni con ospiti, talk e contaminazioni varie... Tutto live con il pubblico in sala.
EdicolAcustica a gennaio è entrato a far parte del progetto "ASPETTANDO LA FESTA DELLA MUSICA 2018 ed i due progetti/programmi TV, da gennaio fino a maggio, hanno portato avanti lo spirito ed il progetto della festa della musica.
EdicolAcustica infine il 21 giugno parteciperà alla festa aprendo un OPEN STAGE, un palco aperto per tutti dalle 6 di mattina alle 19 di sera in cui tutti possono venire e suonare.
La nuova musica d'autore risuona nel chiosco sempre di più.


7. MIGRARTI per la FESTA DELLA MUSICA

MigrArti 2017 a disposizione della Festa della Musica, con il cortometraggio “Buonanotte”. La storia di un condominio musicale raccontata grazie ad cartone animato prodotto dallo studio L&C e con la regia di Caterina De Mata.

In un condominio di una periferia italiana vivono inquilini di diverse etnie che, pur oramai cittadini italiani, conservano con orgoglio le loro tradizioni. Il palazzo, vuoto di giorno, si anima al calare della sera quando tutti i condomini rientrano nelle loro case; si illumina e si riempie dei suoni degli strumenti musicali di varie parti del mondo. Sovrapposti l’uno all’altro, creano rumore, rabbia ed inimicizia; è solo quando gli inquilini comprendono che si può suonare insieme in armonia, che dal rumore nasce una splendida ninna nanna per conciliarsi con chi, in un primo momento, li avrebbe voluti cacciare dal palazzo. La differenza tra rumore e musica è l’armonia, ed è solo se c’è armonia che un’orchestra può suonare qualsiasi musica.

La musica favorisce la comunicazione, il dialogo, valorizza le identità e le differenze, genera un cambiamento perché quando si crea empatia gli attori e il contesto non sono più gli stessi.

Una produzione L&C; Regia: Caterina De Mata; Autori: Carla Cioffi, Anna Giurickovic Dato, Lazrak Benkadi; Design: Fabio Santomauro; Storyboard e montaggio: Luca Di Cecca; Animazione: Umberto Salerni; Musica: Lorenzo Tozzi; Realizzato con Blender.


8. OMAGGIO AL MAESTRO ABREU
“El Sistema si fa carne”
ASCOLI PICENO

21 giugno a partire dalle ore 18.00  nella meravigliosa cornice del Chiostro Monumentale di San Francesco ad Ascoli Piceno all'interno della manifestazione “Cantieri d'Arte” promossa da Acli e in occasione della Festa della Musica, si esibiranno i bambini fino a 10 anni del Nucleo El Sistema di Ascoli Piceno insieme ai ragazzi del Nucleo di Macerata che fanno parte del Sistema di cori e orchestre giovanili e infantili in Italia. Il concerto sarà dedicato al maestro José Antonio Abreu  già presidente onorario dell’associazione.


9. L'ORTO CHE CURA “CONCIORTO”
PARCO REALE CERTOSA DI COLLEGNO
Al tocco degli ortaggi corrispondono suoni. Un live di ortaggi suonati e ascoltati
Ore 21.00

Il Conciorto è un progetto musicale di Biagio bagini e Gian Luigi Carlone (banda osiris) che unisce tecnologia e natura, infatti, attraverso la scheda elettronica Ototo (arduino based) e grazie all’acqua presente negli ortaggi, le verdure stesse diventano strumenti musicali, riescono ad emettere suoni (in quanto conduttori di elettricità), suoniamo una vera e propria tastiera di verdure, oltre a chitarra, sax e flauto. Ma il Conciorto non è solo verdure che suonano e creano stupore, è canzoni originali che parlano del rapporto tra l’uomo e la natura, racconti di orti immaginari appartenuti a musicisti (David Byrne, Damon Albarn, Thom Yorke) registi (François Truffaut), è teatro e movimento, poesia e divertimento, crea meraviglia e incanta il pubblico di ogni età. Eseguito in tutta la penisola, in Svizzera, Galles, Inghilterra e Portogallo, il Conciorto ha prodotto due album, un libro e numerosi video musicali che parlano di natura e musica. trailer (5 min): https://www.youtube.com/watch?v=JnH1pEv-iOM sito web https://conciorto.com Il Conciorto si svolgerà all’interno del bellissimo Parco Reale della Certosa di Collegno per L'Orto che Cura, un laboratorio di agricoltura sociale e didattica ambientale, situato nella tranquillità di Piazza Avis a Collegno (TO) è frutto del recupero della Cascina e Serre Giardinieri dell'Ex OSPEDALE PSICHIATRICO DI COLLEGNO. E' un luogo di lavoro per persone con disabilità o altre forme di svantaggio, impegnate nella produzione ortofrutticola, florovivaistica, apistica e in tutte le altre operazioni del progetto. L'Orto propone anche laboratori e animazioni didattiche per scuole, centri estivi, servizi e famiglie sui temi dell'agricoltura, della natura e dell'alimentazione.

10. CALABRIASONA
“IN CALABRIA LA FESTA DELLA MUSICA SONA SUL TRENO”
CALABRIA       
Evento organizzato da Calabria Sona - TRENITALIA - AIPFM - MIBACT

L’intento è quello di dare un segnale, unire la Calabria attraverso il treno.Sulla costa tirrenica partiremo da Diamante e  arriveremo a Reggio Calabria sulla costa ionica partiremo da Crotone e arriveremo a Reggio Calabria.
Due treni:

👉TIRRENO

🚆Treno 3793

- Partenza Diamante ore 13:27

-Artista = Carmine Sangineto

🚆Treno 3761

-Partenza Paola ore 14:09

- Artista = Antonio Grosso School

-Partenza Lamezia ore 14:42

- Artista = Le Muse del Mediterraneo

-Partenza Villa S.Giovanni ore 15:53

-Artista =Nino Stellittano

🏁👉Arrivo Reggio Calabria stazione centrale ore 16:12,

👉IONIO

🚆 Treno 22627

- Partenza Crotone ore 14:47

- Artista = sKapizza

🚆 Treno 3671

- Partenza Catanzaro Lido ore 15:44

- Artista = Ciccio Nucera

- Partenza Roccella ore 16:27

- Artista = Tarantella no stop Fabio Chiera

- Partenza Melito P. S. ore 17:39

- Artista = Behike Moro

🏁👉Arrivo a Reggio Calabria centrale ore 18:10 Musicantore Cama

Concerto finale di tutti gli artisti 

——

Tirreno: Diamante - Belvedere - Cetraro - Fuscaldo - Paola - San Lucido - Amantea - Lamezia - Vibo - Rosarno - Gioia Tauro - Palmi - Bagnara - Scilla - Villa S.Giovanni - Reggio Calabria

Ionio: Crotone - Botricello - Catanzaro lido - Soverato - Monasterace - Roccella Jonica - Siderno - Locri - Bovalino - Bianco - Brancaleone - Bova Marina - Melito - Reggio Calabria.


11. PIPÌ PIPÙ E ROSMARINA in IL MISTERO DELLE NOTE RAPITE
Roma e Rai Yoyo         
Un film di Enzo d’Alò

“L’autore e regista Enzo d’Alò alla Festa della Musica con il  film d'animazione "Pipì, Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle note rapite”, una coproduzione Italia-Lussemburgo-Francia.

Il film, un misterioso e coloratissimo Viaggio nella Musica, sarà proiettato il 21 giugno, alle ore 17:00 al Teatro Tor Bella Monaca e verrà quindi trasmesso su RAI YOYO in prima TV assoluta  alle 20:25.
Due appuntamenti imperdibili dedicati ai bambini per celebrare la Festa della Musica!
Sinossi
Qualcuno ha rubato le note musicali della partitura composta dal Mapà per il Grande Concerto di Ferragosto.
Il Narratore, inseparabile voce amica dei tre piccoli ed avventurosi Pipì Pupù e Rosmarina, affida loro il delicato compito di scoprire il colpevole dello scellerato furto e di recuperare dunque la musica, senza la quale non potrà essere eseguito il tanto atteso Concerto di Ferragosto”.


12. RITORNO A CASTELLO
“UN VIOLINO PER LA RICOSTRUZIONE”
Castel Santa Maria di Cascia  

La piccola comunità di Castel Santa Maria di Cascia, una frazione a metà strada tra Norcia e Cascia, vuole rendere omaggio alla Festa della Musica con il suono degli studenti del Conservatorio di Musica F. Morlacchi  di Perugia.
Per l'occasione, si esibiranno i violinisti Viola Sofia Nisio, Chiara Antignelli e Flavio Montella, studenti del corso di violino del M° Liliana Bernardi: le note riecheggeranno nella valle, tra i ruderi della Chiesa della Madonna della Neve, costruita nel 1565 e crollata con il terremoto del 1979.  Arte e musica si incontreranno per raccontare il cammino, il coraggio e la tenacia di una comunità che vuole combattere per riavere il suo simbolo, un santuario i cui affreschi sbiadiscono anno dopo anno, ma il cui fascino rimane immutato. Qualcuno ha detto che l'arte salverà il mondo, noi ci crediamo e speriamo in un futuro di rinascita.
I ruderi della Madonna della Neve e la Pro Loco di Castel Santa Maria accoglieranno i giovani musicisti per questo evento unico, esaltato dalla meravigliosa acustica della nostra valle, famosa per la sua eco.


13. LUNGO IL TEVERE...
“UN PALCO BATTELLO SUL TEVERE”
ROMA 
Un battello diventerà un palco galleggiante!Il battello dalle ore 17 alle 24 del 21 Giugno navigherà sul Tevere tra l’Isola Tiberina e Ponte Regina Margherita (Piazza del Popolo),in tutto il centro storico.
Potranno assistere al concerto tutte le persone che si affacceranno dai ponti e sulle banchine. Sia di destra che di sinistra essendo il palco visibile da tutti i lati.Abbiamo previsto della riprese televisive con il supporto di droni per quelle aeree.

IL CAST

Abbiamo voluto dare con il cast uno spazio  ai giovani che fanno musica e che sempre più difficilmente trovano spazio per apparire,unica eccezione EDOARDO VIANELLO che in questi giorni compie 80 anni e che sarà un po’ il padrino artistico della iniziativa.

PRESENTA DARIO SALVATORI

ANIME LATINE

IN THE MOKA

DNA

DEKA

ANDREA FEBO

AQUARIUS PRJET

VALENTINA GALDì

GABRIELLA MARTINELLI

LOS TRES SALTOS

ANDREA MADECCIA

CLAUDIA ZANè

IL TENORE MARCO RICCIO

EDOARDO PALAMARA

La vera attrazione oltre la MUSICA sarà lo spettacolo di questo palco galleggiante che attraversa il centro storico di Roma, immagini che faranno il giro del mondo


14. CONCERTO IN VOLO

“NOTE NEI CIELI D’ITALIA”     

GENOVA - PALERMO   

Giampaolo Casati in accordo con Volotea si esibirà in volo tra Genova e Palermo.

L'aeroporto di Palermo, gestito dalla società GESAP, propone un programma che prevede l'esibizione di solisti e gruppi musicali attorno al pianoforte della sala imbarchi. Il jazz sarà il tema musicale predominante nell’esibizione del quintetto del batterista jazz Mimmo Cafiero, con la partecipazione di alcuni tra i migliori jazzisti siciliani che operano in Italia e all'estero: Nicola Caminiti (soprano e alto sax), Giuseppe Mirabella (electric guitar), Sam Mortellaro (piano), Stefano India (electric bass). Attesa per il duo composto da Mario Bellavista (piano) e Giampaolo Casati (trumpet) che volerà dall' Aeroporto "Cristoforo Colombo" di Genova verso l'aeroporto di Palermo con Volotea esibendosi in volo per i passeggeri in viaggio.

Nel corso della prima parte della giornata sono in programma le esibizioni di musica classica e contemporanea di altri due maestri: Marco Betta (piano) e Diego Spitaleri (piano).

Sarà una giornata all'insegna della musica, un inno alla gioia in ogni angolo d'Italia, come ci ricorda Ezio Bosso, testimonial della Festa della Musica 2018.


15. PUNTI LUCE IN CONCERTO
Periferie d’Italia          

Genova – Sestri Ponente:
Musicamente...PuntoLuce!

Milano/Giambellino:
dalle 17 alle 20 presso il giardino della scuola Rinascita “Block Party”!: street sport a ritmo di rap, con musica e improvvisazione libera

Milano – Quarto Oggiaro:
Produzione di strumenti musicali con materiali di riciclo presso il Qorto in Via Barella con il coinvolgimento anche delle mamme e a seguire giochi a stand nel Quorto con musica di sottofondo, playlist scelta precedentemente dai ragazzi

Roma-Ponte di Nona:
Ponte in musica tra palco e realtà, ore 17:00, scuole di musica del territorio, esibizione canora e musicale di giovani e band musicali

Scalea:
Il laboratorio WaterDrums consiste in un Intervento Musicoterapico Integrato, mirante a sviluppare, nel particolare contesto marino e acquatico ove viene svolto, le abilità degli utenti nel comprendere, elaborare, memorizzare ed inventare linee di pattern ritmico-percussivi, associandole a movimenti corporei e gestuali coordinati, in condizioni di galleggiamento parziale; cioè con fondale sicuro. La particolarità del contesto acquatico, influisce anche nella scelta del G.O.S. (Gruppo Operativo Strumentale, nella definizione di Benenzon), ovvero attraverso l’impiego di strumenti di riciclo, ossia di bidoni in plastica, delle dimensioni di 1m x 30 cm, che, posti longitudinalmente, garantiscono sia il galleggiamento spontaneo, sia l’esecuzione sugli stessi di ritmi semplici a mani nude, senza l’ausilio di battenti. Attraverso le Consegne trasmesse dal Formatore-Conduttore, agli utenti sarà garantita una esperienza espressiva dalle molteplici sfaccettature, particolarmente indicata a raggiungere obiettivi di riscoperta creativa, di cura del corpo e della sua salute, di impegno attenzionale, di capacità di ascolto di sé e del Gruppo, di relazione percettiva e osmotica con l’ambiente naturale, nel contesto olistico del beneficio psicofisico ottenibile dall’interazione col mare. Il Conduttore è fornito di megafono e campanaccio sonoro; attraverso questi strumenti le sue consegne sono perfettamente intese dagli utenti. La durata di un laboratorio è di un’ora.

Torino - Vallette:
Laboratori musicali proposti dall’Associazione Culturale “Spazio Rubedo” per la festa della musica del 21 giugno 2018 presso il Punto Luce di Torino. Entrambi i laboratori avranno come scopo quello di stimolare la creatività, la manualità, il senso del ritmo e l'orecchio musicale dei partecipanti, attraverso attività di varia natura all'insegna della condivisione e del divertimento.
“Alla scoperta del Suono – laboratorio creativo-musicale sul suono”, con i bambini dai 7 agli 11 anni. L’attività si concentrerà sulla costruzione di semplici strumenti musicali e oggetti sonori utilizzando materiali di riciclo (tappi di bottiglia, cartoni, riso, chiavi, secchi...) per favorire la scoperta dei suoni che ci circondano e la musica che si nasconde tra gli oggetti del nostro quotidiano. Ci dedicheremo all'assemblaggio di uno strumento seguito da un successivo momento di pratica e gioco. Al termine del percorso i bambini avranno a disposizione un vero e proprio strumentario “orchestrale” con il quale cimentarsi in piccole attività di musica d'insieme e di sonorizzazione di immagini o parole.

“Smart Sound” – laboratorio musicale con gli smartphone, con i bambini dai 12 ai 16 anni. Lo scopo di questo laboratorio è quello di illustrare  e guidare i partecipanti alla scoperta delle possibilità creative offerte dai dispositivi tecnologici di uso quotidiano come smartphone e tablet attraverso una selezione di applicazioni dedicate alla musica e alla modulazione di suoni. Il laboratorio sarà accompagnato da veri e propri momenti di propedeutica musicale (nozioni base di teoria musicale) per favorire una maggiore consapevolezza e agilità nell'espressione della creatività dei ragazzi.

Bari - libertà:
Si esibiranno in un concerto/lezione con i ragazzi i Terraross, una delle più affermate e note band di pizzica (hanno suonato anche all’ultima festa di compleanno della cantante Madonna che ha postato su Instagram foto e video della loro esibizione)

Napoli - Sanità:
Giornata di teatro-danza. I partecipanti dovranno improvvisare delle piccole coreografie per trasformare in passi di danza un determinato stato d'animo legato all'adolescenza. Il tutto sarà accompagnato dalle note musicali dei loro cantanti preferiti.

Napoli – Barra:
Barra in musica. Giornata dedicata alle percussioni con i materiali di riuso.

Napoli –Chiaiano:
L'esibizione dei bambini e delle bambine che hanno frequentato i laboratori di canto e di danza e un laboratorio musicale di scoperta del ritmo  con i bambini/e del campo estivo.

Ancona – centro storico:
Approfondimento musicale nell'ambito del laboratorio di Educazione Ambientale. Il tema sarà " I suoni del parco" ed il laboratorio si svolgerà presso il Parco del Cardeto: si costruiranno degli strumenti musicali con i materiali naturali trovati nel parco, con i quali si sperimenterà poi la creazione di un suono musicale armonico con tutto il gruppo.

Brindisi - perrino:
Grazie alla collaborazione della Scuola musicale Frescobaldi di Brindisi, organizzeremo un concerto con i bambini/e del punto luce che hanno frequentato i laboratori di tastiere polifoniche e batteria per la festa della musica. Abbiamo scelto un location molto particolare, la piazzetta della Corte degli artigiani, in pieno centro della città dalle ore 18.oo alle ore 19.30.

San Luca:
Laboratorio "Forme di poesia in musica: ieri e oggi" che permetterà di scoprire i messaggi ed i temi che nascondono alcune canzoni del passato e confrontarli con le parole e le note della musica che ascoltano loro quotidianamente. Seguirà un'attività "Improvvisazioni", di ballo e musica  libera ed informale realizzata con gli strumenti musicali e con l'aiuto delle maestre di musica e ballo.

Marghera - Mestre:
Laboratorio  " la musica del corpo" ( ispirato ai presupposti pedagogici di Susanne Martinez) . Il laboratorio per i bambini dai 6/10 anni avrà un tempo  dedicato di circa  un'ora mentre per i ragazzi 11/16  durerà un'ora e mezza circa. Il laboratorio si svolgerà al padiglione C34 di Forte Marghera

Catania – san giovanni galermo:
Visita al Teatro Massimo Bellini di Catania e altri luoghi “belliniani” della città: durante la visita al museo saremo accompagnati da una guida turistica messaci a disposizione dal teatro e potremo assistere ad un piccolo estratto di prove del concerto sinfonico in programma per fine mese.

Palermo zen 2
"La musica è dappertutto", rivolto a bambini dai 6 ai 10 anni, sarà incentrato sull’improvvisazione e sulla produzione di melodie e ritmi utilizzando il corpo e una serie di strumenti non convenzionali.

Potenza
Orchestra nel Parco e saggio di canto


16. UNA CARTOLINA DELLA FESTA
“IL BOLLO DELLE POSTE ITALIANE SULLA… MUSICA”
Palermo  e Fiesole       

Poste Italiane partecipa alla “Festa della Musica 2018”, la grande manifestazione promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e organizzata nelle principali città italiane.

Sabato 16 giugno a Palermo, Capitale italiana della cultura 2018, si darà ufficialmente il via alla festa che si celebrerà il 21 giugno. Per l’occasione Poste Italiane ha realizzato un annullo speciale disponibile presso l’ufficio postale di Palermo Centro.

Il 21 giugno, in occasione del concerto in programma presso il Teatro Romano di Fiesole a Firenze, sarà invece allestita una postazione con annullo speciale e cartolina dedicata.


17. LIBRI IN JAZZ
“Il concerto del laboratorio dell’Università di Tor vergata nella prima libreria nella storia di Tor Bella Monaca”
Roma  

Il Laboratorio Jazz del Dipartimento Lettere e Filosofia dell'Università di Roma Tor Vergata in occasione della Festa della Musica organizza una "prova aperta" il 21 Giugno presso la Libreria Booklet le torri. Il modo migliore per avvicinarsi a linguaggi musicali diversi è quello di viverli nella loro costruzione, analizzandone le sfumature che li caratterizza. Per questo gli studenti del laboratorio si cimenteranno in una prova aperta alla quale saranno chiamati a partecipare anche i presenti, in quell'interplay fondamentale nei linguaggi improvvisati.
Saranno suonati brani di diversi periodi storici dallo swing al cool jazz con influenze latin, fino ad arrivare al funky e al moderno repertorio modale.
Un'esperienza che aiuterà all'ascolto critico di un arrangiamento e ai colori musicali che lo caratterizzano.

LibriJazz
Realizzato dal Prof. Danilo Bughetti in collaborazione con la Libreria Booklet Le Torri di Alessandra Laterza.


18. TG2 DOSSIER
RAI - TV           
Uno speciale su come nasce un concerto a cura di Maria Concetta Mattei


19. CANTATE DOMINO
Cappella Musicale Pontificia “Sistina”
Maestro Direttore Massimo Palombella
Chiesa di Santa Maria del Priorato in Aventino
21 giugno ore 18,00 (su invito)

In occasione dell’edizione 2018 della Festa della Musica, l’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede e il Sovrano Ordine di Malta e l’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta presso la Repubblica italiana organizzeranno un concerto della prestigiosa Cappella Musicale Pontificia “Sistina” il prossimo 21 giugno alle ore 18 , all’interno della magnifica cornice della Chiesa di Santa Maria del Priorato in Aventino, unica opera architettonica del Maestro Giovanni Battista Piranesi, che sarà riaperta al pubblico il giorno del concerto,  al termine di un lungo e minuzioso restauro.
La Chiesa di Santa Maria del Priorato si trova nel complesso della Villa Magistrale una delle due sedi istituzionali dell’Ordine di Malta, che ospita l’Ambasciata dell’Ordine in Italia e il Gran Priorato di Roma.

Il Concerto sarà eseguito dalla Cappella Musicale Pontificia “Sistina” - il coro personale del Papa attivo sin dai primi secoli della Chiesa e riorganizzato da Sisto IV nel 1471 da cui deriva il nome - a simboleggiare la vicinanza tra le tre anime co-organizzatrici, Italia, SMOM e Santa Sede.

La Cappella Musicale Pontificia “Sistina” è la più antica formazione corale del mondo ancora in attività. Nel periodo rinascimentale furono cantori della Cappella Sistina, tra gli altri, Guillaume Dufay, Josquin Desprès, Cristóbal de Morales, Jacob Arcadelt, Giovanni Pierluigi da Palestrina, Gregorio Allegri.

Oggi il coro, diretto dal Maestro Massimo Palombella, è composto da 20 cantori adulti stabili e da circa 35 ragazzi cantori (Pueri Cantores) preparati dal Maestro Marcos Pavan coadiuvato dal Maestro Michele Marinelli.
L’evento è stato pensato proprio per valorizzare il forte legame, anche culturale tra l’Italia e il Sovrano Ordine di Malta, quest’ultimo particolarmente attivo in Italia tramite l’opera del CISOM, nella gestione di ospedali, nel portare soccorso alle popolazioni in caso di emergenza, nel dare assistenza ai bisognosi tramite gli oltre 16 mila volontari.
Il programma del concerto, della durata di un’ora, prevede l’esecuzione di canti di Giovanni Pierluigi da Palestrina, Orlando di Lasso, Giovanni Maria Nanino e Gregorio Allegri.


20. AMBASCIATA ITALIANA A CUBA

“Chucho Valdés e Staefano Bollani”   
Gran Teatro de La Habana “Alicia Alonso” – Sala García Lorca        

L’Ambasciata d’Italia a L’Avana ed il Gran Teatro de L’Avana“Alicia Alonso” hanno il piacere di annunciare che giovedì 21 giugno, giorno in cui a livello internazionale si celebra la Festa della Musica, si terrà un concerto dei due famosi pianisti Chucho Valdés e Stefano Bollani.

Nella giornata più lunga dell’anno, solstizio d’estate, la cultura italiana e quella cubana si incontrano nuovamente per un abbinamento che si festeggia sulle note del jazz. La musica di Valdés e Bollani darà voce all’amicizia fra Italia e Cuba, che trova nell’incontro e negli scambi fra gli artisti la sua forma più sublime.

Vincitore di sei GRAMMYs e di tre Latin GRAMMY, il pianista, compositore e arrangiatore cubano Chucho Valdés è la figura più influente nella storia moderna del jazz afro-cubano. “Ho avuto questa idea di prendere elementi differenti, mischiarli e vedere cosa succedeva fin da quando ero uno studente. E poco a poco, con il tempo, ho trovato la mia maniera”, dice Chucho. “ E mi piace moltissimo, perché è una ricerca che ti obbliga a cercare e studiare. Non è tutta musica afro-cubana. Io cerco sempre cose nuove”.

Stefano Bollani torna a L’Avana, dopo il grande successo dei suoi concerti dell’anno scorso,  quando è stato uno degli ospiti d’onore della XX Settimana della Cultura Italiana a Cuba. Il pianista italiano appartiene a quella generazione di giovani musicisti europei che si identifica allo stesso tempo con il jazz americano, la musica europea e le tradizioni popolari, lasciando la sua impronta personale su tutto quello che interpreta. Anziché appellarsi ad effetti virtuosi, Bollani applica una tecnica pulita senza mettere da parte la sua versatilità e il buon umore. Nella sua composizione raggiunge un equilibrio confortevole fra melodie chiaramente delineate e strutture aperte, che è ciò che fa di questo pianista un musicista imprescindibile per il jazz contemporaneo.


21. MARATONA...DEL CONSERVATORIO Di COSENZA
COSENZA        

In occasione della Festa Europea della Musica e del trattato di Stoccolma a cui la stessa fa riferimento, il Conservatorio della Musica di Cosenza aderisce, per la prima volta, a tale iniziativa con un grande evento Music Marathon 2018.

 12 le ore di musica programmate con il coinvolgimento di 150 musicisti su strutture di interesse storico ed architettonico della città di Cosenza in una ideale location tematico-musicale che fa riferimento alla Liturgia delle ore musicali di stampo medioevale.

 L’evento avrà inizio alle ore 9.00 con il Matutino sulla Torre Ottogonale del Castello Svevo, con un Ensemble di Ottoni e la sveglia alla città di Cosenza fino alla Compieta presso il Duomo di Cosenza.

35 i solisti coinvolti, più di 15 gli ensemble musicali che ruoteranno sulla città a cadenza oraria con due incursioni presso il Museo Paleontologico dell’Unical ed al Laboratorio Grandi Modelli Idraulici.

Il Conservatorio di Cosenza, unico ente di alta formazione musicale in Calabria ad avere aderito all’iniziativa, ha stilato un protocollo di collaborazione finalizzato alla realizzazione ed alla promozione del territorio attraverso una massiva partecipazione con 15 enti come la provincia di Cosenza, le diverse strutture comunali (Chiostro San Domenico, Sala Quintieri del Teatro Rendano, il Museo del Brettii e degli Enotri),  e poi la Galleria Nazionale, l’Archivio di Stato, la Biblioteca Civica, la Chiesa di San Francesco di Paola, il Castello Svevo, l’Unical, Casa della Musica, il Duomo di Cosenza.

“La musica – ha detto il direttore del Conservatorio M° Giorgio Feroleto – non può rimanere soltanto chiusa nel Conservatorio ma aprirsi sulla città e sul territorio. La Festa della Musica è l’occasione per avvicinare la gente in ogni sua diversità alla Istituzione, unico ente di Alta formazione musicale presente sul territorio”.

Si tratta di un’organizzazione molto complessa e variegata, con il coordinamento logistico di Lucio Colombo con la collaborazione di tutti i docenti ed allievi che presteranno la loro cooperazione nelle situazioni musicali che verranno proposte. 

“Dalla musica medioevale al barocco, fino al Jazz, pop rock, alle istallazioni di musica elettronica – ha detto Francesco Perri, coordinatore della produzione artistica del Conservatorio – la Festa della Musica appartiene ad un percorso italiano ed europeo in cui tutti possono raccontare e fruire le bellezze di questa arte che continua ad emozionare gli animi delle persone”. 

Una festa della musica particolare e nuova totalmente gratuita e libera in tutti gli ingressi.

CONCERTI 21 GIUGNO - FESTA DELLA MUSICA 2018

MATUTINO ore 9.00

Primaria

TORRE OTTOGONALE – CASTELLO SVEVO

Ensemble Ottoni

ORA MEDIA TERZA

Il Giardino dei Gentili - ore 10.00

COMPLESSO MONASTICO SAN FRANCESCO DI PAOLA – ARCHIVIO DI STATO

Concerto Cameristico – Strumenti a Confronto

La Camera  - ore 11.00

SALA GIORGIO LEONE – GALLERIA NAZIONALE

Concerto Cameristico  - Ensemble di Flauti

ORA MEDIA SESTA

Meriggio d’affetti – ore 12.00

SALA DEGLI SPECCHI -  PROVINCIA DI COSENZA

Ensemble Barocca

Minimalia – 12.00

CHIESA SAN FRANCESCO DI PAOLA

Organisti a confronto

Albumblätter – 13.00

SALA QUINTIERI – TEATRO RENDANO

Antologia pianistica

Albumblätter bis  – 14.00

AUDITORIUM - CASA DELLA MUSICA

Antologia pianistica

ORA MEDIA NONA

Il Giardino dei Gentili - ore 15.00

CHIOSTRO BIBLIOTECA CIVICA 

Le altre musiche (jazz, pop a confronto)

La Camera bis - ore 15.00

MUSEO DI PALEONTOLOGIA  - Ponte P.Bucci cubo 14 b - UNICAL

Concerto di Musica da Camera

Le Orchestre – ore 16.00

COMPLESSO MONUMENTALE DI SAN DOMENICO

Orchestra di Sassofoni

Albumblätter ter – ore 17.00

SALA GIACOMANTONIO – BIBLIOCA NAZIONALE

Antologia pianistica

VESPRI

Il Canto – ore 18.00

MUSEO DEI BRETII E DEGLI ENOTRI

Arie da camera

Multi-ritmi – ore 19.00

VILLA RENDANO

Ensemble di Percussioni

I performanti multimediali – ore 19.00

LABORATORIO GRANDI MODELLI IDRAULICI – Cubo 12  - UNICAL 

Random Music and water games

COMPIETA

Organaria

DUOMO DI COSENZA – ore 20.00

Organisti e cameristi a confronto 


22. PICCOLO CORO MANI BIANCHE

FIUMICINO AEROPORTO          

"Il Piccolo coro delle Mani Bianche Tommaso Silvestri- Magarotto"  sotto la direzione artistica dell’insegnante Lucrezia di Gregorio,  è una realtà di inclusione e innovazione all' interno della scuola primaria dell’ISISS di Roma, punto di riferimento per la sordità. Il coro, negli ultimi tre anni e in linea con la filosofia della scuola, è stato protagonista di una straordinaria esperienza di collaborazione con EuropaIncanto, associazione  che promuove la conoscenza e l'apprendimento dell'opera lirica in molte scuole d’Italia. Il team di lavoro del coro cura l’adattamento in lingua dei segni italiana di alcune arie di famose opere liriche poi apprese dagli alunni aderenti al progetto. Tutti  i componenti del coro della scuola, sia sordi che udenti, si avvicinano al mondo dell’opera lirica attraverso la Cenerentola di Rossini,  il Flauto magico di Mozart e l’Aida di Giuseppe Verdi. Questa esperienza è molto innovativa e significativa per una scuola bilingue per sordi e udenti, in quanto tale tipologia di progetto e in generale tutto ciò che riguarda la musica, è solitamente pensato soltanto per gli udenti. La complessità del lavoro ha richiesto la creazione di un gruppo di esperti, formato da insegnanti e assistenti alla comunicazione sordi e udenti, che insieme hanno studiato il libretto dell'opera lirica cercando di coglierne il senso ed il significato. Ciò è avvenuto grazie alla trasposizione delle arie  in una LIS  con segni altrettanto belli e musicali  come le note sugli spartiti. Il canto segnato offre ai bambini sordi l'occasione di poter accedere completamente al contenuto didattico, linguistico ed emotivo dell’opera lirica.  Dopo uno studio accurato del testo dell’opera, il progetto vede la sua realizzazione con l’esibizione degli alunni presso un importante teatro storico di Roma: il Teatro Argentina. La rappresentazione è caratterizzata da un’atmosfera magica di condivisione di lingue, espressioni artistiche e musicali, capace di emozionare tutti, grandi e piccini, sordi e udenti, in un clima di forte inclusione che vede abbattere la barriera dell’ handicap uditivo proprio attraverso la musica. In occasione della Festa della Musica la toccante esperienza dell’Aida verrà riproposta in collaborazione con Europaincanto e con la partecipazione dei nostri allievi segnanti.

manifesto fdm 2018
Area Riservata
Da questa edizione il Mibact ha deciso di dare un forte segnale per la promozione di una delle Feste più affascinanti che la cultura possa offrire. La Festa della Musica. Una festa che, come avviene in altre parti d'Europa, coinvolga in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un grande evento che porti la musica in ogni luogo. Ogni tipo di musica. Ogni tipo di luogo. ...
SIAE è una Società di gestione collettiva del diritto d'autore, cioè un ente costituito da associati che si occupa dell'intermediazione dei diritti d'autore in tutti i settori della cultura. La Società Italiana degli Autori ed Editori non ha scopo di lucro ed è da sempre “dalla parte di chi crea” attraverso il sostegno a numerosi progetti dedicati alla creatività e al talento, e alle attività sociali e di solidarietà. SIAE punta molto sulle iniziative di musica live, un’opportunità ...
La vocazione musicale è propria di tutti i popoli e di tutte le culture. L’Italia, più di ogni altro Paese, ha espresso la capacità di rappresentarsi attraverso l’espressione spettacolare, come tradizione e come ribellione, come conservazione e come novità. Questo carattere profondamente ludico e drammatico la caratterizza e la vitalizza, rendendola unica e riconoscibile. Inoltre il suo aspetto sempre più multietnico, le permette di accogliere suggestioni transnazionali che rifiutano confini ...
Commissione europea Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Ministero della Giustizia

Ministero della DifesaSalvaSalvaSalva
logo ministero saluteSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della RicercaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Conferenza delle Regioni e delle Province autonomeSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
AnciSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Unione Nazionale Proloco d'ItaliaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Legamon graphic design
Ambasciata di Francia in ItaliaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva