1. Il presente sito e i suoi stessi contenuti sono stati predisposti e verranno disciplinati in conformità alle leggi vigenti nella Repubblica Italiana. Nel caso in cui l’utente non intenda accettare, in tutto o in parte, le condizioni di seguito precisate, è tenuto a interrompere la consultazione del sito.

2. Il presente sito è di proprietà del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (di seguito, Ministero), con sede legale in Via del Collegio Romano, 27, Roma, che lo gestisce riservandosi, con piena discrezionalità nei limiti di legge, il diritto di modificarne, sospenderne o annullarne, liberamente e senza preavviso, termini, condizioni o contenuti.

Il Ministero pubblica il materiale nel sito nell’ambito della propria attività istituzionale senza alcun tipo di finalità commerciale e non risponde di eventuali danni o mancati guadagni derivanti dall’utilizzo delle informazioni contenute nel sito da parte dagli utenti.

Dove non diversamente specificato i contenuti del sito sono utilizzabili alle condizioni della licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo (CC BY-NC-SA 2.5 IT): www.creativecommons.org/licenses. Le immagini non sono modificabili.

3. Il Ministero assicura che il presente sito è stato configurato e per quanto possibile verrà gestito applicando ogni ragionevole tecnica e strumento idonei a garantire una corretta e continua operatività dello stesso. Tuttavia, anche in relazione all’attuale stato delle conoscenze e della tecnica, il Ministero non può escludere che si verifichino talvolta malfunzionamenti e/o difetti di trasmissione, né si assume alcuna responsabilità relativamente alla trasmissione sull’elaboratore dell’Utente di eventuali virus e contenuti comunque dannosi originati da terzi.

Accedendo al sito, l’Utente si obbliga a:

a) non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali ovvero quale strumento per divulgare o diffondere in qualsiasi modo materiale o contenuti preordinati alla commissione di attività illecita;

b) non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l’efficacia o la funzionalità del sito;

c) non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale diffamatorio, offensivo, osceno o minaccioso o che in qualche modo possa creare fastidio, disturbo o qualsivoglia pregiudizio;

d) non utilizzare il sito in modo da compiere atti comunque illeciti a danno di persone fisiche o giuridiche;

e) non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale.

4. Questo sito utilizza cookies. I cookies sono informazioni che potrebbero essere immagazzinate dal browser dell’utente sull’hard disk e che consentono di individuare alcune caratteristiche del navigatore. La maggior parte dei browser in uso accetta automaticamente i cookies ma l’utente può configurare il proprio browser diversamente. In tale ultimo caso l’utente potrà non avere accesso ai contenuti del sito.

Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.

L’uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.

5. I dati personali degli Utenti acquisiti dal Ministero attraverso il sito verranno trattati nel pieno rispetto della normativa vigente ed in particolare del D.Lgs 196/2003. Resta inteso che l’Utente, ogniqualvolta il Ministero procederà alla raccolta di dati personali attraverso il sito, verrà invitato a prendere visione dell’informativa ex art. 13 del citato D.lgs. 196/2003, che verrà all’uopo fornita dal titolare e a prestare l’eventuale necessario consenso al trattamento.

In particolare vengono trattate queste diverse tipologie di dati:

a) Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

b) Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

È escluso il trattamento di dati sensibili o giudiziari che, se eventualmente forniti dall’utente, saranno cancellati.

Soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003).

Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte al MiBACT.

6. Il sito www.festadellamusica.beniculturali.it e con esso tutti i suoi contenuti, anche parziali, sono tutelati a norma del diritto italiano ed in particolare dalla legge 22 aprile 1941, n. 633, e successive modifiche, concernente la protezione del diritto d’autore e dei diritti connessi.

fdm 2017 iscrizioniSalvaSalvaSalvaSalva
Area Riservata
Da questa edizione il Mibact ha deciso di dare un forte segnale per la promozione di una delle Feste più affascinanti che la cultura possa offrire. La Festa della Musica. Una festa che, come avviene in altre parti d'Europa, coinvolga in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un grande evento che porti la musica in ogni luogo. Ogni tipo di musica. Ogni tipo di luogo. ...
SIAE è una Società di gestione collettiva del diritto d'autore, cioè un ente costituito da associati che si occupa dell'intermediazione dei diritti d'autore in tutti i settori della cultura. La Società Italiana degli Autori ed Editori non ha scopo di lucro ed è da sempre “dalla parte di chi crea” attraverso il sostegno a numerosi progetti dedicati alla creatività e al talento, e alle attività sociali e di solidarietà. SIAE punta molto sulle iniziative di musica live, un’opportunità ...
La vocazione musicale è propria di tutti i popoli e di tutte le culture. L’Italia, più di ogni altro Paese, ha espresso la capacità di rappresentarsi attraverso l’espressione spettacolare, come tradizione e come ribellione, come conservazione e come novità. Questo carattere profondamente ludico e drammatico la caratterizza e la vitalizza, rendendola unica e riconoscibile. Inoltre il suo aspetto sempre più multietnico, le permette di accogliere suggestioni transnazionali che rifiutano confini ...
Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione InternazionaleSalvaSalvaSalva
Ministero della Giustizia

Ministero della DifesaSalvaSalvaSalva
logo ministero saluteSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della RicercaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Conferenza delle Regioni e delle Province autonomeSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
AnciSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Unione Nazionale Proloco d'ItaliaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
Borghi Viaggio italiano
Ambasciata di Francia in ItaliaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva